Menu

Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 12

Ho un problema su molare inferiore sin. devitalizzato anni fa

Scritto da Gigi / Pubblicato il
Ho un problema su molare inferiore sin. devitalizzato anni fa, recentemente ha causato ascesso e fastidi vari (calore guancia, fastidio orecchio) il dentista mi ha proposto due soluzioni: 1) Ritrattare i canali del dente con nuova capsula. 2) Estrazione del dente e un futuro impianto ( con la certezza di risolvere il problema ) Ovviamente i costi sono diversi ma rimane il dubbio su come decidere. Grazie per le risposte.
giuseppe250313.jpg
Caro Signor Gigi, non è solo questione di costi ma è questione di quale sia la terapia più corretta e se le radici fossero buone e l'osso intorno ad esse (e il Parodonto), sano, sarebbe imperativo salvare il dente o con un ritrattamento o in caso di insuccesso (raro), con una retrograda, di cui le lascio una foto di un Poster per farle capire cosa sia! All'estrazione proprio non ci penserei neanche come ipotesi! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia,Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Caro Gigi, credo proprio che lei sia finito nelle mani del solito pseudoimplantologo d'assalto. La scelta fra l'estrazione di un dente con successivo impianto e il ricupero del medesimo rappresenta una scelta puramente clinica e non economica. Inoltre nessun professionista serio e scrupoloso millanta l'assoluta certezza di un impianto, anzi segnala sempre la probabilità che possa fallire. Richieda un consenso informato firmato dal medico. Auguri Michele Lasagna

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)

Se la radice non è compromessa il dente è sempre doveroso salvarlo, per deontologia verso il paziente e verso se stessi e la professione. Sicuramente quindi il ritrattamento in primis e se proprio non ci fosse possibilità si può pensare all'impianto. Si ricordi che l'estrazione di un dente non è mai una terapia ma un atto ultimo. Saluti

Scritto da Dott. Massimiliano Pollono
Ivrea (TO)

La questione è mal posta. L'impianto è sempre una seconda scelta, come ripiego forzato. La prima scelta è il ritrattamento che, con le tecnologie attuali, garantisce il risultato e mantiene insieme tutti i pezzi del suo corpo senza amputazioni anticipiate. Lei scrive di "un futuro impianto ( con la certezza di risolvere il problema )". Beata innocenza. Niente è per sempre, eccetto i diamanti. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)

Sig. Gigi, non deve impegnarsi in cose che non conosce, lasci questa decisione all'odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Ti consiglierei il ritrattamento se il dente non e molto compromesso e se radiograficamente non vi sia una reazione apicale di dimensioni eccessive

Scritto da Dott. Antonio Ferrara
Parete (CE)

Sono veramente d'accordo con le risposte dei colleghi eccellenti che mi hanno preceduto: un dente va sempre cercato di salvare e conservare e niente può essere valido e sicuro come il dente naturale. Chi propone in equivalenza di piani la cura o l'estrazione, probabilmente non ha una laurea

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Buongiorno sig. Gigi anch'io sono d'accordo con i colleghi "conservatori" cioè coloro che sono per il ritrattamento del dente. Ritengo l'estrazione l'ultima scelta, il ritrattamento canalare è sempre consigliato come prima scelta terapeutica

Scritto da Dott.ssa Isabella Balducci
Perugia (PG)

Difficile per noi dare pareri basandoci solo sulla sua lettera. Ci vorrebbe almeno una lastra. Nel dubbio senta un parere di un collega che non sia interessato ad accaparrarsi lei come cliente, o il suo parere sarà falsato.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)

Gent.le Sig Gigi, anche io sono d'accordo con i colleghi che consigliano il ritrattamento. L'impianto può essere una scelta effettuata in un secondo momento. Cordialità

Scritto da Dott.ssa Fabiola Renda
Como (CO)

Gentile Sig. Gigi, bisogna sempre cercare di salvare un dente. L'implantologia è sempre l' ultima spiaggia e bisogna cercare di arrivarci il più tardi possibile. Poi la certezza di risolvere il problema è molto discutibile. Ad una recente conferenza di un noto dentista ho sentito una affermazione che mi ha colpito. In medicina tutte le protesi e dispositivi non vengono mai garantiti eterni. Vi è un' unica eccezione. Gli impianti! Chissà perché. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

In prima istanza bisogna optare per salvare il dente, facendo il ritrattamento canalare. Ciò può anche andare incontro a fallimento, ma anche l'impianto non ha la certezza della riuscita. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Alessandro Francini
Messina (ME)

Sullo stesso argomento