Menu

Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 3

Da diversi mesi soffro di strane macchie sulla lingua

Scritto da Giorgia / Pubblicato il
Salve, da diversi mesi ormai soffro di strane macchie come da foto sulla lingua, che vanno a migliorare e a peggiorare. Delle volte mi bruciano altre no, il tutto è stato accompagnato per connessione o meno a una faringite e tonsille arrossate, e sensazione gola secca come se dovessi ingoiare in continuazione. In più anche sotto la lingua ho delle ghiandole non so come chiamarle irritate rispetto al normale, e da poco ho notato anche due palline dure una sotto il palato tra la gengiva e il palato molle di giù e una sempre tra la gengiva e il palato ma superiore. Sono stata da due otorinolaringoiatria di cui uno mi ha effettuato anche la fibrolaringoscopia dove ha evidenziato a suo dire il reflusso perché tutto molto infiammato, mi ha dato la cura ma non ho notato grossi miglioramenti anzi questi giorni sono di nuovo in piena infiammazione, la lingua al mattino e particolarmente bianca metto la foto. Sono stata anche dal dentista, e oltre alla pulizia del tartaro non ha fatto nulla..  ho messo una pomata micotica ma nulla non ne ho cavato un ragno dal buco. Ora sono stanca ho speso soldi per niente non riesco a trovare una soluzione e sopra il tempo passa e penso sempre fosse qualcosa di brutto, mi stanno facendo perdere tempo. Perciò provo a cercare un riscontro da voi. Vi ringrazio anticipatamente.
Cara Signora Giorgia, buongiorno. Non specifica neanche l'Anamnesi od almeno i suoi aspetti più importanti come i Farmaci che assume. Se assuma Antidepressivi ed in che dose! Se ha tutti i denti e se ha tasche Parodontali e quindi una Parodontite! Se ha una Salivazione normale o diminuita, magari contemporaneamente ad una diminuita lacrimazione (come avviene nella Sindrome di Sjögren)! Infatti, tra le tante patologie orali deve essere valutata c'è anche la sindrome della lingua urente che però potrebbe essere solo sovrapposta alla patologia di Glossite che ha perché non si manifesta come da lei descritto, però è "urente" ossia provoca il Bruciore che descrive! Anche La SINDROME DELLA BOCCA URENTE o Burning Mouth Syndrome, variazione della SINDROME della lingua urente detta anche burning tongue ( glosso pirosi, glossodinia), che è una patologia abbastanza frequente che richiede però un approccio multidisciplinare, Dentista, Dermatologo, Neurologo, Medico Internista etc e soprattutto Psichiatra perchè è riconosciuta essere spessissimo una patologia a partenza di Patologie Neuropsichiatriche, per fare diagnosi differenziali con patologie che hanno questa sintomatologia, per esempio, Gengiviti necrotiche, lingua a carta geografica, Eczemi, eritemi polimorfi, micosi, candida, Herpex, Lichen Ruber Planus, malattie dermatologiche come il Pemfigo, Diabete, anemie (la carenza di ferro può essere importante), mesenchimopatie, come già detto e per vedere se simili patologie le ha anche altrove, per esempio a livello Genito Urinario. Poi c'è il fatto che riferisce di avere un Reflusso Gastro-esofageo che è importante indagare a fondo. L'aspetto con quella "patina grigio-biancastra" impone di valutare non solo candida e micosi ma anche funzionalità Epatica e Gastroenterica ed immunitaria! Bisogna valutare la etiopatogenesi dopaminergica neurologica, per la giovane età! Anziché fare il "giro dei vari specialisti, per ora almeno, basta ed avanza che si faccia Visitare da un Bravo Dentista Parodontologo perché è il Medico della bocca e delle sue mucose oltre che del Parodonto e se proviene dalla medicina e Chirurgia è anche Clinico e può valutare tutto Lui, senza togliere nulla all'Odontoiatra che proviene dal Corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria che è anche Lui un Medico della bocca ma ha minori cognizioni Cliniche e semeiologiche internistiche dello Specialisa in Odontoiatria e Protesi Dentaria che provenga dalla laurea in medicina e Chirurgia! Spero di essere stato chiaro, preciso ed esaustivo. Legga nel mio profilo come si fa una Visita Parodontale che poi non è altro che la Visita Odontoiatrica completa che mia Figlia Claudia ed io facciamo sempre per qualsiasi motivo fosse venuto da noi un paziente! :) Legga anche "Gengivite" e "La 'tasca parodontale.... questa sconosciuta!" e quanto altro volesse delle numerose pubblicazioni che troverà. Come vede affrontare il suo "problema" è meno semplicistico di quanto apparirebbe ad una superficiale e frettolosa valutazione che non si può certo fare on line e senza Visita Clinica e semeiologica oltre che Anamnestica! In bocca al Lupo e Cari Saluti :) e vedrà che "ne uscirà fuori alla grande!"
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Le foto sono buone, ma non è facilissimo fare diagnosi. Sembrerebbe una glossite - stomatite da candida. Comunque buona la detartrasi fatta e l'antimicotico. Forse la cura antimicotica non è stata sufficiente. Va indagata anche la salute generale: si faccia visitare anche dal medico di famiglia e prescrivere analisi del sangue. Strano che gli otorini non abbiano saputo dire di più: è anche loro pertinenza questo tipo di patologie. Sono mesi che ne soffre, è ora di risolvere.. Forse va fatta biopsia per fare diagnosi bene. In un reparto ospedaliero- universitario di stomatologia (odontoiatria in ospedale) sapranno tirarla fuori. Ma se alla base di ciò c'è un reflusso gastro esofageo, allora il medico giusto è un gastroenterologo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Sig.Giorgia, un quadro clinico di questo genere non può essere gestito dal otorino, il corretto specialista è l'odontoiatria che si occupa di patologia orale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento