Menu

Domanda di Apparecchio invisibile

Risposte pubblicate: 5

L'apparecchio invisibile quali problemi può risolvere

Scritto da teresa / Pubblicato il

L'apparecchio invisibile quali problematiche dentali può risolvere ? in quali casi è efficace al pari dei classici ferreti?

Cara Teresa, le maschere di riposizionamento dentale fanno presa sui denti grazie alla loro struttura elastica che adeguatamente calibrata permette in teoria tutti gli spostamenti, tipicamente più evidenti per i denti anteriori, meno pe quelli posteriori. La terapia ortodontica tradizionale conserva sempre un vantaggio enorme sul controllo dello spostamento dei denti, importante se oltre alla correzione estetica si cerca una cura funzionale dell'apparato intero. cordiali saluti

Scritto da Dott. Andrea Gizdulich
Firenze (FI)

Sig. Teresa, basta andare sul sito: www.invisalign.com e vedrà un'ampia casistica di casi trattati, sicuramente vedrà un caso più o meno analogo al suo. Dott Serafini Maurizio

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Sig.Teresa la tecnica con apparecchi "invisibili "invisalig” consente di effettuare degli spostamenti dentali, quindi indicata a fine crescita, mentre se occorre effettuare degli spostamenti ortopedici (ossei) occorrono apparecchiature differenti e il trattamento e consigliato fase di crescita. Dott. Ruffoni Diego

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Gentile paziente, le tecniche per l'ortodonzia invisibile con mascherine è adatta a risolvere dei casi più semplici, non le gravi problematiche. In questi casi è efficace allo stesso modo. Non esiste solo "Invisalign"; questa è solo una "marca" delle tante in commercio. Personalmente preferisco "Clear-aligner" per alcuni aspetti clinici di controllo della procedura.

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)

Gentile Teresa, le tecniche ortodontiche, tutte, non sono delle panacee, da sole non riescono a risolvere perfettamente tutte le problematiche. La tecnica Invisalign, per la quale io sono abilitato, ha dei limiti che dipendono dalla gravità della malocclusione, anche se si può iniziare la terapia ortodontica nella maniera classica e poi decidere di continuare con tecniche invisibili. Cordiali saluti Dott. Cristian Romano

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)

Sullo stesso argomento