Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 16

Sono alla 35 settimana e sono 8 mesi che mi trascino una carie al dente del giudizio

Scritto da Sara / Pubblicato il
Sono alla 35 settimana e sono 8 mesi che mi trascino una carie al dente del giudizio ed ora e' completamente marcio. Il mio ginecologo mi ha detto di toglierlo tranquillamente mentre il dentista e' un Po più restio ma non mi dice il perché anche se tra 5 gg me lo toglierà cmq. Volevo una vostra opinione prenderò lo zimox per 5 gg e lunedì andrò a toglierlo c'e pericolo per il mio bambino? Rischio u parto prematuro ? Mille grazie
Gentile Sara, avrebbe potuto eseguire qualsiasi terapia odontoiatrica tranquillamente già dopo il primo trimestre senza aspettare così tanto tempo e magari affrontare sofferenze inutili. Può stare assolutamente tranquilla e non c'è alcun pericolo per il bambino. Magari un poco di comunicazione in più col suo dentista non avrebbe certo fatto male e la avrebbe tranquillizzata. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Al punto in cui lei sta con la sua gravidanza, antibiotici e anestesia locale non sono affatto dannosi per il bambino. Sono un po' più sconsigliati solo nei primi tre mesi, quando avviene l'organogenesi. Quindi se mettiamo nei due piatti della bilancia le conseguenze anche molto pesanti che possono derivare dal dente (dolori, stress, adrenalina, infezioni, che queste si che sono pericolose per il bimbo) e l'estrazione, assolutamente è del tutto consigliabile l'estrazione sotto copertura antibiotica. Non abbia paura di nulla e sia lei a rassicurare il suo dentista!!!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Sara, il suo Dentista è un po' restio evidentemente perchè non sa fare il Dentista, con tutto il rispetto! Perchè la Gravidanza è uno stato fisiologico della donna da subito e per tutti e nove i mesi ed in particolare, terminato il terzo mese, può fare proprio tutto di tutto! Inoltre c'è il benestare del suo Ginecologo, cosa vorrebbe di più il suo caro Dentista? Forse non sa estrarre il dente e cerca scuse inesistenti nella gravidanza, ma se ci fossero problemi per vicinanze pericolose anatomiche importanti, glielo avrebbe dovuto dire e magari l'avrebbe dovuta inviare da un collega pratico in questo tipo di avulsioni chirurgiche. Non c'è mica da avere vergogna, non si può mica saper fare tutto di tutto! Mah, non so proprio che dirle. Cambi Dentista, a questo punto. Mi dispiace molto parlare così, ma quando è troppo, è troppo e non ci sono purtroppo scusanti plausibili! No? Lo Zimox è un antibiotico molto debole, troppo debole e troppo abusato e quindi poco efficace per le resistenze batteriche. Senta, segua il mio consiglio vada da un'altro Dentista, noto e di "polso"!Queste indecisioni non sono un bene!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Tutti i dentisti dicono che non ci sono problemi ad effettuare terapie in gravidanza, anche con presidi come anestetici, antiinfiammatori e quant'altro, ma poi molto spesso assistiamo a domande di questo genere, in cui si evince come il dentista di turno sia restio a somministrare farmaci. E non si può pensare che tutti i dentisti di cui leggiamo siano falsi dentisti, quindi non in possesso delle conoscenze necessarie a decidere se fare o non fare un determinato intervento durante una gravidanza. La virtù secondo me sta nel mezzo; non è possibile generalizzare di un caso ad una categoria di problematiche. Sia sempre un bilancio costo/beneficio il decidere se intraprendere o meno un intervento con o senza farmaci (e questo vale sia in gravidanza che non in gravidanza). E se l'estrazione dovesse trasformarsi in complessa e richiedere una lastra? Bene invece l'aver sentito il ginecologo. L'istruzione di un caso odontoiatrico passa attraverso l'analisi di tutti i fattori. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Sara, come già esaurientemente illustrato dai colleghi che mi hanno preceduto non vi è nessuna controindicazione all'avulsione dentaria dopo il primo trimestre e, a maggior ragione, che il suo ginecologo ha dato correttamente il suo assenso. Per quanto riguarda l'antibiotico-terapia si attenga alle indicazioni del suo ginecologo e se il suo dentista nutre ancora delle remore si affidi ad un altro dentista più esperto che non le procuri ansia e stress. Cordiali saluti ed infiniti auguri per la sua gravidanza e per il nascituro.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Rischia decisamente di più a tenerlo che a toglierlo. cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. ra Sara, personalmente le avrei tolto il dente già da tempo! Dopo il primo trimestre non vi sono problemi ad effettuare terapie in donne in gravidanza. Anzi, una patologia a carico della bocca può avere conseguenze sul bambino. Vi sono studi che affermano che donne con problemi ai denti vanno in contro a parti prematuri con maggior frequenza rispetto a donne con la bocca sana. Con questo non vorrei allarmarla, mi sembra seguita da un ginecologo molto preparato, se non ha riscontrato problemi, sicuramente non c'è ne sono. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Dopo il primo trimestre, i rischi per il bambino si riducono vistosamente. E' sempre bene un consulto con il ginecoloco (soprattutto se si rende necessario per la paziente un trattamento un pò piu' complesso che richieda l'impiego di farmaci per via sistemica, tipo antibiotico), ma ovviamente alla fine è il collega che deve decidere il da farsi. Personalmente, a meno che non si tratti di un estrazione chirurgica complessa (cosa che senza radiografie non posso valutare), lo toglierei senza grandi problemi, ma, come le ripeto, è il suo dentista a dover decidere xchè alla fine la responsabilità (seppure con il benestare del ginecologo) è sua.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Rischia il parto prematuro se non lo toglie. Si faccia fare tranquillamente l'anestesia, prenda tranquillamente lo Zimox e in caso di dolore post-operatorio prenda preferibilmente del paracetamolo. Lo spettro del dentista per le gravide è solo un vecchio retaggio. Tranquilla!

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Faccia tranquillamente l'avulsione, non comportera' alcun problema al nascituro; cordialmente.

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)