Menu

Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 14

L'impianto superiore sinistro è stato eseguito correttamente?

Scritto da Francesco / Pubblicato il
Salve, Vorrei sapere se l'impianto superiore sinistro è stato eseguito correttamente perché nonostante il rialzo del seno mascellare, mi sembra che la vite sia all'interno del cavità. Se così fosse, quali sarebbero le complicanze? Ringrazio per il vostro prezioso servizio
L'impianto superiore sinistro è stato eseguito correttamente?
Gentile Sig. Francesco, su un'ortopanoramica è difficile valutare questa cosa. La mia opinione sulla base di quello che vedo è che l'impianto è perfetto. La densità ossea sul vertice si valuta dopo qualche mese nel caso del cosidetto minirialzo. E in ogni caso l'impianto potrebbe essere coperto anche solo dalla mucosa del seno. Se Lei non ha disturbi non mi porrei un problema che non esiste. Se invece li ha, ne ha parlato con il collega che l'ha in cura? Prima di chiedere in giro le consiglio di discutere di eventuali dubbi o problemi con il collega che ha eseguito il trattamento.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Ernesto Bruschi
Frosinone (FR)

Gentile Signor Francesco, buongiorno.
I parametri di successo impiantare sono molteplici e tanto per dirne una occorre distinguere il successo clinico da quello biologico.
Ed entrambi non sempre coincidono. Una panoramica di per sè non permette una risposta incontrovertibile ala sua richiesta. E poi mi permetta, il suo è un atteggiamento di faciloneria diagnostica, posto oltretutto per via web, che ripropone il tema della volgarizzazione della salute, che non si può liquidare in un click!
La capisco, lei in questa materia è incompetente, ma non si può nè si deve ridurre la salute e la Medicina ad un freddo dibattito su un forum digitale.
Comunque posto che la sua panoramica ha dei limiti di risoluzione ottica e non consente una risposta tutto-o-nulla in senso clinico, posso tranquillizzarla dicendo che ci sono e ci saranno tanti impianti che " pescano" nel seno mascellare in assenza di complicazioni. Questo per una serie di motivi: in presenza di stabilità meccanica dell' impianto se esso affiora nel seno,la mucosa sinusale può rivestirlo ed " escluderlo" dalla cavità paranasale. In caso contrario poiché è una vite in titanio non crea "rigetto" e se il seno è in salute viene tollerata.
Le cose cambiano se il seno è affetto da sinusite, se la vite è instabile o affetta da periimplantite che può esportare infiammazione nel seno stesso, non più separato dalla cavità orale ( per via della comunicazione operata dalla presenza della vite sporgente ).
Come vede caro Francesco le cose non sono mai molto semplici.
Si rivolga pertanto al suo dentista e gli esponga i suoi dubbi, come ha fatto con noi.
E se l' impianto sta fermo ed asintomatico non se lo faccia togliere, per carità...
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Scaramelli
Pisa (PI)

Salve,
Perché non lo chiede al suo Dentista di fiducia? Dopotutto per interventi del genere è necessario stabilire col curante un rapporto di intesa non solo emozionale ma anche professionale

Scritto da Dott. Claudio Cirrincione
Firenze (FI)

Nessun problema se è stato effettuato un mini rialzo del seno mascellare, realizzabile con diverse tecniche, in caso contrario è tutto da verificare con opportuni accertamenti radiografici.

Scritto da Dott. Mario Zannella
Roma (RM)

