Menu

Domanda di Protesi

Risposte pubblicate: 10

Pochi giorni fa mi è stato posizionato un ponte di 3 denti arcata superiore

Scritto da gloria / Pubblicato il
Buongiorno, pochi giorni fa mi è stato posizionato un ponte di 3 denti arcata superiore, in disilicato di litio. i margini appaiono visibilmente frastagliati e danno fastidio. Allego una fotografia, secondo Voi è normale un lavoro fatto così? Grazie per l'attenzione cordiali saluti.
Pochi giorni fa mi è stato posizionato un ponte di 3 denti arcata superiore
Il lavoro è normale relativamente al prezzo stabilito, che lei non ha raccontato. Stando alla foto pubblicata il manufatto è modestissimo, e la sbavatura della colla dimenticata - come sembra dalla foto - la direbbe lunga sugli orizzonti di gloria professionale dell'esecutore. Trecento euro sarebbe il prezzo giusto di quel che si vede, tremila almeno almeno sarebbe il prezzo giusto di una protesi di alta scuola. Inoltre nessuna protesi è lecita sopra una infiammazione della gengiva. Se i suoi conti non tornano, faccia causa. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)

Buongiorno. Torni dal suo dentista, si accerti se veramente lo è, e poi si faccia togliere il cemento debordante. Mi permetto di dirle questo perchè il manufatto, così come risulta dalla foto, è inguardabile. Notevole infiammazione gengivale, assenza di una minima parvenza di modellazione cuspidale etc.
Confido nella volontà del collega, ripeto , se lo è, di risolvere a questo scempio di etica e di odontotecnica.
Al giorno d'oggi non dovrebbero esistere ne odontotecnici che lavorano così, ne odontoiatri o presunti tali che si permettono di maltrattare a quel modo un paziente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Studio Dentistico Fiori
Castelnuovo di Garfagnana (LU)

Non ci sono parole per quello che si vede, cambi dentista se davvero quello che ha fatto questo lavoro lo è. In bocca al lupo e faccia valere le sue ragioni se lo ha pagato tanto.

Scritto da Dott. Giuseppe Chiazzolla
Roma (RM)

Cara Signora Gloria, buongiorno. Perfettamente d'accordo col Collega Dottor Fiori! Ho paura che non sia solo cemento ma proprio il bordo cervicale di chiusura delle corone protesiche, non rifinito come si deve rifinire per la salvaguardia della salute Parodontale (Gengiva Libera, Solco Gengivale, Gengiva Aderente e Osso sottostante, oltre che ligamento parodontale) in parole povere il Parodonto ossia il tessuto di sostegno del Dente! Basta un "niente" per rifinire bene! E' presente già una notevole Gengivite marginale visibile anche attraverso la solo foto e le spiego a tal proposito questo: Le lascio un Poster che le spiega tutto sulla Gengivite, almeno i concetti fondamentali:in questo suo orletto è stata perso l'aspetto a buccia d'arancio: L'aspetto a buccia d'arancio che ha la gengiva sana è dovuto alla compenetrazione bilaterale dell'epitelio (dall'esterno all'interno) con il connettivo (dall'interno all'esterno). Le zone elevate corrispondono a proiezioni connettivali, e zone depresse a proiezioni epiteliali. Poiché in una gengivite sono proprio le fibre connettivali a "soffrire" e quindi a "rompersi", si ha la perdita dell'aspetto descritto e si forma un aspetto lucido che è il primo sintomo di gengivite. )Le lascio un Poster che le spiega questo. Bisogna valutare la Vitalità della polpa e la presenza di tasche parodontali. Per risponderle in modo Professionale e corretto, Lei ha bisogno di due visite cliniche strumentali, semeiologiche e anamnestiche, intervallate da una preparazione iniziale con curettage e scaling e serie completa di Rx endorali, modelli di studio e tanto altro. Visite con sondaggio parodontale in sei punti di ogni dente di tutti i denti e tanto altro e seconda visita di rivalutazione con risondaggio delle tasche che ora indicheranno la reale profondità delle stesse perché è stato escisso il tessuto di granulazione presente oltre alle prove termiche descritte! Solo così si arriva ad una Diagnosi e ad una pianificazione terapeutica. Cari Saluti e stia tranquilla che non è niente. E' normalissima routine odontoiatrica.
CONTINUA A LEGGERE
gengivite---g.ec.-petti-cagliari-192.jpg

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Gent.ma Sig.ra Gloria, tralascio ogni commento sulla qualità del suo manufatto (che sarebbero solo negativi) e mi limito ad osservare che il collega si è dimenticato di togliere l'eccesso di cemento, che deborda dai margini delle corone e crea un fastidio non solo sulla lingua ma anche e soprattutto sulle gengive, favorendo il ristagno di placca batterica che prima o poi causerà disastri parodontali. Quindi le consiglio di farsi togliere gli eccessi di cemento al più presto.
Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Marco Gabriele Longheu
Milano (MI)

Sicuramente è presente un eccesso di cemento non rimosso (a cui si può rimediare appunto, rimuovendolo), e, forse ma non con certezza assoluta, i margini cervicali delle corone non sembrano adeguati (e in questo caso sarebbe necessario ri-fare la protesi).

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Da cio che si vede in fotografia non so se e' cemento o peggio un lavoro spreciso mal effettuato, torni dal suo dentista e lo faccia sistemare. Credo sempre nella buona fede .

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Gentile Sig.ra Gloria, nel lavoro che le hanno fatto nulla è normale, ma tutto è sbagliato. Addirittura non curarsi nel rimuovere gli eccessi di cemento! Ritorni da chi ha fatto questo lavoro e esponga il suo disagio. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Sig. Gloria, questa domanda non la deve porre in internet, ma la deve fare al suo odontoiatra. Controlli se chi opera su di lei è iscritto all'Ordine dei Medici

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Gentile sig.ra Gloria Buongiorno,
Concordo con quanto detto dai colleghi. Dalla foto e' visibile un eccesso di cemento che sicuramente crea anche un'infiammazione dei tessuti circostanti. Riguardo alla precisione del lavoro bisognerebbe fare un rx e valutare clinicamente ma sicuramente esteticamente lascia molto a desiderare e non capisco il motivo di aver scelto per il settore anteriore, zona altamente estetica il disilicato di litio.
Chieda delucidazioni al suo dentista.
Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Marina Fiocca
Cremella (LC)
Renate (MB)

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.