Menu

Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 4

Escrescenza bianca sulla lingua

Scritto da Giuseppe / Pubblicato il
Salve, vorrei porre un quesito, corredato di foto. Circa una settimana fa noto un fastidio alla lingua in posizione laterale, e guardando allo specchio noto di avere una escrescenza bianca sulla lingua. Penso a residui di cibo, vado per pulirmi e scopro invece che é qualcosa ancorato alla lingua. Riesco a rimuovere questa escrescenza di 1 - 2 mm massimo grattandola via con l'unghia. Noto che sembra essere una papilla gustativa molto infiammata, che è venuta via (tranne per un piccolo pezzo aderente alla mucosa). La cosa che mi preoccupa è questa sorta di protuberanza, abbastanza notabile al tatto, che si trova intorno alla escrescenza. Ha colore rosa, ma con un contorno netto e inserti biancastri. Lascio perdere e passa una settimana. Controllo di nuovo e noto che la protuberanza si è ridotta un po', ma appare di colore vagamente biancastro - soprattutto se vista in controluce. Quando la manipolo per controllarla, si indurisce un po', per tornare abbastanza soffice dopo qualche ora. Nel giro di una settimana si è appiattita un po', senza però sparire. Si trova in un punto dove il molare si sporge abbastanza verso la lingua, e possiedo diverse formazioni bianche dovute allo sfregamento sui denti. Non nascondo il timore, anche se non fumo e faccio uso di alcool abbastanza raramente (birra).Le prime due foto sono di una settimana fa, la 3a e la 4a di oggi.
Escrescenza bianca sulla lingua Escrescenza bianca sulla lingua Escrescenza bianca sulla lingua Escrescenza bianca sulla lingua
Caro Signor Giuseppe, buongiorno. E' assolutamente sbagliato tentare di farsi una Diagnosi da soli, escidendo per di più con "l'unghia" la formazione! La Medicina ed Odontiatria è una Specialità Medico-Chirurgica molto seria come tutte le altre Specialità Mediche-Chirurgiche! La formazione da Lei mostrata sulla lingua deve essere valutata con DDF (Diagnosi Differenziali) tra varie patologie, stomatiti e glossiti. La Semeiotica Medica serve proprio per fare queste Diagnosi Differenziali. Non basta postare foto On Line, occorre una Visita come le ho detto. Si faccia visitare da un Dentista scelto non a caso ma in base alla sua Cultura e Professionalità nota! Segua la "Vox Populi". Basta poi digitare il suo nome su un motore di ricerca famoso per trovare tutto quello che ha fatto Culturalmente e Professionalmente come Curriculum Vitae, Pubblicazioni e tutta la sua Vita Professionale. Saprà così se è nelle mani di uno "Studioso" o no! Diffidi di chi proponesse "Visite Gratis" e preventivi apparentemente convenienti. La Visita Gratis propende a far pensare che il Dentista sia "mediocre". Non esiste qualità a costi bassi! Come in un centro low cost, a basso costo dove fanno la visita gratis, la panoramica gratis etcetcetc! Ma purtroppo come accade anche da molti Dentisti Privati che non capiscono che La visita Odontoiatrica, ripeto , è un atto medico essenziale e "carico della cultura del medico e non può non essere fatta "pagare" con un giusto Onorario! Quindi se vuole un consiglio, scelga solo chi inizi una terapia o proponga o pianifichi una terapia, qualsiasi essa sia, solo dopo una adeguata visita Odontoiatrica completa e "colta"! Una visita Odontoiatrica è un atto medico importante e colto che richiede almeno un'oretta oltre un'altra mezzoretta per informare il paziente (consenso informato). Mi scuso coi Colleghi di Dentisti Italia se mi sono ripetuto per l'ennesima volta ma questo comportamento "che purtroppo è figlio di questi nostri tempi malsani e di questa nostra Società decadente" deve cessare! Io faccio il possibile. Una Visita Odontoiatrica è la massima espressione Culturale e di conoscenza Medico-Odontoiatrica e, se fatta come si deve , impegna il Cervello del Dentista per un'ora circa più una mezzora per le informazioni doverose di "consenso informato"!
Legga come faccio io una Visita leggendo sul mio Profilo "VISITA PARODONTALE", ma vale come visita Odontoiatrica generale, perché la visita che si fa nel mio studio, a prescindere dal motivo per cui è venuto il paziente, è questa e stia certo che tutte le patologie "saltano fuori"! Non è Lei che deve "capire" è il Dentista! E non troverà certo il Dentista da chi fa le Visite Gratis!Vada dal Dentista, scelto per Fiducia e Stima e non in base a visite gratis e preventivi apparentemente convenienti, ripeto e ribadisco con forza! Deve capire che purtroppo non posso aiutarla via web! Azzardare una diagnosi via on line è impossibile e pericoloso dato che esistono i tumori della bocca! Non sarà, non ne ha le caratteristiche! Ma, a tale scopo, clinicamente bisogna rilevare la mobilità sui piani mucosi sottostanti, la dolenzia provocata , la consistenza alla palpazione, la presenza di margini in rilievo e non ben definiti, se sanguina, se duole alla deglutizione, se sia presente un mal di gola non spiegabile, se presenta parestesie linguali, irrigidimenti della lingua, difficolta a pronunciare alcune parole, se fossero presenti linfonodi sentinella dolenti ed ingrossati ed una infinità di altre manifestazioni che portano con una valutazione Semeiologica medica al sospetto diagnostico ed alla Diagnosi Differenziali di una infinità di patologie diverse, dalle più banali alle più serie. E' il Medico Dentista che deve valutare oggettivamente tutto! Come vede io ho cercato doverosamente, dato che ha posto la domanda, di risponderle esaustivamente ma non posso dirle altro!

