Menu

Domanda di denti e bellezza

Risposte pubblicate: 8

Sbiancamento denti

Scritto da Angelo / Pubblicato il
Salve a tutti, mi chiamo angelo e ho 19 anni. Da circa 1 anno ho iniziato a bere parecchi caffè e di conseguenza fumare molte sigarette, sono passato da 10/15 sigarette a 20/25 al giorno, e senza che me ne accorgessi i miei denti hanno avuto una cambio di colore radicale. Il problema principale è quello di avere L'apparecchio fisso che dovrò tenere fino ad aprile e perciò non posso nemmeno fare sbiancamenti dentali nello studio dentistico. Qui sorge la domanda, se dovessi riuscire a smettere di fumare, e di conseguenza anche bere parecchi caffè, utilizzando un dentifricio sbiancante quanto ci impiegherei per riottenere un colore perlomeno decente? Sapete a 19 anni avere dei denti gialli non è il massimo per una vita sociale buona direi..attento una vostra risposta a presto
I dentifrici sbiancanti sono tanto belli quanto inutili. Smetta di bere caffè e fumare, una buona seduta di igiene orale e lucidatura riporterà i suoi denti al colore naturale senza alcuna difficoltà.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Sig. Angelo, anche con l'apparecchio il suo odontoiatria potrà donare candore ai suoi denti in poche sedute, poi sarà lei che dovrà saperlo mantenere.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Lei ha probabilmente una errata visione del problema. Ammettiamo per assurdo che fumare le crei un bellissimo sorriso ed una dentatura bianchissima: ciò comporta sicuramente, non per assurdo, un'abbreviazione della vita di 15 anni. Si rende conto quanto danno sicuro le provoca questo comportamento incosciente? La prego di valutare con serietà e comportarsi con maturità

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)

Caro Signor Angelo, buongiorno. Concordo con quanto hanno detto i miei Colleghi Dottori Sbarbaro, Ruffoni e soprattutto Spagnoli che ha messo l'accento sulla "pericolosità accertata e dimostrata" del fumo, sia attivo che passivo! Se ha qualche amico Medico gli chieda di farle vedere in anatomia patologica un polmone di una persona che è stata grande fumatrice, deceduta per cancro ai polmoni ed un polmone di un non fumatore! Solo così si "spaventerebbe" tano da smettere di fumare. Proprio in questi giorni si è parlato tanto nei dibattiti e notiziari, televisivi, cartacei ed on line delle polveri sottili dell'inquinamento e della loro pericolosità e tossicità, in particolare a Milano e a Torino ed in tutta la pianura padana e Lei fuma con tanta leggerezza? Dato che è un giovane uomo di 19 anni, sappia che il fumo fa male anche all'attività sessuale. Lei ora è giovane ma tra qualche tempo potrebbe avere disfunzioni erettili che ad un uomo non piacciono mai (e neanche alle donne :) )! Provi a fare di corsa, in salita tre piani di scale, ora e poi tra qualche anno, anche pochi anni, si renderà subito conto di non avere più fiato e forza per farlo e questo vale per tutte le attività fisiche! Tornando poi ai denti, basta fare sedute corrette e cadenzate di Igiene Orale Professionale in Studio per togliere le macchie di nicotina e caffè ed altre sostanze che causano il depositarsi di pignenti. Basta terminare la seduta di Igiene Orale con uno strumento che si chiama UP2 per togliere le macchie facilmente anche se porta brackets ortodontici! Riguardo allo sbiancamento, attenzione: deve sapere che lo sbiancamento si ottiene con gli ioni O- e HO2- derivanti dalle due modalità di scissione di H2O2 In genere si usa il perossido di idrogeno ma anche il perossido di carbamide è molto potente.E' importante sapere che gli ioni ossidanti vanno a colpire anche il collagene, l'azione sul collagene pulpare determina un lento rilascio di agenti dell'infiammazione che posono danneggiare la polpa radicolare. Ho parlato di queste due sostanze per semplificare, ma ne esistono tante altre. Però tutte possono essere nocive per il collagene che è presente soprattuto nel connettivo delle gengive ed in particolare dell'attacco di esse al dente ed al periostio sottostante, per cui lo sbiancamento è potenzialmente pericoloso per esse con formazione speso di danni parodontali anche seri. Poi consideri che dopo diversi mesi bisogna ripeterlo e così per tutta la vita e questo danneggia lo smalto dei denti.Questo a mio giudizio! Ovviamente durante lo sbiancamento le gengive devono essere protette con la diga di gomma se possibile, per i motivi spiegati anche se questo non è sempre sufficiente ad evitare e scongiurare le complicanze descritte! Quindi la sua bocca per ricevere lo sbiancamento deve essere sana, lei deve mantenere una igiene orale corretta, fare l'igiene professionale in studio ogni tre mesi, all'incirca. Lo deciderebbe il Dentista dopo una accurata visita Parodontale perchè non ci deve essere assolutamente Gengivite, Parodontite, Recessioni Gengivali, patologie del colletto dentale o discromie pericolose dovute non a semplici cambiamenti di colore ma ad alterazioni della sintesi e formazione e sviluppo dello smalto! Ecco perchè si deve domandare:"Posso fare uno sbiancamento?" e non "Voglio fare uno sbiancamento". Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Buongiorno Angelo, nella sua condizione per ottenere un miglioramento estetico le consiglio di farsi seguire da una brava igienista dentale e di sottoporsi ad una seduta di "air polishing" che eliminerà le pigmentazioni causate dal fumo. Ovviamente dovrà mantenere una scrupolosa igiene orale di mantenimento in quanto con l'apparecchio tenderà a ritenere maggiore placca dentale che oltre a problematiche parodontali determina sicuramente l'accentuarsi della pigmentazione da fumo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Venditti
Priverno (LT)

Tutte le macchie di fumo e di caffè si tolgono da parte della igienista con strumenti adatti e non invasivi o dannosi. Un conto è la pulizia, ad esempio con getto di bicarbonato, che ridona ai denti il bel colore originario, ed un conto è la manovra di sbiancamento che cerca di portare i denti ad un colore più bianco ancora. La prima, cioè la pulizia, si può fare sempre. Lo sbiancamento non si può fare con l'apparecchio ma soprattutto non ha alcun senso farlo se si fuma così tanto. Questa pulizia si può fare anche con l'apparecchio montato. Ma se continuano i vizietti (25 sono davvero tantissime a 19 anni, il sistema immunitario non è ancora del tutto maturo..) le macchie torneranno. Poi le si potrà di nuovo mandar via. Legga bene la risposta del dr. Spagnoli oltre le altre. Alla tua età, la forza di volontà ancora non è stata compromessa o piegata dagli eventi della vita: ce la puoi fare!!!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Caro Angelo, smettere di fumare è una bellissima idea a prescindere dall'aspetto dei denti. I dentifrici sbiancanti sono perlopiù troppo aggressivi per lo smalto e comunque di dubbia efficacia. Molto meglio le terapie sbiancanti eseguite in studio sotto controllo di un professionista. In bocca al lupo!

Scritto da Dott. Johannes Schmitz
Milano (MI)

Gentile Sig. Angelo, non entro nel merito della pericolosità del fumo perché i miei colleghi hanno già provveduto. Anche durante l'ortodonzia si può fare sedute di igiene che elimineranno macchie da fumo e caffè. Ovviamente perdurando la causa torneranno velocemente. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)