Menu

Domanda di devitalizzazione

Risposte pubblicate: 13

E' una procedura di routine eseguire una rx al termine di ogni seduta di devitalizzazione?

Scritto da Paolo / Pubblicato il
Buongiorno, volevo chiedervi se è una procedura di routine eseguire una lastra al termine di ogni seduta di devitalizzazione dato che per me è la prima volta che ho carie avanzate. So che si tratta di carie molto profonda che forse necessiteà addirittura di un intervento sulla gengiva quindi mi chiedevo se può essere questo che rende indispensabile la radiografia a ogni seduta. Grazie
Sig. Paolo, è difficile definire la quantità di Rx che occorrono per il trattamento canalare di un dente, non essendo i trattamenti canalari tutti uguali. È buona norma un controllo radiografico dopo ogni operazione, che conferma i risultati raggiunti, ma non è una norma obbligatoria.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Se intende che per devitalizzare un dente, magari un molare che ha tre radici, è necessario eseguire delle rx endorali, la rispsta è assolutamente si!!! Quante ne possano servire dipende dalla difficoltà, dalla forma delle radici etc. Se il collega si aiuta con un rilevatore d'apice elettronico di ultima generazione, potrebbe essere necessaria un rx intraoperatoria, alla misurazione con strumenti dei canali ed una alla fine di controllo. Io mi comporto di solito così.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Lazzari
Cernusco sul Naviglio (MI)

Sig. Paolo, ogni terapia canalare potenzialmente può essere diversa dall'altra, è giusto pertanto che l'operatore si sinceri di ogni step terapeutico per procedere correttamente...meglio un' endorale in più che rischiare l'errore. Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)

Caro Paolo, è buona norma eseguire le radigrafie prima, durante e a fine trattamento, questo per controllare quello che è stato fatto per confrontarle con i controlli futuri. E' chiaro se si usa la radiografia digitale e il rilevatore di apice sicuramente di radiografie se ne faranno meno

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Caro sig. Paolo, eseguire una Rxgrafia al termine di ogni seduta di terapia endodontica é prassi consolidata, e magari più di una anche se si utilizzano i moderni rilevatori apicali. Si fidi del suo dentista che sarà certo un collega serio e scrupoloso. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Vito Antonio Tomasicchio
Bari (BA)

Le radiografie endorali sono indispensabili nella routine del nostro lavoro: servono a fare diagnosi, piani di trattamento, controlli e verifiche del buon esito delle terapie. Dubitare sempre di dentisti che non fanno mai Rx.

Scritto da Dott. Andrea Lorini
Firenze (FI)

Caro Paziente Paolo, ti rendi conto di essere "incappato" in un odontoiatra serio? Di questi tempi è una fortuna tienitelo stretto!

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Caro Sig. Paolo fare delle radiografie al termine delle terapie canalari è indice di un buon lavoro e sicuramente è l'unico modo che abbiamo di accertarci che il materiale che abbiamo messo all'intereno del canale sia filtrato fino all'apice dell'elemento trattato

Scritto da Dott.ssa Monia Fazzari
Pisa (PI)

E' prassi di ogni buon endodonzista verificare radiograficamente il risultato del trattamento, sia dopo la cura che a distanza di tempo, per verificare che non insorgano problemi neanche a distanza di mesi/anni.

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)

Buongiorno Sig Paolo, solitamente durante una devitalizzazione viene adoperato un rilevatore di apice che permette di lavorare in condizioni di assoluta sicurezza per quanto riguarda la lunghezza di lavoro degli strumenti canalari (questo permette di evitare che gli strumenti oltrepassino la fine della radice dentale, oppure di rimanere troppo distanti da essa, garantendo una terapia corretta). Questo consente quindi di evitare rx "inutili" durante la stessa terapia, anche se è consigliabile comunque una rx di controllo (con gli strumenti canalari dentro le radici dentali) prima di sigillare le radici.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Carlo Cortis
Cagliari (CA)

Caro Paolo, è una manovra perfettamente corretta eseguire più radiogrammi per effettuare una terapia canalare in maniera corretta. In particolare l'ultima ragiografia, la postoperatoria permetterà al collega sia di valutare il lavoro fatto, ma soprattutto poter fare dei controlli periodici (dopo 6 mesi, 1 anno e 2 anni) per poterne seguire la guarigione. Può trovare ulteriori informazioni sul sito www.endodonzia.it area pazienti. Saluti.

Scritto da Dott. Giuseppe Minacori
Palermo (PA)

Io mi preoccuperei dell'esatto contrario e se cioe' non venissero fatte rx di controllo o di diagnosi e comunque di guida per una corretta terapia endodontica che anche con l'ausilio del rivelatore apicale in genere non verrebbero ben finalizzate senza rx. Per cui le rx vanno ok specie se eseguide con rvg, col computer per essere chiaro senza dilungarmi col rischio di confonderle le idee. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Bruno Pacilio
Pontecorvo (FR)