Menu

Domanda di implantologia

Risposte pubblicate: 2

La sinusite puo' causare dolore e compromissione degli impianti?

Scritto da LINDA / Pubblicato il
Salve, vorrei sottoporvi il mio problema. A Gennaio ho messo due impianti in alto a sinistra sul secondo e primo premolare. Gia' dalla panoramica pre-intervento risulta che soffro di sinusite. Comunque ho messo gli impianti, e dopo 2 mesi, due settimane fa mi sono state scollate le gengive e messe le viti di guarigione, cosi' mi ha detto il mio dentista.Tutto bene finche' dopo un brutto raffreddore mi si e' scatenata una fortissima sinusite e da quel momento ho iniziato a sentire dolore pulsante, bruciore e una specie di prurito dove ho gli impianti. Il mio dentista mi ha visitato dicendo che la gengiva attorno agli impianti e' bella, non presenta nulla che faccia pensare a un problema agli impianti, la sua diagnosi e' che e' la sinusite a causarmi questi dolori nella zona degli impianti e di sottopormi a cura antibiotica che ho intrapreso da un giorno. Il dolore persiste e la mia paura e'di avere qualche infezione agli impianti. Domanda la sinusite può causare dolore e compromissione degli impianti? Grazie
Buongiorno Signora Linda! Basta sondare le Gengive intorno agli impianti per diagnosticare eventuali problemi che ritengo non ci siano, visto che il Suo Dentista le ha già risposto! Piuttosto, sarà stato fatto uno studio preimplantologico con Tac Odontoiatrica per va lutare i rapporti con il pavimento del seno mascella re e la presenza di setti intercamerali eventuali oltre alla valutazione Clinica e radiologica della Sinusite preesistente (che personalmente avrei risolto prima di fare gli impianti), comunque, l'avrà presa in considerazione il Suo Dentista implantologo, la presenza della sinusite in una implantologia!!! Parli con Lui! Il dolore pulsante i lascia perplesso, non è che ha sofferenze da iperemia passiva (pulpite) in denti viciniori? Veda, Potrebbe avere delle sinalgie, infatti esistono dei sintomi, detti sinalgie, che praticamente, per incapacità del nucleo caudato del cervello a cui arrivano tutti gli stimoli dolorosi di una metà della bocca, possono provenire non dal dente in causa ma da denti o parodonto anche lontano. Quindi bisogna fare una accurata visita Odontoiatrica completa ed accurata Poi una visita Gnatologica e conservativo-endodontica accurata ed una visita Parodontale e stia certa che si arriva ad una diagnosi. La perimplantite (infezione che paventa Lei intorno agli impianti) la si diagnostica con un sondaggio parodontale, rilievo di mobilità implantare, Rx endorali ed è quindi semplice emettere una Diagnosi certa! Per la Sinusite, in ogni caso, a prescindere da tutto, deve essere curata! Vada da un Otorino o dal Medico ma anche il Dentista sa curarla, in particolare se è Medico specialista in Odontoiatria! Per rispondere alla sua ultima domanda bisogna visitarla, mi sembra ovvio! Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Sig. Linda, vista la sofferenza sinusale pre-operatoria ci dovrebbe essere stata una visita a parere otorino di cui lei non cita. Personalmente ritengo che le complicanze implantari debbano essere indagate radiologicamente e non solo clinicamente con la valutazione dello stato gengivale; per cui si accerti che le viti di guarigione siano state applicate dallo stesso operatore che le aveva applicato gli impianti e richieda una visita otorino prima di passare alla riabilitazione definitiva.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)