Menu

Domanda di devitalizzazione

Risposte pubblicate: 8

E' giusto devitalizzare un dente da latte?

Scritto da Valentina / Pubblicato il
Buon giorno a tutti e grazie del prezioso servizio che proponete. Sono preoccupata per mia figlia di 7 anni, vi spiego la situazione: circa 6 mesi fa le sono state fatte due otturazione tra premolare e molare da latte. Quindi le due otturazioni erano una di fronte all'altra, a specchio. Il problema è che una volta tornati a casa ci siamo accorti che il filo interdentale non passava perché le due otturazioni si erano incollate. Tornata dal dentista le chiedo di separarle. Mi dice di no perché è meglio così, perché altrimenti le si infilerebbe il cibo in mezzo. Le dico che a livello igienico non mi sembra una soluzione funzionale, mi dice che tanto poi si romperà il punto in cui si sono incollate perché è un piccolissimo punto di contatto. Mi sforzo di darle fiducia. Anche se mi sembra che le sue spiegazioni non reggano. Un mese fa mia figlia si ritrova con un ascesso in corrispondenza del premolare. Mio marito la porta dalla stessa dentista, io non posso andare. Gli dico di dire alla dentista di separare le otturazioni. Non lo fa. Le trapana il dente in profondità per far spurgare l'ascesso. Dice che ripeteremo la cosa se dovesse riprodursi ed alla peggio si toglie il dente. Incavolata porto mia figlia d'urgenza in un altro centro dentistico. L'ascesso sta tornando. Ripetono l'operazione. Mi dicono che a questo punto va devitalizzato il dente perché c'è un lavoro di pulizia importante da fare visto che la carie non era stata tolta a dovere e che per questa ragione si era sviluppato l'ascesso. Le mie domande sono: è giusto devitalizzare un dente da latte? Questo secondo dentista ha detto che non farà una devitalizzazione come per gli adulti ma toglierà solo parzialmente il nervo e chiuderà solo con del cemento e non con le viti altrimenti il molare permanente non riuscirà a scendere consumando il dente da latte. Sono preoccupata per la situazione attuale e per il dente permanente. Non vorrei che ci fossero complicazioni!!! Aiuto!!!! Questo secondo dentista sta andando nella buona direzione? Grazie ancora infinitamente!
Gentile Valentina, come spesso si è costretti a constatare siamo in presenza di una mancanza assoluta di diagnosi senza la quale non ci potrà mai essere una terapia efficace ma si procede per tentativi che di solito non portano ad alcun risultato ma che anzi spesso peggiorano la situazione. E' assolutamente necessario procedere ad una visita accurata con test di vitalità e se possibile rx endorale. Solo in questo modo si potrà avere una diagnosi certa. L'ascesso cui lei accenna è presumibilmente dovuto ad una necrosi della polpa dentale che si è propagata oltre apice radicolare e da qui alla gengiva. La terapia efficace è ovviamente la devitalizzazione del dente che sarà leggermente diversa rispetto ad un adulto. Le consiglio di consultare un pedodontista che è il dentista specializzato per curare i denti dei piccoli pazienti. Lo cerchi col classico passaparola o anche su internet valutando eventuali pubblicazioni di articoli e casi clinici. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)

Sig Valentina, l'ultimo odontoiatra sta andando nella corretta direzione, se dovesse perdere il dente si può fare un mantenitore di spazio. I premolari da latte non esistono, legga questo mio articolo:http://www.dentisti-italia.it/dentista/odontoiatria/239_scopri-quanti-denti-hai-in-bocca-e-come-si-chiaman.html . Visti i risultati vi consiglio di inserirvi in un programma di prevenzione della carie in modo di eliminare la sua formazione nel futuro.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

