Menu

Domanda di Denti e bellezza

Risposte pubblicate: 5

Sigaretta elettronica e sensibilità dentale

Scritto da Nina / Pubblicato il
Buongiorno. E' da 3mesi che uso la sigaretta elettronica e ultimamente ho notato questa forte sensibilità dentale specialmente ai denti davanti. Non sento il dolore ma un leggero formicolio o qualcosa del genere. E se mangio i dolci specialemente cioccolato allora la sensibilità va anche sui molari. È possibile che sia la colpa della sigaretta?! Ho una buona igiene dentale, non ho nemmeno il tartaro uso sempre il filo e lavo i denti con cura, qualche carie qua e la che curo subito, perciò può essere la sigaretta?

Cara Signora Nina, Buongiorno. La sigaretta elettronica non si surriscalda e se ciò avvenisse, ci sarebbe qualche cosa che non andrebbe nel suo meccanismo. Dico questo perché se riscaldasse molto potrebbe scatenare sensibilità pulpare! La cosa migliore che può fare è andare dal Dentista (portando la sigaretta elettronica) e farsi Visitare Clinicamente. Potrebbe esserci qualche patologia cariogena o di erosioni del colletto o di recessioni gengivali o di tasche parodontali! Basta una Visita con sondaggio Parodontale e semeiologia degli Stimoli termici al Freddo ed al caldo per Fare Diagnosi Differenziali delle varie patologie possibili.

Le spiego: Le prove termiche si fanno con il caldo e con il freddo, esistono liquidi che spruzzati su un batuffolino di cotone con cui toccare il dente abbassano la temperatura improvvisamente da 37° a -4° e le garantisco che se c'è patologia pulpare, la si scopre, il dente risponde con un dolore immediato: 1- se dura qualche secondo, il processo è reversibile perché si tratta di semplice iperemia attiva come spiegato più sotto e si aspetta, 2- se dura molti minuti, il dente è in Pulpite perché si tratta di iperemia passiva e bisogna devitalizzarlo subito. 3- Se non risponde al dolore vuol dire che il dente è in necrosi, è morto per infezione e bisogna devitalizzarlo in un modo particolare subito spesso , a seconda della situazione clinica e dell'operatore, sotto protezione antibiotica! 4- Se non risponde al freddo ma risponde allo stimolo con "guttaperca" molto calda, allora significa che il dente è in necrosi, ma non completa, qualche zona di polpa vicino all'apice è ancora vitale (si chiama sintomatologia radicolare della polpa) e il dente va devitalizzato. Per quanto riguarda la tasca parodontale, essa deve essere differenziata da una falsa tasca: ha bisogno di due visite intervallate da una preparazione iniziale con Igiene Professionale della tasca, Curettage e Scaling e Root Planing per rimuovere il tessuto di granulazione dall'interno della tasca stessa che falsa la presa delle misurazioni della sua profondità, le Rx endorali complete, i modelli di studio e che nella seconda visita si riprendono le misure delle tasche che ora saranno quelle vere e dalla differenza tra le prime e le seconde si fa diagnosi sul tipo di Parodontite, sulla sua Aggressività, sulla sua attività e si emette una Prognosi e si pianifica una eventuale terapia se ovviamente ci fosse la Malattia Parodontale o Endoparodontale che fosse! Cari saluti

CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Bisogna fare una semplice seduta di igiene orale e vedere se passa così, anche se lei ha una buona pratica di igiene (bisogna fare ablazione tartaro per gli adulti una o due volte l'anno, per forza!). La sigaretta elettronica è mille volte meno dannosa della sigaretta classica. Però anche in questo caso, la pericolosità non è zero. E dipende molto anche da cosa ci si mette dentro, dai liquidi. In tre mesi non penso proprio possa aver fatto nessun danno consistente.. Meglio farsi visitare dal dentista-igienista.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Gentile Sig.ra Nina, prima di tutto che miscele compra? So che esistono miscele a poco costo (cinesi) che provocano danni enormi. In ogni caso deve fare una visita dal suo dentista per escludere tutte le patologie che possono causare sensibilità ai denti. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Sig. Nina, sospenda la sigaretta elettronica e richieda una visita odontoiatrica.........................................
 

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Penso che il problema si sia manifestato contestualmente ma sicuramente fosse presente.
Una valutazione parodontale accurata dal suo curante odontoiatra è sicuramente consogliabile

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Treviso (TV)

Sullo stesso argomento