Menu

Domanda di detartrasi

Risposte pubblicate: 6

E' consigliabile usare per una settimana prima e dopo la pulizia un collutorio a base di clorexidina?

Scritto da Antonio / Pubblicato il
Buongiorno, tra pochi giorni dovrò sottopormi ad una seduta di pulizia dei denti e volevo farvi una domanda in proposito: è consigliabile usare per una settimana prima e dopo la pulizia un colluttorio a base di clorexidina? L'utilizzo di questo tipo di colluttorio rende più efficace la pulizia oppure non vi sarebbe alcun vantaggio per tale scopo rispetto ai colluttori tradizionali? Grazie.
E' consigliabile usare per una settimana prima e dopo la pulizia un collutorio a base di clorexidina?
No. Assolutamente no. Dove lo ha letto? Prima della pulizia dentale lavi i denti normalmente come sempre e utilizzi al massimo un collutorio standard non medicato come tutti i giorni. La clorexidina è un farmaco e come tale va utilizzata soltanto in caso di necessità, solitamente chirurgiche e parodontali.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)

Gentile Sig. Antonio, un colluttorio non ha nessun effetto sull'efficacia della pulizia. Un colluttorio a base di clorexidina serve a diminuire la carica batterica a prescindere dalla pulizia e non bisogna abusarne, altrimenti si uccidono tutti batteri buoni e si lasciano solo quelli cattivi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)

gengivite---g.ec.-petti-cagliari-12.jpg
Caro signor Antonio, buongiorno. La disinformazione è pericolosa e peggio ancora è la cattiva informazione ottenuta col "fai da Te presso il Signor internet"! Ha fatto quindi benissimo a porre questa domanda che avrebbe comunque potuto e dovuto fare al suo Dentista Curante :) La Clorexidina (dato che l'ha già nominata lei) deve essere, contrariamente a quanto si possa pensare, prescritta dal Medico Dentista! E' un farmaco, non un semplice collutorio! Anzitutto bisogna che ci sia l'indicazione che è da ricercarsi nella Diagnosi di una Gengivite e/o di tasche parodontali espressione di Parodontite che, se confermate, vanno indubbiamente prima curate. La Clorexidina ha diverse concentrazioni che si usano a seconda della situazione clinica che può valutare solo il medico. La clorexidina, può macchiare, temporaneamente, i denti e le otturazioni estetiche (macchie che però scompaiono con una igiene orale professionale e lucidatura dei denti)! Certo è di ausilio importante per il controllo della placca batterica ma solo se ci fossero le condizioni Cliniche per prescriverla, stabilendo anche i tempi perché agisce, come tuti i farmaci, anche sistemicamente e non si può assumere cronicamente! Esistono tanti atri prodotti che hanno la stessa funzione, magari più blanda e che non macchiano i denti e che si possono assumere cronicamente, sempre però su prescrizione del Dentista. Non posso fare i nomi per ovvi motivi di correttezza Professionale per la "pubblicità"! Ci sono pere esempio Collutori che contengono oli essenziali particolari e peculiari che il Dentista conosce benissimo (Chieda al Suo)! Ciò detto, certo che può essere un ausilio per una Igiene orale Professionale, specialmente se insieme alla Ablazione del Tartaro venisse fatta una preparazione Igienica totale della bocca con Curettage e Scaling e Root planing (obbligatorie se in presenza di Tasche parodontali o Gengiviti o Recessioni Gengivali, come preparazione alla eventuale Chirurgia Parodontale e alla terapia di mantenimento post chirurgica!) ma sempre su prescrizione Medica Odontoiatrica! Parli col Suo Dentista o con la Sua Igienista Dentale! Per rispondere in modo concreto ed esaustivo alla sua domanda, la Clorexidina o altri Collutori non servono come dice Lei per agevolare la Igiene Orale Professionale, prima di essa ma sono utili, dopo di essa, per aiutarla a mantenere il controllo della placca batterica ma solo se necessari e prescritti dal Medico Dentista! Non esiste però niente che sia migliore e più efficace dello Spazzolini (a mano) Ok? Parlando di Igiene Orale, completo il discorso: per quanto riguarda l'uso dello spazzolino, attenzione: Si sbaglia molto spesso, non si usa uno spazzolino a setole morbide che non puliscono e non massaggiano le gengive. (addirittura in Televisione commettono questo "errore") Si ricordi solo che lo spazzolino deve essere duro e a testa piccola e lo deve cambiare ogni mese almeno! Si ricordi poi che non esistono bocche senza placca batterica. La placca batterica si forma in circa 3-4 ore e l'igiene orale domiciliare serve per controllarne la formazione non certo per eliminarla totalmente. Ecco perché la pulizia dei denti professionale dal Dentista serve sempre periodicamente. Faccia una prova: compri in farmacia le pasticchette rivelatrici di placca, ne sciolga una in bocca passando la saliva e la lingua su tutti i denti, sulla faccia esterna, interna e sopra masticante e si guardi allo specchio. Se vedrà colore su denti, colletti, gengive, lingua, quella è placca batterica! Solo se non vedesse colore significherebbe che non ci sarebbe placca. allora passi uno scovolino tipo cotonfioc nei solchi gengivali e veda se si colora perché allora la placca sarebbe lì! Faccia la prova e poi mi dica! Ricordi anche di pulire il dorso della lingua dove si annida la placca con dedicati spazzolini piatti che trova in farmacia! Usi il filo interdentale per pulire gli spazi interprossimali dalla gengiva a salire fino al punto di contatto. Il dentifricio non ha nessuna importanza se non quella di rendere più gradevole questa operazione. Ovvio che è meglio sia di Marca conosciuta per evitare "pasticci nocivi"! La cosiddetta tecnica di Bass modificata, di cui dicevo sopra è questa: si usa lo spazzolino orientato verso le gengive a 45° e va usato con movimenti di rotazione, vibrazione e verticali che terminano con un movimento circolare deciso! Ma va insegnato in sede di Igiene Orale in Studio! Cari Saluti e Grazie per la Domanda interessante e a cui ho trovato utile per tutti Voi pazienti, rispondere in modo spero esaustivo e comprensibile!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)

Gentilissima utente, la clorexedina non è un cosmetico e andrebbe utilizzata su prescrizione medica. Il suo potere antibatterico potrebbe anche non essere favorevole in determinati casi. Le consiglio di non prendere iniziative, chieda al suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Carnate (MB)

I presidi terapeutici per una corretta igiene orale sono: spazzolino, filo interdentale, scovolino, che tra l'altro bisogna sapere usare e di cui non si dirà mai abbastanza. Mentre qualsiasi collutorio ha funzione cosmetica. L'equivalente, dico io, dell'acqua di colonia dopo aver fatto un bagno o una doccia. Mentre il "collutorio" a base di clorexidina è l'unico collutorio che ha indicazioni cliniche ben precise. Inoltre può pigmentare i denti e pertanto dopo una settimana dalla pulizia dovrà forse tornare a ripulirli. Stia bene
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Spera
Milano (MI)

Buongiorno Antonio
Il colluttorio a base di clorexidina andrebbe utilizzato su indicazione dello specialista (odontoiatra o igienista).L'uso dipende dallo stato infiammatorio delle sue gengive.A livello preventivo non ha senso,Sarà l'igienista tutt' al più dopo l'igiene a consigliare l'uso o meno anche perché ce ne sono con concentrazioni diverse di clorexina in base all'esigenza.
Cordiali saluti
 

Scritto da Dott.ssa Marina Fiocca
Cremella (LC)
Renate (MB)