Menu

Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 7

Doppio riempimento di cemento vicino alla base della corona.

Scritto da Giorgio / Pubblicato il
Buongiorno. Ho devitalizzato un molare inferiore e dopo la rx è uscito, come si vede, un doppio riempimento di cemento vicino alla base della corona. Premesso che il dente è ancora da ricostruire e non mi da problemi, ma il dentista si è mostrato perplesso...adducendo che probabilmente vi era una cavità, forse di origine cariosa, nella corona.Quello che chiedo io a questo punto: vista la sede di questa "cavità" riempita dal cemento...potrebbe comportare problemi in sede di ricostruzione o nel successo della terapia canalare (che sembra ben sigillata)? Grazie.
Salve sig Giorgio
una cavità vi era certamente visto che il cemento l'ha riempita , probabilmente era un riassorbimento interno. Tuttavia non dovrebbe avere problemi, l'unico rischio è che essendo le pareti del dente più sottili in quel punto potrebbe rompersi. Particolare attenzione dovrà essere fatta anche nel caso si decida di fare una corona su questo dente.
nel frattempo dovrà fare solo delle radiografie di controllo ogni anno.
Cordialmente
 
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Sicilia
Napoli (NA)

Data la qualità della otturazione canalare..finalmente se ne vede una fatta a regola d'arte, credo che il suo dentista non abbia nessun problema a decidere cosa fare. Abbia fiducia.

Scritto da Studio Dentistico Fiori
Castelnuovo di Garfagnana (LU)

Buona la terapia canalare (l'estrusione periapicale è normale, sbuffi di guttaperca calda e buon sigillo apicale), probabile lesione cariosa nella zona dove è presente l'eccesso di cemento. Il collega le tratterò la lesione cariosa, che si porta sottogengivale, esponendola con le metodiche apposite (filo retrattore etc etc), e il dente verrà quindi ricostruito senza problemi né per il dente stesso né per il buon esito della canalare stessa.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Sig. Giorgio la sola RX senza clinica serve gran poco e non possiamo nemmeno sapere se potrebbe dare problemi futuri, visto che non sappiamo nemmeno di che materiale si tratta. Il suo Odontoiatra ha dei dubbi, li chiarisca con lui o gli dica di scrivere al nostro forum.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Si fidi del suo dentista che ha effettuato una ottima cura canalere. Se la corona é stata perforata per eseguire la cura deve essere sostituita con conseguente risoluzione del suo problema.

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)

Il lavoro sembra veramente perfetto. Non si preoccupi del riassorbimento che ci fa notare. Come dice il dr. Sicilia, bisognerà tenerne conto per la capsula che andrà fatta molto presto. Ma se si affida allo stesso dr, lui lo noterà. Un consiglio mi permetto di darle: sia ben certo di non avere carie sul dente dietro a quello, o a farle curare precocissimamente: ha delle radici che credo ben pochi sarebbero capaci di devitalizzare, essendo gli apici curvi in modo estremo..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Caro Signor Giorgio, buongiorno. Terapia Canalare "perfetta", anche col cosiddetto "sbuffo apicale", con complimenti al Suo Dentista! Per il riempimento della "cavità", può decidere solo il Suo Dentista perché solo Lui può fare diagnosi sulla natura di questa cavità, se cariogena ed allora da curare o se una anomalia di un canale laterale eccessivamente rappresentato, a partire dal canale distale. Sembrerebbe una carie ma come potrei dirlo? Se lo fosse, basta fare un allungamento della Corona Clinica ( la parte di dente che emerge dalla gengiva) per "portare fuori e rendere aggredibile la carie" e da poter far si che la otturazione o il perno-moncone o la Corona protesica siano al di sopra (fuori) dalla gengiva altrimenti essa non si "attaccherebbe" al dente per la presenza di materiale artificiale che lo impedirebbe! Per fare questo bisognerebbe fare una Gengivectomia se in presenza di sufficiente banda di Gengiva Aderente o un Lembo riposizionato apicalmente ed osteotomia-osteoplastica se in assenza di tale banda! (Le lascio una foto che le mostra un intervento simile su un incisivo laterale realizzato da mia figlia Claudia, Odontoiatra che Esercita con me, ma il principio vale anche per i molari e qualsiasi altro dente). Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE
g-petti-ca-fratture-e-terapia-295.jpg

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Sullo stesso argomento