Menu

Domanda di devitalizzazione

Risposte pubblicate: 14

Ieri purtroppo mi è stato devitalizzato un dente

Scritto da Paolo Cesare / Pubblicato il
Buongiorno, ieri purtroppo mi è stato devitalizzato un dente ed è stato richiuso con un cemento provvisorio. La sera tutto quello che mangiavo sapeva di bruciato e stanotte mi sono svegliato per l'amaro che avevo in bocca. Non parliamo del sapore del caffè stamattina. La mia domanda è: è normale? Ho fatto già un paio di altri lavori con cemento provvisorio da un altro dentista (una devitalizzazione con sbiancamento durata mesi e una ricostruzione) e risultava sempre insapore e liscio, questo è granuloso e si è già  consumato parecchio nonostante abbia evitato di masticarci sopra e siano passate 14 ore. Purtroppo questo dentista lo posso sentire solo martedì prossimo, ma non posso non dormire per una settimana quindi stamattina sono andato da un altro davanti al mio ufficio chiedendo di sostituirmi il cemento provvisorio con un altro cemento provvisorio ma insapore e liscio, ma mi è stato detto che non esiste e che sarebbe uguale a quello che ho già. Inoltre a vederlo è tutto crepato, come quando si stucca il muro con troppo stucco e secca facendo le crepe. Cosa devo fare? Non esiste davvero? Cosa mi ha messo per tapparmi il buco durante tutti quei mesi? Grazie

Sig. Paolo, saltare da un odontoiatra all'altro può portare a queste complicanze. Non tutti i denti sono trattati allo stesso modo, nel suo caso probabilmente occorre quella medicazione. Controlli se chi opera su di lei, è iscritto all’ordine dei medici, poi dovrebbe richiamare lo studio, dove il dottore potrebbe anche non essere presente, ma rintracciabile telefonicamente, per aver conferma delle corrette cure.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

 Gentile Sig. Paolo, dire cosa ha messo il suo dentista per "tapparle" il buco dovrà chiederlo a lui personalmente; certamente, esistono cementi provvissori e, meglio quelli preparati direttamente dall'assistente di studio a base di eugenolo e di ossido di zinco, che non si crepano e non danno problemi di quelli da Lei lamentati. Cordiali saluti..

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

Gentile Paolo Cesare, è probabile che il cattivo sapore sia determinato dai materiali utilizzati per la devitalizzazione di cui magari piccole quantità possono fuoriuscire dalla otturazione provvisoria specialmente se questa non chiude ermeticamente il dente; difatti di solito i materiali utilizzati per le chiusure provvisorie non hanno di solito odore nè sapore. Ritorni dal suo dentista e si faccia controllari ed eventualmente sostituire l'otturazione. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)

Caro Signor Paolo Cesare.... dovrebbe essere tutto normale, tranquillo, la medicazione è provvisoria, e sotto è stato messo come buona norna vuole un'altra medicazione con qualche sostanza disinfettante tipo cloramfenicolo o altro che trasuda odore e sapore sgradevoli...scomparirà tutto con la prossima seduta dal dentista...avrebbe potuto anche telefonargli per parlare con la sua segretaria od infermiera (visto che non c'era) e le avrebbero spiegato tutto, anzichè andare subito da un altro dentista...poi per la granulosità dell'otturazione provvisoria è normale a seconda del materiale messo e della cura con cui è stato messo...non si allarmi per così poco...ha iniziato con un"ieri purtroppo mi è stato devitalizzato un dente"...perchè purtroppo?...è una terapia comunissima ed un dente devitalizzato non è un dente morto e sepolto o più debole come si crede...è un dente vitale e non vivo per differenziarlo dal dente sano che è vitale e vivo, perchè entrambi mantengono gli scambi biologoci con l'esterno!..................Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Difficile darle soluzioni diverse quando anche un secondo collega l'ha vista solitamente in effetti se ben sigillante l'otturazione, particolari sapori non ci dovrebbero essere delle medicazioni. Non posso che consigliarLe di sentire un terzo collega in quanto Lei non può fare nulla e comunque di afferire ad un collega più presente-disponibile se l'attuale lo trova solo il martedì. Ovviamente può essere solo un consiglio per praticità ma se chi la segue le ispira la fiducia necessaria non lo tenga in considerazione. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Treviso (TV)

Esistono diversi cementi per chiusura provvisoria. Probabilmente quello che le è stato messo non sigilla bene ed esce il sapore della medicazione. Alcune medicazioni hanno odori e sapori pungenti, ma non è detto che funzionino peggio di quelle insapore e inodore.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)

Come hanno già rilevato i colleghi nelle precedenti risposte, il sapore amaro/sgradevole non è sicuramente da attribuire al cemento da otturazione provvisoria ma piuttosto a una medicazione presente in camera pulpare (cresatina o similari)... teoricamente, se il cemento deve chiudere una vasta porzione di corona mancante può risultare di più difficile maneggevolezza e magari non sigillare perfettamente o restare rugoso in superficie; in questi casi sarebbe meglio effettuare una ricostruzione pre-endodontica delle pareti mancanti con composito o cemento vetroionomero. Senza poter vedere il suo dente è comunque impossibile farsi un'idea precisa. Cordialmente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Andrea Balocco
Paruzzaro (NO)

Sigr. Paolo, esistono diversi tipi di cementi provvisori ed alcuni risultano sgradevoli al gusto per i pazienti. Inoltre se ci mastica sopra dato che è un cemento provvisorio spesso ha la tendenza a rovinarsi negli strati più superficiali.Deve solo aver pazienza. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Gentile signore nonostante sia intuibile che la causa del cattivo sapore sia più probabilmente la medicazione intermedia e non il cemento provvisorio applicato un rimedio via mail non esiste deve rivolgersi al collega che ha eseguito la terapia endodontica, cordialita' .

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

Gentile Signor Paolo, abbia la pazienza di aspettare il termine della cura....è tutto normale ma ne parli con il suo Odontoiatra. Buon pomeriggio

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Caro Paolo esistono varie tipologie di cemento provvisorio, anche lo stesso composito è un cemento provvisorio se lo si vuole usare in questo modo, ma più che il cemento a mio avviso il sapore dipende dalla medicazione che presumo sia creosoto o cresatina, che rispetto all'altro dente necrotico che sarà stato medicato con iodoformica o idrossido di calcio è amaro e puzza ma è antipulpitico, deve farci l'abitudine, mi sembra eccessivamente insofferente. distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Condivido con lei l'opinione del gusto acre o comunque sgradevole delle sostanze che si usano per questo tipo e per altre situazioni. Mi creda, ho personalmente indagato presso chi di dovere se fosse possibile operare qualche tipo di miglioramento sulle qualità organolettiche dei vari prodotti non riuscendo a cavare il proverbiale ragno dal buco. In linea di massima condivido quanto espresso dal collega Dott. Ruffoni, e cioè che almeno telefonicamente dovrebbe riuscire a rintracciare il collega per accordarsi su pochi minuti di intervento per risolvere il suo problema. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)

Gentile sig. Paolo probabilmente il sigillo provvisorio non è così sigillante, la situazione probabilmente migliorerà nella seduta successiva. Buona vita

Scritto da Dott. Silvano Siniscalchi
Castelfidardo (AN)

Gentile sig. Paolo, in uno studio odontoiatrico non esistono materiali che non possono essere utilizzati in bocca. Quindi abbia pazienza e abbia fiducia del suo dentista. Un pò di saporaccio può capitare.

Scritto da Dott. Gilberto Urbinati
Pesaro (PU)