Domanda di Ortodonzia

Risposte pubblicate: 8

Mi hanno diagnosticato una 1°classe scheletrica con morso aperto per deglutizione atipica.

Scritto da Luisa / Pubblicato il
Salve, sono una ragazza di 21 anni e mi è stata fatta la seguente diagnosi: 1°classe scheletrica con morso aperto per deglutizione atipica. Latero deviazione-funzionale. Normo divergente. Normo traverso. Mi è stata consigliata innanzitutto una terapia di rieducazione linguale, che ho quasi concluso, e successivamente una terapia di chirurgia ed ortodonzia con estrazione dei quinti premolari per ottenere un compromesso occlusale. Il problema è che un altro ortodonzista mi ha consigliato, invece, di estrarre i quarti premolari, palesandomi la possibilità che il mio profilo indietreggi e che necessiti di una rinoplastica. Nonostante entrambi i medici consultati concordino sull'uso dell'apparecchio fisso per due anni circa, non so da quale iniziare la terapia per i suddetti motivi ed è per questo motivo che mi farebbe piacere avere altre pareri. Vi ringrazio anticipatamente per le risposte che mi darete.
Ottima la logopedia. Ma devi sapere che in campo di ortodonzia ci sono tante scuole e pensieri differenti, che moltiplicano a dismisura le incertezze dei pazienti, di fronte a proposte molto diverse. Infatti secondo la mia scuola di pensiero le terapie che ti hanno proposto non sono condivisibili neanche un po', e fatta una accurata diagnosi cefalometrica (diffida e allontanati da chi ti da sentenze senza averti fatto fare 2-3 rx, impronte e foto, leggi bene come si fa la diagnosi in un mio articolo qui nel sito), bisogna valutare la componente ossea, e se presente come immagino una malfomazione scheletrica, non c'è apparecchio fisso che possa rimettere a posto i denti senza aver prima rimesso a posto le basi ossee.. I casi come il tuo sono scarsamente curabili se non con apparecchi mobili funzionali o la chirurgia.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Luisa...lo so è "antipatico sentirsi rispondere che non si può rispondere alla sua domanda, ma la mia Professionalità me lo impone":la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica ... .....Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologo,Implantologo, Gnatologo, Ortodontista (la figlia Claudia Petti) e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi , in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Luisa,senza un'accurata diagnosi scheletrica, occlusale, articolare, estetica etc.., non posso dirle gran che. Tutto ciò che le è stato consigliato va bene:dipende dalla gravità della situazione. Possono bastare le estrazioni per chiudere il morso, unitamente alla mioterapia per la lingua e l'ortodonzia, come l'aggiunta chirurgica combinata con ortodonzia e mioterapia:dipende dall'entità del problema. Cordialmente dr Angelo Beghini Cassano D'Adda MI e Comazzo LO
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo Beghini
Cassano d'Adda (MI)

Per poterle dare un parere riguardo alla sua situazione dovremmo visitarla ed effettuare uno studio ortodontico del caso......... quello che mi sento di consigliarle è di parlare bene con i medici a cui si è affidata, discutere con loro e poi scelga.... l'importante è che siano ortodontisti ed abbiano studiato il caso in modo corretto. cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Ciatti
Varese (VA)
Consulente di Dentisti Italia

Come le ha detto il dott. Passaretti, sono tante le tecniche e le scuole di pensiero in ortodontia! Ha una prima classe scheletrica... Chi le ha proposto la terapia di rieducazione linguale, probabilmente ha intenzione di continuare con la terapia ortodontica miofunzionale. Entrambi i professionisti che ha consultato concordano con l'estrazione di due premolari (quarti o quinti). Sono proprio indispensabili queste estrazioni dentarie? Questo mi lascia un po' perplesso... Si faccia illustrare nel migliore dei modi come risulterà il suo profilo, prima di procedere con le estrazioni, perchè potrebbe avere dei notevoli cambiamenti nel suo aspetto estetico! Il mio consiglio: ci riscriva mandandoci le radiografie (OPT e telecranio L.L.), fotografie del suo viso di fronte e di profilo, da "seria" e sorridendo scoprendo i denti, e fotografie anche "non professionali" dei suoi denti. Riceverà certamente tante risposte che potranno facilitarle l'ardua scelta riguardo l'importante trattamento ortodontico a cui dovrà sottoporsi! Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

"In campo di ortodonzia ci sono tante scuole e pensieri differenti" : e' vero e questa e' una cosa che dovrebbe far riflettere.... Le estrazioni sono ormai un retaggio storico, direi di valutare bene... Io mi chiederei piuttosto quali sono stati i vizi funzionali e a sua volta gli atteggiamenti psicologici che l'hanno portata a questa situazione. Si ricade ovviamente sugli aspetti emozionali e i canini sup., leggermente ritenuti, mi fanno pensare a rabbia o rancore nei confronti di qualcuno a lei vicino...
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Del Bene
Pesaro (PU)

Sig. Luisa, concordo con la risposta del collega Passaretti, lei si trova a fine crescita e difficilmente sono modificabili le basi ossee, probabilmente i consigli dei due odontoiatri conducono entrambi a dei buoni risultati ma con delle strade diverse.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Luisa, hai una 3a classe chirurgica con morso aperto. I due ortodontisti già consultati concordano salvo un particolare sulla terapia: chirurgia con ortodonzia+estrazione di due premolari. Si affidi ad uno dei due e segua le sue indicazioni. Cordialmente E.Spagnoli

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia