Domanda di Parodontologia

Risposte pubblicate: 9

Seguito alla domanda: Ho notato la formazione di placca e tartaro all'interno dei denti

Scritto da Valentina / Pubblicato il

Gentili dottori, vi ringrazio per la risposta alla mia precedente domanda e mi scuso per il ritardo con cui porgo i miei ringraziamenti, ma purtroppo ho avuto problemi nell'utilizzo di internet fino a qualche giorno fa! Vi avevo chiesto un consiglio riguardo all'infiammazione della gengiva in corrispondenza di un dente incisivo incapsulato con una protesi provvisoria da oltre 9 mesi. Il dentista ha già somministrato localmente dell'antibiotico, ma il problema continua a persistere. Il dottore vorrebbe agire chirurgicamente con l'allungamento clinico della corona, sia per asportare il tessuto infetto, sia per ottimizzare il risultato della corona definitiva. Vi allego una foto del dente provvisorio la cui gengiva è infiammata; in effetti è evidente l'asimmetria tra la gengiva di questo e dell'incisivo attiguo, ma dipende dalla conformazione della mia bocca, suppongo. Secondo voi è indispensabile questo intervento chirurgico? vorrei inoltre chiedervi un parere in merito alle motivazioni per cui è subentrata questa parodontite. Dalle vostre precedenti risposte mi sembra di aver capito che sia dipeso dalla prolungata permanenza del provvisorio nella mia bocca; il mio dentista, invece, sostiene che sia dipeso dalla limatura del moncone. Può una limatura fatta su un dente devitalizzato irritare una gengiva e a distanza di molto tempo? Grazie, Valentina

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/parodontologia/3229_placca-e-tartaro.html

Intervento di chirurgia Parodontale estetica. Da casistica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Cara Signora Valentina....c'è una tasca parodontale?...perchè si parla di Parodontite solo se c'è una tasca parodontale e se ci sono altre tasche in altre zone della bocca, questo lo si stabilisce con una visita parodontale....:....... Il rossore che vede sembrerebbe una gengivite da irritazione del provvisorio probabilmente non troppo curato nei suoi bordi di chiusura, ma è solo una ipotesi non supportata dalla clinica.......esteticamente che fare....= ricreare il giusto "Natural smile", "Sorriso naturale", che è dovuto ad una proporzione tra "pink aesthetics" and "white aesthetics", ossia tra l’estetica rosa (dovuta alle gengive) e l’estetica bianca (dovuta ai denti). Se la proporzione tra queste due componenti viene meno e si ha il prevalere, rispettivamente, dell’una (Gummy smile, ossia Sorriso Gengivale), come nelle ipertrofie gengivali o dell’altra (White smile, ossia sorriso bianco) per eccesso della componente dentale come avviene per esempio nelle recessioni gengivali e nella Parodontiti. con riassorbimento osseo con grave componente orizzontale......................:..................Legga cliccando sul mio nome tra le pubblicazioni l'articolo "La chirurgia parodontale estetica Introduzione Divulgativa alla Chirurgia Estetica Parodontale"...vi troverà tutto ciò che occorre sapere per comprendere il problema e la sua terapia..................................... Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Valentina, come già precedentemente le è stato risposto una gengivite localizzata in corrispondenza di un provvisorio è verosimilmente provocata di solito dalla lunga permanenza del provvisorio che deve svolgere la sua funzione il meno tempo possibile.Oltre a questo ci possono essere altre cause come ad esempio la formazione di una tasca cioè uno scollamento della gengiva dal dente verificabile con un semplice sondaggio parodontale e che potrebbe essere provocato anche da una eccessiva limatura del dente in profondità che può avere danneggiato le fibre connettivali e l'attacco di gengiva sul dente. Tutte ipotesi da verificare con i dovuti accertamenti. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora sarebbe opportuno valutare la causa di quella marcata infiammazione del parodonto marginale ( protesi incongrua?) in tal senso interagisca con il collega che la ha in cura che sicuramente ha più elementi di valutazione rispetto a chi le risponde, cordialità .

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

Gentile Valentina, le cause dell'infiammazione possono essere molteplici,tra le prime vi può essere l'eventuale incongruità del provvisorio. Un sondaggio parodontale e una radiografia endorale sono comunque sufficienti a stabilire una diagnosi. Cordialmente dott. D. Cianci.

Scritto da Dott. Dario Cianci
Milano (MI)

Chiaramente basandomi solo sulla visione di una foto, l'entità della gengivite meriterebbe chirurgia parodontale, la zona fortemente estetica invece consiglierebbe cautela ed educazione della gengiva con provvisori via via più simmetrici al controlaterale, associata a gengivoplastiche riduttive. Al curante la decisione. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Il suo dentista curante ha tutti i mezzi per fare diagnosi e praticare le adeguate terapie...ipotizzando posso dirle che potrebbero essere anche entrambe le cause (provvisorio-preparazione) del suo problema.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Valentina dubito fortemente che la procedura di monconizzazione possa creare una ipertrofia gengivale come nel suo caso, sicuramente la gengivectomia è la soluzione ideale ma dovrebbe anche fare una corona definitiva il prima possibile perchè la resina del provvisorio tende a creare aderenza batterica e quindi ipertrofia distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Intervento di allungamento di corona clinica per ricreare l'ampiezza biologica.
La sola foto rende l'idea del problema, ma non della causa. Se assumiamo che il problema sia nato dopo l'installazione del provvisorio possono essersi verificati alcuni eventi. 1) durante la preparazione del dente è stato invasa l'ampiezza biologica. In questo caso il parodonto e la gengiva rispondono infiammandosi. 2) margini di chiusura del provvisorio insoddisfacenti. In questo caso viene favorito l'accumulo di batteri e conseguentmente infiammazione. 3) allergia al monomero della resina del provvisorio. 4) accumulo dei batteri nella matrice del provvisorio, essendo la resina "porosa" 5) dissoluzione di parte del cemento con conseguente accumulo di batteri nell'interfaccia dente-restauro. 6) combinazione di questi eventi. Vista l'entità dell'infiammazione e la conseguente ipertrofia gengivale propenderei più per le prime ipotesi. Fermo restando che un piccolo intervento di gengivectomia (o di allungamento di corona clinica vero e proprio) sembra assolutamente necessario, sarebbe importante scoprire precedentemnte il perché dell'infiammazione. Per fare questo è necessario smontare il provvisorio ed analizzare la situazione direttamente. Provi a confrontarsi ancora una volta con il suo dentista e tenti di capire il perché del problema. Se, come le è stato detto, il problema è la limatura del dente, allora forse significa che chi ha preparato il dente ha invaso l'ampiezza biologica. L'ampiezza biologica è uno spazio di circa 2 mm che l'organismo "pretende" tra il margine gengivale e la cresta ossea. Se le servono altri ragguagli non esiti a contattarmi. Luca.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Valentina, senza RX e visita clinica, non è possibile darle una corretta risposta.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento