Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 8

Mio figlio ha un incisivo inferiore spostato in avanti che gli provoca una masticazione inversa

Scritto da arnaldo / Pubblicato il
Buongiorno, mio figlio di quasi 9 anni ha un incisivo inferiore spostato in avanti che gli provoca una masticazione inversa ( solo sul quel dente ) Purtroppo e' un dente definitivo e manca lo spazio fisico per rimetterlo a posto. Mi hanno detto che il palato inferiore non si puo' allargare ma solo tentare di divaricare i denti sperando di ricavare spazio ( cosi' ho capito ). Cosa si può fare ? Da profano penserei all'estrazione del dente storto oppure all'estrazione di un dente da latte e creare spazio ( e quando poi cresce il definitivo dove va? ). Grazie. Arnaldo
Caro Signor Arnaldo, non funziona mica cosi, sa? La diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Signor Arnaldo, non si preoccupi: se è solo un incisivo sporgente ed in "cross", questo non fa pensare ad una severa "terza classe", e l'età di suo figlio è quella giusta per iniziare un trattamento ortodontico funzionale. Infatti tra gli 8 ed i 12 anni è possibile intervenire per correggere la posizione dei denti e guidare la formazione e la crescita delle ossa del viso. Però attenzione: se aspetta altro tempo, questo non sarà più possibile! La terapia ortodontica ai bambini non si inizia mai dopo i 9 anni e si attua nel periodo della permuta dentaria, che termina intorno ai 12 anni. Quello che lei deve fare è di portare suo figlio da un bravo dottore Ortodontista che, dopo un attento studio della conformazione facciale e dento-scheletrica del bambino, eseguito in base ad un esame che si chiama "cefalometria", esprimerà una diagnosi e svilupperà un piano di terapia per ripristinare gli spazi corretti ( anche se lei adesso non li vede) e per posizionare i denti presenti o guidare l'eruzione dei denti che spunteranno in seguito, nella loro giusta posizione ed occlusione. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Sono d'accordo con le risposte dei colleghi Petti e De Fazio. Bisogna vedere TUTTI ma proprio tutti i fattori della occlusione. Le dico anche altre due cose: bisogna correggere il cross prima possibile perchè la posizione del dente condiziona la struttura ossea ed ora il bimbo è in crescita. Ogni ipotesi di attesa secondo me è deleteria. E le dico anche che la sua idea di fare spazio togliendo i premolari da lette non è affatto sbagliata, ma bisogna verificarla con lo studio cefalometrico complessivo. Poi si creerà spazio per i premolari. Oppure è un caso di affollamento forte e.. Non si fa ortodonzia ad occhio ma bisogna farla mirata.. Dobbiamo essere anche molto ma molto sicuri che i canini superiori non si pongano a rischio di inclusione. Le assicuro che.. c'entra e poi come.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Arnaldo, lei descrive un incisivo in cross, di per se non un malposizionamento difficile da trattare. Pero in ortodonzia la bocca va vista nella sua totalità. Pertanto il suggerimento più giusto è quello di cercare un bravo ortodontista che dopo lo studio del caso sappia suggerire la terapia giusta. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Arnaldo, il cross di un incisivo è da correggere in fretta; forse non sarà difficile e senza estrazioni!. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Arnaldo, non è lei che deve trovare una soluzione al caso di suo figlio, esiste il corretto professionista che è l'odontoiatra che si occupa di ortodonzia, poi basta seguire i suoi consigli.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

E' l'età indicata per una cura ortodontica. Consulti uno specialista in Ortodonzia, perché le soluzioni sono molte. L'elenco degli specialisti lo può ottenere dall'Ordine dei medici e degli odontoiatri della sua provincia

Scritto da Prof. Giuliano Falcolini
Roma (RM)

Non diciamo assurdità. A 9 anni una mandibola cresce ed il trattamento ortodontico di un caso simile è semplicissimo.

Scritto da Dott. Lorenzo Alberti
Roma (RM)
Collaboratore di Dentisti Italia