Caro Signor Francesco, buongiorno. Mi scuso con Lei se mi permetto di rispondere in un modo che potrebbe apparirle ad un primo "impatto", poco "Ortodosso" ma é quantomeno sconcertante vedere quanto sia facile perdere la Fiducia nel proprio Medico Curante. Ne parli col Suo Dentista che è l'unico che potrà darle spiegazioni corrette! Legittimo chiedere, ma al Suo Dentista e non on line! Non ha senso ed è "irrispettoso" per il Suo Dentista, non trova? Mi scusi se mi permetto di faglielo notare :) Non si fa valutare da estranei e neanche non estranei il lavoro del proprio Dentista. Il rapporto di Stima e Fuducia Reciproca Medico-Paziente è Fondamentale, dovrebbe capirlo e se io sapessi che un mio paziente va a cercare risposte altrove e addirittura sul Web a terapie già spiegate da me, beh, io quel paziente lo "caccerei" dal mio studio e non lo curerei più perché indegno delle mie attenzioni Cliniche terapeutiche e della mia Cultura e del mio tempo che dedicherei invece a chi sa apprezzarmi! Rifletta su quanto le dico! Vedrà le cose in un'altra prospettiva più utile a Lei! Detto questo, la OPT (panoramica) non è la Rx idonea per valutare quanto chiede e Lei non è certamente capace a giudicare quanto chiede o a farsi venire questi dubbi in base a questa lastra non idonea allo scopo! La Rx corretta è una TAC Cone Beam 3D CBCT detta Volumetrica! Ma la saprebbe leggere solo il Dentista, spesso neanche i radiologi, con tutto il rispetto perché non sono al corrente della "Clinica" relativa! Non per altro! In ogni caso se non ha più fiducia in Lui, si faccia Visitare da un Dentista in cui abbia Stima e Fiducia, pagando la Visita e non cercando di "sfruttare in modo errato il Web per risparmiare una Visita Clinica che è indispensabile. Noi non siamo Giudici, almeno io ma Medici e Cerchiamo di Alleviare le sofferenze di Voi Pazienti e dare consigli corretti! Lei invece vuole un Consulto ed allora lo faccia Clinicamente presso il Professionista di cui si Fidi veramente! Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Da opt si vede chiaramente un minirialzo di seno. Perfetto.
Comunque concordo pienamente col collega che dice di chiedere al suo dentista di fiducia.
Un buon rapporto fra professionista e paziente è alla base di tutto.

Scritto da Studio Dentistico Fiori
Castelnuovo di Garfagnana (LU)

A vedere la OPT sembra tutto perfetto. La minima sporgenza nel seno non pregiudica nulla. Certo bisognerebbe vedere in 3D per dare un parere più corretto, ma io dubito che l'impianto si muova, e se sta ben saldo, secondo me non si deve preoccupare di nulla.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Sembra tutto perfetto: Abbi pazienza e non faccia diagnosi da sola. Inoltre se ha dubbi, si confidi col suo dentista. Cordialmente..................................

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)

Tutto è bene quel che finisce bene, e senza sintomi negativi lasci le cose come sono. Succede anche nelle migliori famiglie, e lei non è il primo e non sarà l'ultimo. Tanti impianti inutili ma più facili vengo fatti a posteriori quando il dentista non è stato capace di curare il dente che ha tolto. Si ricordi dunque che i dentisti più bravi sono quelli che fanno meno impianti. A futura memoria. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)

Rx endorale mirate e in caso di dubbio Tac Dentale, su supervisione del collega che l'ha operata e che giustamente conosce meglio di noi il caso clinico, che noi non possiamo valutare da una panoramica.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Gentile Sig. Francesco, francamente il mini-rialzo si vede. L'osso deve maturare e passano parecchi mesi prima di avere una buona densità. Poi se le radici dei molari superiori spesso sono nel seno, anche un impianto lo può fare senza nessuna conseguenza. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

Sig. Francesco non vedo il motivo perché un collega debba mettere un impianto in maniera scorretta? La RX che presenta non è indicata per valutare questi tipi di interventi e non possiamo sentenziare il buon fine dell'intervento per cui stia alle indicazioni del suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Salve sig. Francesco dalla radiografia l'elemento in sede 2.6 non appare circondato da tessuto osseo, di conseguenza appare come immerso nel seno mascellare.
Cordialmente

Scritto da Dott. Angelo Zobi
Napoli (NA)

Ritengo, sig. Francesco, che lei debba preoccuparsi della sua condizione clinica e non di quella radiologica; come è già stato segnalato non sempre l'elemento clinico e quello biologico coincidono; ciò per sottolineare che se anche l'apice implantare dovesse affacciarsi all'interno del seno mascellare, non significa che debba tradursi in un fatto patologico che, invece, è inevitabile nei casi di profonde perforazioni con permanenza di comunicazioni oro-sinusale (assolutamente non il suo caso).
Solo una TC Cone Beam potrebbe dirimere il dubbio, ma il suo dentista ha molto ben operato.
Si confronti fiduciosamente con lui.
Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Venturelli
Pesaro (PU)