Menu

Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 2

Lunedì ho subito l'estrazione di un molare

Scritto da Dario / Pubblicato il
Buongiorno a tutti! Sono Dario e ho 27 anni, Lunedì ho subito l'estrazione di un molare in quanto era arrivato in uno stato di carie avanzato, e anche devitalizzando il dolore poteva persistere in futuro. Oltre questo motivo, estrarlo poteva essere anche di "aiuto" per creare spazio in quanto dovrei mettere l'apparecchio. Dunque, l'estrazione ha avuto credo un pò di problemi, tra cui dente spezzato 2/3 volte prima di essere estratto completamente e una pressione abbastanza decisa per completare l'operazione. Mi sono stati applicati 1 o 2 punti di sutura in modo che la ferita guarisca prima mi è stato detto. Mi è stato segnato un antibiotico che ho preso dal giovedì della settimana prima all'estrazione (Lunedì) fino a ieri, quindi 1 settimana. Ora, dopo 4 giorni dall'intervento, il dolore è quasi completamente scomparso, ma ho varie difficoltà tra cui: non riesco ancora a masticare da nessuno dei due lati, non riesco ad aprire tranquillamente la bocca in quanto mi crea un leggero dolore, anche sorridere mi da lo stesso problema, non riesco a lavare i denti dal lato interessato. Vorrei sapere se tutto ciò rientra nella normalità di un intervento di questo tipo, o se è giusto anticipare la visita con il dentista, in quanto andrò Lunedì per la rimozione dei punti. Inoltre, il gonfiore è si diminuito, ma sento ancora come se avessi qualcosa all'interno della gengiva. Grazie a tutti per l'attenzione
Caro Signor Dario, buongiorno. "in quanto era arrivato in uno stato di carie avanzato, e anche devitalizzando il dolore poteva persistere in futuro." Mah, non è un buon motivo per procedere alla avulsione (estrazione)! Le lascio a questo proposito un poster di foto di mie terapia su denti molto compromessi con perdite di sostanza tanto profonde da estendersi sotto gengiva e sotto la cresta ossea e con sfondamento del pavimento della camera pulpare. Non penso che il suo dente fosse più compromesso di questi che le mostro. Ecco il significato del mio: mah! :) Per i suoi problemi, che sono "normali", telefono al Dentista che le dirà se sia a no il caso di prolungare l'assunzione degli antibiotici (a mio avviso sarebbe bene portare i sette giorni ad almeno 10/12, ma lo dico solo per esperienza e non lo prenda alla lettera perché non l'ho visitata, non so che antibiotico sia e non conosco la sua situazione clinica. Cari saluti.
CONTINUA A LEGGERE
dr.petti-gustavo-cagliari-fratture-denti24.jpg

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Considerando che oggi è venerdì, e ha tolto il dente da 5 giorni, sì rientra nella norma e può attendere fino a lunedì della prossima settimana senza problemi, così il collega potrà valutare bene la ferita e il quadro sintomatologico.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

URGENZE INDIFFERIBILI

Mettiamo a disposizione una lista di Studi Dentistici a cui rivolgersi per URGENZE ODONTOIATRICHE INDIFFERIBILI nel periodo del Covid-19.

Cliccando sul seguente link potrai visualizzare i numerosi dentisti che hanno aderito all'iniziativa