Le Diagnosi Differenziali (DDF) da fare sono molte: dalle più banali come traumatismi, scottature. patologie delle piccole ghiandole esocrine (valutando anche salivazione e lacrimazione che se fossero diminuite in modo rilevante potrebbero far pensare ad una Sindrome particolare, niente di grave ma "seccante" come la Sindrome di Sjögren) a quelle più serie come HPV,HSV a quelle che possono essere precancerogene come eritroplasie e tante altre. Biogna valutare anche bene la Sua Anamnesi Sistemica Clinica, Anamnesi per valutare la lesione anche in relazione a tutti gli altri organi sistemici, in particolare gli organi sessuali e Genito Urinari ( vedere forme verrucose o papillomatose di HPV Human Papilloma Virus), anche se la più frequente è la forma condilomatosa, tutti trasmissibili sessualmente. Non riferisce se soffre di Diabete o di patologie autoimmuni o immunitarie in senso lato a livello Sistemico. Bisogna valutare anche in sede locale se avesse bruciori o infezioni batteriche o mucositi di vario tipo! Spesso è necessario prescrivere accertamenti ematologici come Aslo, Proteina C Reattiva, Ves, Emocromo con Formula, Anticorpi Anti Ana ed Anti Ena ed Anti SSB, Gamma Globuline e tanto altro! Detto questo in linea di massima, non mi preoccuperei perché non sembrerebbe essere niente di speciale ma come posso dirlo attraverso una foto e senza Visitarla? Non sarebbe Professionale né Corretto! Ecco perché le ho risposto facendo ipotesi diagnostiche differenziali! Anche una semplice influenza può essere in causa o sindromi da immunodeficienza acquisita, patologie Gastro Enteriche, uso di particolari farmaci, Stress Fisici o Psicologici Ansiogeni e tanto altro tra cui traumatismi cronici dovuti ai denti malposizionati per esempio!
Cari saluti e stia tranquillo, si risolverà tutto :)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Dalla fotografia non sembra nulla di significativo, ma come sempre per lesioni piu' o meno sospette del cavo orale che non scompaiono dopo 15 gg, e' preferibile una visita specialistica da un collega.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Sig. Giuseppe, visto che la lesione è presente da più di 15 giorni è corretto sottoporsi a visita, presso un odontoiatra che si occupa di patologia orale. Le foto non sono affidabili.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Salve Giuseppe. Più frequento quest' forum più mi stupisco di quanto il gentile pubblico ci consideri dei maghi capaci di tutto, di fare diagnosi con foto in autoscatto ( di qualità ovviamente insufficiente), di suggerire terapie risolutive ( possibilmente infallibili, che diamine! ), di giudicare l'operato dei colleghi, oppure di fornire istruzioni su argomenti orali parecchio complicati in modo da risolvere velocemente ed a distanza i loro dubbi o esigenze senza però che noi possiamo attingere alle indispensabili risorse diagnostiche che solo una vera attività medica resa di fronte al paziente può fornire.
Talvolta mi sento come un cassiere che deve smaltire la fila dei clienti che chiedono una soluzione o una cassa veloce!
Il suo caso SEMBRA semplice ed una visita potrebbe confermarlo, ad esempio fa pensare proprio ad un continuo traumatismo sui denti di natura più o meno involontaria ( deglutizione atipica, parafunzioni, abitudini linguali viziate ecc.) oppure potrebbe trattarsi di una verruca o di un fibroma. Come vede uso il condizionale. Ed ovviamente non le suggerisco alcuna possibile terapia senza prima una vera diagnosi. Sarebbe davvero troppo complesso e lungo e forse si annoierebbe. Del resto non le suggerisco neanche una biopsia, senza un fondato sospetto diagnostico! Di sicuro non le consiglio neanche di asportare con le unghie il tessuto ipertrofico, poiché non risolve il problema anzi lo cronicizza.
Le suggerisco invece una vera visita da un professionista in carne ed ossa che sarà l'unico a poterle dare una vera risposta. Un Dentista, oppure un Otorino, oppure un patologo orale. Ma partirei per prima cosa da un dentista.
Mi creda, le risposte veloci in questi tempi forsennati, quando si tratta di salute , non sono utili a nessuno.
Anche se il sistema spinge per il "tutto e subito" il medico rapido o le cure veloci non giovano ai pazienti nè gli allungano la vita! Pensateci quando siete in sala di attesa...o quando arriva il vostro turno!
Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Scaramelli
Pisa (PI)

Sullo stesso argomento