Menu

Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 6

Seguito alla domanda: Qualche mese fa ho fatto devitalizzare l'ultimo molare

Scritto da eleonora / Pubblicato il
Grazie per le vostre risposte. volevo aggiornarvi sulla mia situazione. il giorno dopo che sono andata dal dentista a fare le lastre mi sono svegliata con mezza faccia gonfia (ci sarà stata un infiammazione perchè dalle lastre non sono risultati granulomi o ascessi) dopo 10 giorni di antibiotici, la faccia è ritornata alla normalità, il male sotto lo zigomo è quasi passato del tutto (sento ancora un leggero fastidio) ma è rimasto il male al dente. non riesco a mangiarci sopra. nei prossimi giorni dovrei andare dal dentista e vorrei sapere cosa fareste voi? so che è difficile senza vedere le lastre ma vorrei sentire altri pareri e soprattutto vorrei cercare di risolvere questa situazione prima possibile. grazie
Sig. Eleonora, tutti gli odontoiatri eseguono delle cure che variano da paziente a paziente, tutte conducono agli stessi risultati ma con strade diverse. Raccontare una serie di procedure potrebbe creare dei problemi a lei e al suo odontoiatra. Le consiglio di chiedere di essere informata dal suo odontoiatra sulle procedure relative alla seduta.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Cara signora Eleonora le ho già risposto parzialmente nel precedemte post dicendole tutto su necrosi endodontica, osteolisi periapicale etc...ma ovvio che bisogna fare una diagnosi differenziale con tutte le altre patologie che possono dare i suoi sintomi...tra cui la più importante è la Parodontite.....ECCO.....le spiego......:......la Parodontite è una infiammazione come le spiego più sotto
Elecohh.jpg

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Vede signora lei ci aggiorna su gli eventi di una cura canalare, pero' mi permetto di osservare che per me e' difficile e anche deontologicamente scorretto esperire una risposta, poiché non conosco il caso, la metodica, i tempi. Lei vuole sapere altri pareri ma come e' possibile dare altri pareri, ognuno nella medicina e l'odontoiatria non e' differente adotta scuole di pensiero, metodi, materiali, tempistiche ... diversi, mettiamo caso che il suo dentista adotti un sistema di trattamento endodontico che non uso e non mi piace che le dico, il collega ha sbagliato? Come faccio io e' meglio? Penso che lei si debba fidare di un operatore da cui lei e' in cura altrimenti può e deve cambiare professionista ma facendo un confronto diretto sul campo cioe' con una visita e tutto cio' che ne segue. Internet e' un bellissimo sistema di confronto dove e' corretto dare risposte ed informazioni , ma non mi piace quando qualsiasi persona lo usa per creare confronto. Mi scusi la franchezza e mi creda non voglio mancare di rispetto a lei ne al collega
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Gentile Sig.ra Eleonora, rispondo telegraficamente alla sua domanda rispondendoLe che io farei il dentista che si prende cura dei propri pazienti e, pertanto, come è mia etica professionale, mi preoccuperei della salute dei miei pazienti alleviando le proprie sofferenze e non lasciandoli alla deriva prescrivendo antibiotici per 10 gg e senza sortire nessun risultato. E' improponibile, infatti, che, oggi con i mezzi della moderna odontoiatria, non si riesca a lenire i dolori in breve tempo. Tanti auguri.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)

Noi faremmo la stessa identica cosa che le fara' il suo dentista, ovvero trattarla per risolvere il suo problema. Saluti. E piu' fiducia nel suo dentista.

Scritto da Dott. Giovanni Vitale
Zafferana Etnea (CT)

Spett. Sig. Eleonara, il consiglio che le posso dare è quello di tornatre dal medico che l'ha seguita e che ha effettuato il precedente trattamento e far rivalutare la situazione al collega.

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)