Menu

Domanda di Pedodonzia

Risposte pubblicate: 7

E' il caso di indagare ancora cambiando di nuovo specialista?

Scritto da SILVIA / Pubblicato il
Buongiorno. Mia figlia ha tre anni, fino a due anni e mezzo ha preso il seno mangiando tutto il resto in modo vario ma non è mai stata una gran mangiona. Ha assunto le gocce di Fluoro fino a un anno di età. I suoi dentini quando sono spuntati erano perfetti. A due anni sono apparsi sugli incisivi superiori dei cerchietti bianchi. Portata da un dentista generico mi è stato detto che si trattava di miceti e mi fu comunicato di non fare nulla. In quella occasione le fu anche diagnosticata una piccola carietta sul molare sx che mi dissero essere causata dalla forma dei molari ( solchi profondi) , mi consiglio' di tenerla sotto controllo. Dopo qualche mese mi rivolsi a un dentista pediatrico e la carie fu curata con la collaborazione della bambina che non ha avuto alcun tipo di trauma in quanto lo staff era davvero preparato a trattare con i piccoli pazienti. Nel frattempo le macchie bianche si sono un po' diffuse anche sugli altri dentini e sugli incisivi si sono anche affiancate delle macchiette beige. Il dentista pediatrico che ha curato la carie non ci ha saputo dare una diagnosi precisa, ha solo accennato ad una probabile mancanza di minerali. Effettuando delle ricerche in rete( so che è controproducente!) mi sono imbattuta in diverse patologie che coinvolgono lo smalto tra le cui fluorosi , mih, amelogenesi imperfetta. E' il caso di indagare ancora cambiando di nuovo specialista? Grazie dell'attenzione e del servizio prezioso che fornite
Sig. Silvia, professionisti molto bravi dedicati alla pedodonzia con buona enfasi e tanto marketing, ma mancanti di cultura medica dato che non sono stati in grado di esprimere diagnosi. Ora arriva il dottor Google, che con una foto a labbra pastrugnate, le sparerà le diagnosi più impensate. A lei e alla bimba occorre un semplice igienista dentale che vi spieghi come prevenire la carie, poi visita e cure semestrali a vita, solo così potrà garantire lunga vita i denti permanenti di sua figlia.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Sig. Silvia, professionisti molto bravi dedicati alla pedodonzia con buona enfasi e tanto marketing, ma mancanti di cultura medica dato che non sono stati in grado di esprimere diagnosi. Ora arriva il dottor Google, che con una foto a labbra pastrugnate, le sparerà le diagnosi più impensate. A lei e alla bimba occorre un semplice igienista dentale che vi spieghi come prevenire la carie, poi visita e cure semestrali a vita, solo così potrà garantire lunga vita i denti permanenti di sua figlia.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Si tratta di semplici carie, dovute senz'altro (caso sfortunato, per predisposizione, ma non infrequente) all'allattamento prolungato. Torni da quel dr. pediatrico e le faccia curare. A tre anni, anche gli incisivi che cambierà a sei anni, hanno ancora un certo valore e vanno curati, specialmente se ciò risulta facile e senza traumi per la bimba. Abolisca tutte le fonti di zuccheri, perchè come le dicevo, la bimba è predisposta alla carie, e la unica causa della carie sono gli zuccheri, senza cercare cause più strane e inusuali, amelogenesi imperfetta etc. Ma sopratutto faccia ben controllare che non ci siano altre carie sui molaretti da latte, perchè questi hanno un valore grande visto che li cambia a 10 anni..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Gentile Sig.ra Silvia, da una foto non posso fare una diagnosi corretta ma penso si tratti di carie che ovviamente va curata. Le consiglierei di tornare da un dentista pediatrico. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Le imperfezioni dello smalto sui denti decidui non destano proccupazione le eventuali carie invece vanno curate. Sui denti permanenti sono possibili alcune macchie legate ad iperfluorosi o amelogenesi imperfetta che vanno valutate per vedere se è possibile eliminarle.

Scritto da Dott. Mario Zannella
Roma (RM)

Cara Signora Silvia, buongiorno. Ha allattato al seno sua figlia fino a due anni e mezzo e mi domando dove fosse il Pediatra e prima di Lui il Neonotalogo o anche solo il Medico di Medicina Generale o il Dentista Pedodontista (per bambini)! Questo è il risultato! Porti sua figlia dal Dentista che le curerà i dentini semplicemente e facilmente come le ha già consigliato il Dottor Passaretti! Cari saluti e stia tranquilla!

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Sig.ra Silvia Buongiorno
Mi occupo di pedodonzia e le consiglio di continuare con uno studio pediatrico.dalla foto non si vede bene per poter fare una diagnosi clinica più precisa.comunque va distinto clinicamente se è carie e come tale va trattata o se si tratta di decalcificazioni da alterazione nella formazione dello smalto e come tale vanno tenute sotto controllo.Puo' esser utile in tal caso fare delle applicazioni periodiche con fluoro locale(in tal caso si annulla il rischio di fluorosi) e di creme rimineralizzanti a base di derivati della caseina.Utile anche le applicazioni con ozonoterapia odontoiatrica anche nel caso di carie iniziale.
Cordiali saluti
 
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Marina Fiocca
Cremella (LC)
Renate (MB)

Sullo stesso argomento