Cara Signora Valentina, Buongiorno. Sono Felice che apprezzi il "Nostro contributo" per la Vostra Salute! Dentisti-Italia serve proprio a questo e la Sua "Grandezza" è proprio in "Questo"! Grazie quindi per le Sue bellissime e Gentili e Gradite Parole anche se preciso che non è il caso di Ringraziare, perché siamo tutti mossi dalla "Passione per la Nostra Professione" (penso di poter parlare a nome di Tutti Noi) :). E' un suo Diritto chiedere ed un mio Dovere Rispondere. Poi guardi, tale è l'amore per l'Odontoiatria e per la Parodontologia in Genere che è un "piacere ed una passione" scrivere di queste Specialità Medico-Chirurgiche, tanto da aver "coniato" la Frase "Parodontologia...l'Anima più Nobile dell'Odontoiatria" con cui ho intitolato il mio Sito Professionale. Da quanto dice si evince che sarebbero stati otturati il secondo molarino deciduo e il prossimale premolare permanente che erompe a 10-11 anni! Sua figlia ne ha 7 ed allora non può essere un premolare! Sicuramente non ha compreso bene o si sono spiegati mali nell'informarla e sono stati otturati i due molari contigui decidui (non precisa né l'arcata, né il lato!). In ogni caso due otturazioni vicine non devono essere unite ma devono essere separate ed avere un buon punto di contatto! L'ascesso però non è dovuto alla mancata separazione delle otturazioni ma ad una sofferenza pulpare che non era stata diagnosticata, evidentemente! Ora bisogna curare endodonticamente il dente in necrosi, causa dell'ascesso, controllando anche la vitalità dell'altro molare curato e dei denti viciniori per fare una corretta diagnosi! Tenga presente che la terapia canalare nei denti decidui è diversa da quella dei denti permanenti e nei permanenti è diversa in un adulto ed in un bambino e dipende dalla raggiunta o no maturità dell'apice e dalla sua avvenuta chiusura naturale! Ha citato "altro centro dentistico". Non vorrei che si fosse riferita ad un Centro Low Cost! In ogni caso cerchi di scegliere uno Studio Dentistico Mono Professionale o a condizione familiare o con pochi Dentisti Soci evitando i "Centri Odontoiatrici" per lo più Low-Cost! Le consiglio di Rivolgersi ad un Professionisti Esperto in Pedodonzia (Odontoitria per i Bambini)! Se si dovesse proprio arrivare alla avulsione del dente (ma sarebbe una evenienza rara), faccia mettere un mantenitore di spazio per evitare Disgnazie future (prossime)! Mi raccomando! Cari Saluti e stia tranquilla perché è tutta Odontoiatria di normalissima Routine!!!Ci mancherebbe altro :)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Buongiorno; curare un bimbo di 7 anni non e' facile e ci vuole molta pazienza ma anche perizia. Come giustamente ha detto lei, non devono essere "incollate "le otturazioni e il filo ci deve passare (anche se un bimbo non lo passa). Adesso credo sia giusto devitalizzare il dente in questione con l'avvertenza di non danneggiare il permanente; chiudere i canali del deciduo con materiale riassorbibile e' corretto

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Segua quello che le ha detto e fatto (a sua figlia) il secondo collega, la strada è quella giusta, dato che ha deciso comunque di curare i decidui (la scelta nel caso è soltanto del genitore, dato che sono denti che si perdono)..

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Il valore di un dente da latte è in funzione della età del bambino e di quando verrà il nuovo. Il dentino in questione verrà sostituito verso i 10 anni, quindi è bene conservarlo sia per il benessere (dolori, ascessi etc) sia per evitare spostamenti indesiderati nel cambio poi dei permanenti. La devitalizzazione del dente da latte è procedura eseguibile. Va fatta con regole un po' diverse dai permanenti, ma non bisogna comunque far soffrire il bambino ed effettuare tranquillamente una anestesia opportuna senza timori da parte del dentista. Se tutto viene fatto bene, il bambino non soffre e il dente viene conservato senza inconvenienti di nessun tipo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)

Tenga ben presente - dovunque e in qualsiasi studio dentistico vada - che per la miseria dei tempi la qualità delle cure sta precipitando verso il basso. Abbiamo la corsa al prezzo più basso. Il primo o la prima dentista ha di fatto incollato le due otturazioni in blocco unico. Siamo nel genere della bassa odontoiatria che è paragonabile alla bassa cucina. La cura di un dente si latte può essere fatta con un metodo semplificato, quanto basta per mantenere salute e dente. Servono mani esperte e anche amore per i bambini. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)

Gentile Sig.ra Valentina, per prima cosa non esistono i premolari da latte, ma solo i molari. Il secondo dentista sta lavorando correttamente. I denti da latte si devitalizzano a meno che la radice non sia già molto riassorbita cosa che non è a 7 anni in un molare. La devitalizzazione non usa metodiche come in un adulto perché non deve interferire con il riassorbimento della radice. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)