Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 7

Sono incinta alla settima settimana ed ho un problema con un molare inferiore

Scritto da Maria / Pubblicato il
Salve, sono incinta alla settima settimana ed ho un problema con un molare inferiore...mi ha iniziato a far male all'improvviso (nessuna carie, era chiuso da 2 anni) mangiando un gelato. Il dentista non potendo fare le lastre, me lo ha aperto e fin e lasciato cosi' per qualche giorno...poi abbiamo fatto la devitalizzazione con anestetico locale, ma solo a due canali perche' gli altri/altro non si aprono (troppa dentina). Dopo che ha fatto la cura canalare ho iniziato ad accusare forti dolori, ho preso e sto prendendo Zimox, ma noto che se provo a masticarci inizia il dolore...(un po' meno rispetto ai primi giorni)...ed inoltre passato l'effetto dell'antibiotico ricomincia quel dolorino che mi prende anche la tonsilla e l'orecchio...sono abbastanza disperata, possibile che non si trovi una soluzione al problema? Grazie
Bisogna portare a termine la devitalizzazione. La gravidanza non è una patologia, anche se alcune precauzioni vanno assolutamente prese, i rischi derivanti dall'uso di presidi come l'anestetico locale, non sono minori di quelli legati all'assunzione di antibiotico o analgesici/antiinfiammatori. La dentina che impedisce l'accesso all'ultimo/ultimi canali c'è sempre, e va rimossa per creare un accesso adeguato allo spazio endodontico. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara Signora Maria, aver aperto il dente ed averlo lasciato aperto in teoria è stato un errore che ha causato l'ulteriore infezione batterica dello stesso! Si sarebbe dovuta fare subito la prima seduta, se uno è abituato a farne tre o l'unica seduta se uno è abituato a farne una sola! Per quanto riguarda la Rx endorale, con la protezione di un pesante grembiule di piombo, con collare e lungo, non ci sarebbero stati problemi per il bimbo! La gravidanza, cara Signora mia è uno stato Fisiologico della donna. Non uno stato Patologico ed in esso può fare tutto se ovviamente prosegue tutto bene!Può fare qualsiasi terapia, anestesia e radiografia endorale, non le OPT o altre Rx grandi per patologie mediche! Ovviamente col grembiule ed il collare di piombo di peso adeguato! Ci ragioni su. Nessuna donna in età fertile può sapere se è iniziata una gravidanza o no ogni volta che va per una cura dal Dentista. Bisognerebbe, se fosse vero che potrebbe essere pericoloso fare le terapie odontoiatriche, sottoporre al test di gravidanza, sistematicamente tutte le donne che si recano da un Dentista per qualsivoglia terapia od accertamento, dopo che si sono astenute da ogni rapporto sessuale per il numero di giorni in cui il test non può risultare positivo se fosse iniziata una gravidanza! Quindi si rilassi.Anche ai primi giorni di Gravidanza non può accaderle niente nè può accedere niente al feto anche se in stato embrionale! Ovvio che poi una volta che una donna sapesse che è in gravidanza, allora bisognerebbe sentire il Ginecologo per sapere se tutto procede normalmente o se c è qualche anomalia patologica nel suo decorso e comportarsi di conseguenza! Chiaro? Quindi bisogna solo terminare bene la Terapia canalare! In ogni caso esistono anche localizzatori apicali che misurano la differenza di potenziale tra il solco gengivale e l'apice e locolizzano l'apice senza Rx! Sono a volte fallaci e non precisissimi, ma aiutano molto e aggiunti alla abilità dell'endodontista che sente l'apice manualmente con gli strumenti endocanalari, se è molto bravo ed esperto. Quindi non esistono problemi o scuse per terminare a regola d'arte la sua terapia canalare!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

La soluzione concerne la possibilità di ricevere una corretta terapia canalare e farmacologica anche. Questo, deve cercarlo presso il suo dentista di fiducia, ma se non ci vede chiaro, vista la delicatezza del momento (una infezione non ben trattata e-o lo stress del dolore possono essere nocivi in gravidanza), le consiglio di chiedere un altro parere.. In sostanza deve farsi curare al meglio.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Maria, la soluzione la già trovata, il suo odontoiatra sta facendo del suo meglio per lei, attenda e segua solo le sue istruzioni, cerchi di pazientare che presto si risolverà tutto. Auguri, le mamme con il mal di denti fanno i bimbi belli.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Sig. ra Maria, lasciare un dente aperto è un grave errore, si infetta tutto l'endodonto. Per quanto riguarda i canali non trovati non capisco cosa vuol dire troppa dentina, la cavità di accesso va aperta in modo ottimale e trovati gli imbocchi, magari usando degli ingrandimenti. Per ultimo con un rivelatore apicale e la certezza di aver chiuso a quella distanza la rx può anche non essere fatta. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Maria, è necessario terminare in modo efficace la terapia canalare. Non può lasciare a metà la cura. Si attivi per provvedere. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Maria, concordo con il dott.Tabasso troppa dentina? La cura và terminata. Auguri Mamma!

Scritto da Dott.ssa Barbara Boniello
Ciampino (RM)