Menu

Domanda di chirurgia

Risposte pubblicate: 7

Potrebbe trattarsi di esostosi?

Scritto da Carolina / Pubblicato il
Buon giorno, Vi scrivo perche due giorni fa ho notato un'escrescenza all'interno del palato, a destra della lingua, come se l'osso fosse cresciuto. So per certo che a novembre questa escrescenza non era presente perche ho effettuato una visita per una vescica in quella zona e sicuramente io e il dentista lo avremmo notato. Ho letto nei vostri consulti che potrebbe trattarsi di esostosi (allego foto). Ma mi chiedo, possibile che cresca così in fretta? Non ho dolori ne altro, l'ho notato nel passarmi il filo interdentale. Potrebbe essere qualcosa di più grave? Martedì prossimo ho la visita dal dentista ma vorrei avere un vostro parere. Grazie mille
Potrebbe trattarsi di esostosi? Potrebbe trattarsi di esostosi? Potrebbe trattarsi di esostosi?
Sono Torus Mandibolari, cioè dell'esostosi assolutamente non patologiche, anzi molto frequenti nella popolazione! Quindi può stare tranquilla!
Spesso viene riferito dai pazienti questa sensazione di rapida crescita, perchè ci si accorge della loro presenza da un giorno all'altro! In realtà ci può essere un minimo di crescita, ma molto lenta, ed i torus sono presenti già da molto molto tempo dal momento in cui ci si accorge della loro presenza.
Il dentista probabilmente riconoscendo l'entità non patologica delle escrescenze non ha pensato neanche di avvisarla, poichè prive di significato clinico!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Martin Giorgio Campolongo
La Loggia (TO)

Buongiorno, sembra proprio si tratti di esostosi spesso bilaterale e per quello che si vede inizia anche a sinistra. Nel tempo potrebbe aumentare limitando anche i movimenti della lingua. Da tenere sotto controllo nel tempo. Grazie

Scritto da Dott. Armando Amato
Catania (CT)

Cara e Gentile Signora Carolina, buongiorno. Premesso che questo non è certo il modo di fare una visita ed una diagnosi (le spiegherò più avanti), noto subito due cose e le rispondo subito per tranquillizzarla! Si nota bene nella terza foto a Dx: la "formazione" è bilaterale, tipica delle esostosi e non di ascessi o altre patologie tra cui quelle oncologica! Quindi stia tranquilla e serena. Il fatto che Lei ed il Suo Dentista (a quanto riferisce Lei) non le abbiate notate, non significa niente. Lei può benissimo non essersene accorta, capita di frequente perché sono formazioni che non danno nessun fastidio o sintomo ed "uno non è che va a vedere proprio in quella zona". Il Dentista le avrà viste ma non le ha neanche nominate perché non sono "patologie"! Ok? Detto questo, bisogna palpare la "formazione" per saggiarne la consistenza, se dura, molle, elastica, fibrosa o altro e se è dolente o no alla palpazione, se è mobile sui i piani mucosi sovrastanti e sottostanti, se creando pressione nelle zone limitrofe si ha emissione di pus dalla "formazione", se sono palpabili i linfonodi satelliti della regione e che consistenza e dolorabilità e Rx endorale, mobilità dei denti in corrispondenza della formazione e loro percussione, sondaggio Parodontale e palpazione del tavolato osseo per fare Diagnosi differenziali con le diverse "Patologie" che possono esserne la sua etiopatogenesi (causa, per intenderci)! Solo così si ha una Diagnosi certa! Però, le ripeto, dalla forma, dalla ubicazione e dalla bilateralità e simmetria, il primo sospetto diagnostico più ovvio è che siano semplici e tranquille esostosi che non hanno nessun significato patologico. Questo ovviamente, tuttavia, non esime il dentista dal fare gli accertamenti Diagnostici descritti :) Cari saluti e spero di essere stato chiaro ed utile
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Buongiorno Carolina, se di consistenza dura, potrebbe essere un' esostosi. Il cosiddetto Toro Linguale dovrebbe essere bilaterale però. Certo una crescita così rapida impone un controllo nel tempo e una diagnosi accurata, clinica e radiografica. Si faccia visitare dal suo dentista, è la cosa più semplice che possa fare.

Scritto da Dott. Aldo Gattoni
Barberino di Mugello (FI)

Non stia a preoccuparsi. Sono torus mandibolari estremamente frequenti. Leggo la maggioranza di colleghi allineati. Non li aveva notati e stanno lì da sempre.....

Scritto da Dott. Mauro Mazzocco
Roma (RM)

E' esattamente come hanno scritto i colleghi e come ha supposto lei. Strano non li avesse notati, forse erano di dimensioni minori, e come tali è opportuno monitorarli nel tempo anche se soltanto in casi rari (espansioni rilevanti) questi devono essere asportati chirurgicamente.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Sig. Carolina, martedì avrà la risposta corretta e se veramente il suo odontoiatra confermasse la rapida crescita non esiterei ad ottenere una diagnosi certa.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)