Menu

Domanda di Patologia orale

Risposte pubblicate: 3

Ho notato una macchia sulla gengiva

Scritto da mario / Pubblicato il
Salve, sono un ragazzo di 18 anni e da qualche settimana ho notato una macchia sulla gengiva, sono andato già dal mio dentista che mi ha rassicurato dicendomi che non è niente di grave. Sono una persona abbastanza ipocondriaca quindi volevo se possibile anche un vostro parere grazie.
Caro Signor Mario, buongiorno. Evviva la "Fiducia che ha nel suo Dentista!", complimenti! Di cosa potrebbe trattarsi? Pretende da il Signor Internet una Visita? Non si rende conto che bisogna Visitarla? Non si rende conto che per essere doverosamente Professionale e Deontologico le devo parlare da Medico senza sottovalutare niente? Bisogna fare una Accurata Visita Clinica incominciando dall'Anamnesi, ossia dalla storia pregressa come per esempio da quanto tempo l'ha e in quanto tempo è diventata così estesa. Clinicamente bisogna palpare la "formazione" e valutare se sia mobile sui piani sovrastanti e sottostanti, se sia presente un Linfonodo Satellite, se è dolente spontaneamente ed alla palpazione, se ha contorni netti o no e tanto altro! fare una diagnosi istopatologica del suo eventuale essudato flogistco e se vi sia disepitelizzazione o no. E' opportuno fare una Diagnosi Istologiaca per "prudenza doverosa" se non si potesse arrivare ad una Diagnosi clinica certa!
La Diagnosi differenziale è doverosa e non semplice a volte anche con lesioni traumatiche delle mucose orali,
gengivite necrotica, eritemi polimorfi, malattie dermatologiche come il Pemfigo o sistemiche come Diabete, anemie (la carenza di ferro può essere importante), mesenchimopatie o parenchimopatie Etc. E' importante valutare anche se simili patologie le ha anche altrove, per esempio a livello Genito Urinario (entrambi), sul Glande del Pene, e sulla Vulva, Lei.
Infine, il tavolato osseo vestibolare e linguale locale deve essere palpato da dita "esperte" per valutarne la mobilità, la presenza di "crepitii" o altri Rumori per fare diagnosi differenziali con altre patologie! Bisogna fare anche Esami Ematologici di base. Azzardare un a diagnosi via on line è impossibile e pericoloso dato che esistono i tumori della bocca! Non sarà, non ne ha le caratteristiche! E' il Medico Dentista che deve valutare oggettivamente tutto! Come vede io ho cercato doverosamente, dato che ha posto la domanda di risponderle esaustivamente. Non sarebbe stato meglio, dato che è palese che non si fida del Suo Dentista (cosa disdicevole e scorretta) che si fosse rivolto ad un altro Dentista pagando la Visita ( specifico pagando perché c'è la pessima abitudine che ha degradato la Nobile Arte Odontoiatrica ad una Mercificazione d ella stessa non facendo pagare la visita, cosa che è indice di sottocultura Odontoiatrica e non Affidabilità del Medico Dentista che si comportasse in questo modo vergognosamente non Professionale e non deontologico, dimenticando che la visita Odontoiatrica, ripeto , è un atto medico essenziale e "carico della cultura del medico e non può non essere fatta "pagare" con un giusto Onorario! Quindi se vuole un consiglio, scelga solo chi inizi una terapia o proponga o pianifichi una terapia, qualsiasi essa sia, solo dopo una adeguata visita Odontoiatrica completa e "colta"!Una visita Odontoiatrica è un atto medico importante e colto che richiede almeno un'oretta oltre un'altra mezzoretta per informare il paziente (consenso informato). Ciò detto mi permetto di sottolineare ancora, per l'ennesima volta l'importanza fondamentale della reciproca Fiducia e Stima tra Medico e Paziente ed allora le domando: "Lei ha Stima e Fiducia nel suo Dentista o no? Un consiglio, si limiti solo ad avere Fiducia e Stima nel suo Dentista! E' molto "antipatico" quello che fa! Cercare conferme sul Web anche se è un onore per Noi di Dentisti Italia ricevere tanta Stima e Fiducia e Credibilità da Lei. Però, vede, cerchi di capire che è essenziale che nel rapporto Medico-Paziente ci sia una base di Stima e Fiducia reciproca. Venuta meno questa "base", non avrebbe più senso il "Rapporto" Medico -Paziente. Parli quindi col suo Dentista ed abbia più Rispetto verso di Lui.Cari saluti!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Sig. Mario, non è nulla di potenzialmente grave se la lesione regredisce spontaneamente in 15 giorni, se permane occorrono accertamenti diagnostici.,,,............

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Nulla, in linea di massima, può stare tranquilla. Come tutte le lesioni del cavo orale, devono essere controllate e se non si risolvono spontaneamente dopo 15 giorni necessitano accertamenti diagnostici ospedalieri.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Sullo stesso argomento