Menu

Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 8

Ho un bambino di nove anni a cui e'stata diagnosticata una carie importante

Scritto da Elsa / Pubblicato il
Buongiorno..ho un bambino di nove anni a cui e'stata diagnosticata una carie importante sul sesto molare destro superiore..mi hanno consigliato di estrarlo dopo la ortopantomografia si evincono sia il settimo che l'ottavo molare...mi consigliate di farlo estrarre? che complicazioni potrebbe avere? mi hanno detto che potrebbero provare a curarlo ma con scarsi risultati e che soffrirebbe inutilmente..scusate se non sono molto brava nell esporre il problema. Grazie anticipatamente
Cara Signora Elsa, buongiorno. Forse sbaglia nel citare il dente. Il sesto dente che non si chiama sesto ma primo molare è un dente permanente e se così fosse, deve essere curato e non avulso (estratto)!!! Il primo molare permanente erompe tra i 6 e i 7 anni di età, e la chiusura dell'apice è completa intorno ai 9-13 anni. Suo figlio ha Nove anni! La prima cosa da fare è stabilire con una Rx endorale se gli apici siano chiusi o no (si cura comunque ma la terapia è differente). Sarebbe il caso anche di verificare la corrispondenza tra età anagrafica ed età scheletrica:Col metodo di Tanner e Whitehouse si prendono in considerazione 20 dei 30 nuclei di ossificazione del polso e della mana e si attribuisce un punteggio a seconda dello stadio di maturazione raggiunta e si ottengono tre punteggi fondamentali: il totale, il Carpale ed il RUS(radio-ulna-short bones), il punteggio finale dell'adulto che abbia completato la maturazione scheletrica è di 1000 punti. Tutti i punteggi inferiori indicano stadi diversi di maturazione ossea e diverse età scheletriche! Non dimenticando il metodo della Maturazione Vertebrale Cervicale in particolare per l'identificazione del picco puberale nel tasso di crescita cranio-facciale e le correlazioni tra gli indici Carpali come l'SMS e quelli vertebrali come il CVS, il CVMS e il CS dove quest'ultimo indica il picco di crescita mandibolare! Ne parli col suo Ortodontista! Non conosco neanche la fisiopatologia miofunzionale della sua lingua, la sua postura e tanto altro che è, molto importante valutare.

Di più senza visita Clinica non posso dirle. Cari saluti e non faccia estrarre il dente. Questo è il mio consiglio. Non è possibile che non sia curabile perché anche se la corona fosse tutta compromessa (cosa assai improbabile), le radici sono senz'altro sane ed utilizzabili per ricostruire il dente!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Difficile consigliarle una strada piuttosto che un'altra senza poter visitare il bambino, ovviamente un dente permanente si estrae soltanto se non ci sono alternative valide e proprio non è possibile recuperarlo. La valutazione però spetta al collega che la sta seguendo.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Buongiorno, quello da lei riferito è un problema di frequente riscontro nei bambini in quanto il primo molare sia superiore che inferiore erompe in arcata intorno i 6 anni di età senza sostituire alcun dente deciduo (da latte) per cui sono i primi denti della serie definitiva che si cariano e i genitori pensano che siano ancora denti da sostituire. La perdita di un molare è sempre da valutare con attenzione non solo per le implicazioni funzionali riguardo l'efficienza masticatoria, ma anche in termini di gestione degli spazi anche degli altri elementi. Per chiarirlo in parole semplici lo spazio rimanente non dovrà essere lasciato libero di essere chiuso da altri denti in maniera incontrollata, questo potrebbe causare problematiche occlusali. Se non più recuperabile (eventualità da considerare con attenzione) con terapia endodontica e protesica, l'estrazione è un'eventualità da prendere in considerazione unitamente con un'attenta valutazione anche ortodontica. Anche doverla rimandare di qualche anno è una terapia valida da prendere in considerazione. Non le si può dire qui se va necessariamente estratto o meno, andrebbe visto sia radiograficamente che clinicamente. Se la risposta del suo odontoiatra non la soddisfa può chiedere un secondo parere sia sulla possibile riabilitazione che sulle possibili complicanze e/o gestione ortodontica. Salut
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Mirko Medaglia
Caserta (CE)

Il dente va curato con una cura canalare e con una ricostruzione in composito della cavità cariosa. Se entrambi i trattamenti saranno ben fatti il dente potrebbe durare decine di anni......

