Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 5

''Porro'' su labbro inferiore a seguito di lesione

Scritto da Alessia / Pubblicato il
3 anni fa a seguito di un momento di stress mi mordicchiavo il labbro inferiore dove si era formato un piccolo taglietto, guariva ed io con i denti lo riaprivo, fino a quando ad un tratto si è formato una specie di "porro" intorno alla ferita, uno più grande sopra e uno più piccolo sotto. Sulla superficie guardandolo da vicino è ruvido, sembra quasi una verruca ma il tessuto sembra essere lo stesso di quello delle labbra. Tastandolo non si sente nulla. Inizialmente stuzzicavo questo corpo estraneo, che pensavo andasse via, ed era abbastanza gonfio, quando ho capito che non se ne sarebbe andato ho smesso di toccarlo ed è sgonfiato ma era comunque sempre presente. Questo fino a novembre dove a causa del freddo e dal conseguente screpolamento delle labbra ho ripreso a toccarla ed è rigonfiata, adesso mi sembra che si sia formata una terza pallina. E' veramente antiestetico, oltre che molto più chiaro delle labbra, così sono costretta a mettere sempre il rossetto ma ugualmente si nota molto. (- Ho letto su internet che la rimozione con il laser comporta poi la presenza di una macchia, sarebbe meglio quindi un intervento chirurgico? - A che tipologia di medico mi dovrei rivolgere?)
Cara Signora Alessia, buongiorno. Non si può fare Diagnosi via web ma la si deve fare con la Clinica, la Semeiotica, l'Anamnesi per valutare la lesione anche in relazione a tutti gli altri organi sistemici, in particolare gli organi sessuali e Genito Urinari ( vedere forme verrucose o papillomatose di HPV Human Papilloma Virus, anche se la più frequente è la forma condilomatosa, tutti trasmissibili sessualmente)basta un piccolo Test, se ci fosse il sospetto diagnostico, io sto parlando solo in senso lato per completezza dato che Lei chiede ed io devo rispondere con scienza e coscienza :)! Bisogna Palparlo, saggiarne la mobilità sui piani sottostanti, la consistenza, la dolorabilità, la presenza di linfonodi satelliti e fare Diagnosi differenziale con le diverse "Patologie" che possono esserne la sua etiopatogenesi (causa, per intenderci)! In ogni caso stia tranquilla perché, essendo trascorsi tre anni, non dovrebbe essere niente di particolare. In ogni caso è bene, se non si arrivasse ad una diagnosi certa, che può essere la più banale, mi creda, ma non la dico perché non sarebbe professionale valutare questa formazione da una foto via web, fare, dicevo, un prelievo bioptico ed una analisi istopatologica! I medici a cui può rivolgersi sono il Dentista, il Chirurgo maxillo Facciale, il Chirurgo Orale, il Parodontologo, il Dermatologo! Stia serena :) Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Alessia, questa regione del nostro corpo è di competenza dell'odontoiatra che si occupa di patologia orale, la lesione dovrà essere sottoposta ad accertamenti diagnostici, (biopsia escissionale con relativo esame istopatologico) per cui il laser per la rimozione è veramente poco indicato, il miglior risultato istologico lo si ottiene a lama fredda. Si potrebbe valutare asportazione a lama e cauterizzazione laser per aver un maggior valore estetico.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Sig.ra Alessia, una diagnosi da una fotografia non è possibile. Deve fare una visita presso un dentista esperto in patologia orale. Comunque il laser non lascia nessuna macchia anche se può complicare l'esecuzione dell'esame istologico. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

La neoformazione deve essere asportata semplicemente con un bisturi con sutura sub epiteliale intradermica non residua cicatrice, a mio parere non deve preoccuparsi

Scritto da Dott. Luigi Malavasi
Castiglione delle Stiviere (MN)

Signora Alessia buona sera, si rivolga al proprio Odontoiatra che sicuramente saprà risolverle il problema. Io mi prenderei la responsabilità di eliminarlo con il laser e non ci penserei neanche un minuto. Non si preoccupi, è una banalità, segua il consiglio! Buona serata.

Scritto da Dott. Giuseppe Straguzzi
Sant'Agata li Battiati (CT)