Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 5

SEGUITO ALLA DOMANDA: Assunzione di antibiotico per dolore al dente del giudizio

Scritto da Francesca / Pubblicato il

Buongiorno,vi scrivo in merito agli aggiornamenti sulla situazione del dente del giudizio trattato con ROVAMICINA. Oggi mi hanno fatto la panoramica. Il dente risulta "bello", nessuna sacca, niente pus. Un altro medico rispetto a quello di ieri mi ha visitato e mi ha detto che si tratta di semplice infiammazione. Di continuare con l'antibiotico fino a terminare la scatola. Gli ho chiesto un antinfiammatorio diverso rispetto all'aulin in quanto mi provoca molto mal di stomaco e mi hanno prescritto l'oki. L'appuntamento per l'estrazione del dente è fra 2 settimane, al rientro dalle loro ferie, il 2 luglio. Mi hanno assicurato che il dolore passerà proseguendo con l'antibiotico e alla mia richiesta sul comportamento da adottare in caso di problemi mentre loro saranno chiusi per ferie mi hanno detto di continuare con l'oki. Giusto per sentire il vostro punto di vista, è normale attendere 2 settimane per l'estrazione o è solo dovuto alle ferie? Perchè onestamente anche oggi al lavoro facevo molta fatica a parlare (sono un'insegnante) e temo che la situazione peggiori aspettando così a lungo. Pensavo di poter risolvere la situazione più velocemente visto che penso servirà una settimana post estrazione per tornare alla normalità, Grazie in anticipo 

 

Precedente: 

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/denti-del-giudizio/9375_antibiotico-per-dolore-al-dente-del-giudizio.html

Cara Signora Francesca, non è mia consuetudine prescrivere Fans per così lunghi periodi. Sono nocivi alla salute. Alla funzionalità Renale in particolare. Dopo il superamento della fase acuta con Macrolidi non vedo la necessita, anche se non è passibile per motivi contingenti procedere alla avulsione dentaria, non vedo la necessità dicevo di sovraccaricare l'organismo di Fans (antinfiammatori non steroidei). Tra l'altro non vedo la necessità neanche di assumere Fans insieme all'antibiotico dato che l'azione antiflogistica potente l'ha proprio l'antibiotico. Il fans serve magari per il dolore se fosse forte ed in questo caso si associa ad un protettore gastrico e lo si assume solo a stomaco pieno. Ne parli col Dentista o se non ci fosse, col Medico di base! Cari saluti. Le ho spiegato tutto nella precedente risposta del 18-06-2014 . Mi sembra ovvio che attendano il ritorno dalle ferie! Il dente, una volta che l'ascesso fosse sotto controllo con antibiotici o Macrolidi, si dovrebbe estrarre subito!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Francesca, la mia precedente risposta era di rimprovero e forse lo ho anche indotto il mal di stomaco psicologico a distanza con il nimesulide, ma ora vedo che fa riferimento a più operatori di cui uno dichiara il suo dente "bello", nessuna sacca, niente pus... Allora quali sono le indicazioni all'avulsione e al proseguire la cura antibiotica? Per poi togliere quel dente tra 15 giorni? Vedo che c'è molta confusione e spero che sia solo da parte sua, perchè stiamo parlando della sua salute.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

L'attesa è legata al fatto che lo Studio a cui si è rivolta va in Ferie, altrimenti avrebbe potuto estrarlo prima senza attendere due settimane. L'antibiotico lo continui, come le hanno detto, fino a finire la scatola, ma non esageri con gli anti - infiammatori perché nel lungo termine sono piuttosto pesanti in generale per l'organismo e a livello renale soprattutto.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

La diagnosi giusta viene sempre dal mix di osservazione delle radiografie e visita ai denti. Se si fa solo la visita o si vedono le rx senza visita, è facile che non si faccia una diagnosi corretta. Ma da quello che racconta sembra che questo dente vada estratto. A parte che ci sono alle volte manovre palliative tipo una gengivectomia o il passaggio del laser che per un po' da sollievo, la prassi più giusta è quella di fare una cura farmacologica per qualche giorno, far sfiammare il dente e poi toglierlo. Ferie o non ferie...
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.ma Sig.ra Francesca, se l'antibiotico prescrittole ha fatto effetto prosegue la cura come da prescrizione. L'analgesico Oki è un anti-infiammatorio non steroideo (cosiddetti FANS) con gli stessi potenziali effetti negativi sullo stomaco e reni dell'Aulin. Se lei lo tollera meglio comunque le consiglio di non abusarne. Esistono in commercio altre tipologie di analgesici senza influenza sullo stomaco e reni (simil-oppioidi) che il suo dentista credo conosca. Una cosa che mi sento di consigliarle anche senza averla visitata sono sciacqui con colluttori a base di clorexidina allo 0,2%, (acquistabili in farmacia anche senza prescrizione) da eseguire 2 volte al giorno senza diluire il prodotto. Aiutano ad abbattere la carica microbica della bocca e di conseguenza riducono l'infiammazione senza avere effetti collaterali (a parte quelli locali tipici della clorexidina, che vista la sua situazione possono considerarsi trascurabili).
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Marco Gabriele Longheu
Milano (MI)