Scritto da Dott. Mauro Mazzocco
Roma (RM)

Sig. Elsa, non possiamo sapere se questo dente è un malato terminale o meno, di certo sappiamo che ha una perdita precoce di un dente permanente. Un grande mio maestro diceva perdere un dente è come perdere un dito, perdere un primo molare e come perdere una mano. Le raccomando di inserire il bambino in un programma di igiene dentale presso un igienista dentale, dove otterrà le corrette istruzioni domiciliari e di avviarlo alla cura ortodontica al più presto.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Buongiorno,
in linea generale il sesto superiore va sempre salvato in età evolutiva, aiuta infatti la regolare crescita del viso.
Ci sono ovviamente dei casi in cui non puo essere salvato ma sono rari, per saperlo con certezza serve una visita ed una radiografia
Cordialmente
 

Scritto da Dott. Maurizio Sicilia
Napoli (NA)

La prima cosa da vedere bene è lo stato degli altri primi molari. Perché se uno dei quattro primi molari permanenti (come le spiega benissimo il dr. Medaglia) è arrivato in prossimità di una estrazione, gli altri, ugualmente spuntati circa tre anni fa, come stanno? Speriamo sia l'unico così rovinato. E che gli altri siano sani. E i denti da latte ? Nessuna avvisaglia gli anni passati? Il bambino che è stato sottoposto ad errori alimentari micidiali (la carie viene sempre solo ed esclusivamente per eccesso di zuccheri) non ha mai avuto problemi con i denti da latte ? L'esordio di questo piccolo dramma orale avviene solo ora ? Possibile che prima nessuno si sia accorto di nulla? I dolori ignorati fino al punto di accorgersi quando è uscita fuori l'infrazione? Perché per essere da estrarre vuol Dire che e passato per fasi di dolore fino alle estreme conseguenze.. Comunque ora, a parte cambiare alimentazione completamente, c'è da vedere se veramente recuperabile oppure no. Il dentista parla di sofferenze. Ma l'estrazione non è una sofferenza? Perché la cura è una sofferenza maggiore di un'estrazione? Di sicuro è più lunga ma perché cercare scorciatoie se invece si può recuperare? Questo potremmo dirglielo se lei ci mandasse una radiografia. Ma prima di gettare la spugna, c'è da vedere per tutti i motivi di cui le hanno parlato di colleghi, se veramente non si può recuperare. Per evitare le sofferenze ce l'anestesia. Per evitare la paura ce la sedazione con la mascherina. Se vuole legga i miei articoli sul protossido in questo sito. Questa tecnica permette di curare bambini e disabili con meno stress, oppure senza nessuno stress. Tornando ai motivi di cui le parlano i colleghi, c'è la possibilità che questa estrazione richieda poi un trattamento ortodontico per sistemare le cose al meglio. Con ulteriori spese se questo trattamento ortodontico si rende necessario per causa dell'estrazione. Insomma io, mi unisco al coro di chi dice che va recuperato ad ogni costo. Il primo molare permanente possiamo paragonarlo ai quattro pilastri, uno per ogni angolo, che reggono una stanza o una casa. Speriamo proprio che si possa recuperare!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Senza una lastra è difficile dare una risposta definitiva, ma occorre sempre fare tutto il possibile per salvare un primo molare. Un bravo endodontista potrebbe fare la differenza.

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)

URGENZE INDIFFERIBILI

Mettiamo a disposizione una lista di Studi Dentistici a cui rivolgersi per URGENZE ODONTOIATRICHE INDIFFERIBILI nel periodo del Covid-19.

Cliccando sul seguente link potrai visualizzare i numerosi dentisti che hanno aderito all'iniziativa