Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 6

Da una settimana ho terminato una devitalizzazione ad un dente, ed ancora avverto un leggero fastidio durante la masticazione.

Scritto da anna / Pubblicato il
Gentili dottori, da una settimana ho terminato una devitalizzazione ad un dente, ed ancora avverto un leggero fastidio durante la masticazione!c erchero' di spiegare meglio....tre giorni dopo la chiusura, cioe' otturazione del canale (il dente e' un canino), avvertivo un dolore quando battevo i denti durante la masticazione. Mi sono quindi recata dal mio dentista, il quale mi ha fatto una lastrina dicendomi che andava tutto bene, mi ha pero' limato il dente poiche' lo sentivo allungato! dopo essere stato limato il dolore e' passato...poi in questi giorni di nuovo un leggero fastidio durante la masticazione, ieri il mio dentista ha provato a battere sul dente e ho avvertito dolore sul momento poi pero e' scomparso!vi chiedo se tutto cio' puo' essere normale ad una settimana di distanza....vi ringrazio anticipatamente per la cortese risposta!
Esempio di tyerapia canalare e parodontale e perni monconi in un casp molto grave pluridisciplinare
Cara Signora Anna...a distanza dice giustamente lei cara signora...come si fa a distanza senza conoscerla clinicamente?...direi comunque che fino ad ora tutto rientra nella "normalità"... in ogni caso per fare una Diagnosi giusta non ci vuole mica molto, sa...qualsiasi Dentista è in grado di diagnosticare se questi sintomi sono una risposta normale o un segno di qualche patologia sottovalutata , preesistente o misconosciuta!...le lascio una foto ed il link al caso clinico, in bocca da ormai 30 anni... Riabilitazione Orale Parodontale e Protesica Completa, in un Caso Complesso di Compromissione Grave Parodontale ossea, conservativa, endodontica, protesica in presenza di insufficienza di gengiva aderente. http://www.dentisti-italia.it/casi_clinici/parodontologia/246_riabilitazione-orale-parodontale-e-protesica-compl.html ... Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia, Riabilitazioni Orali Complete in Casi Clinico Complessi, e insieme alla figlia Claudia Petti, Endodonzia, Ortodonzia, Pedodonzia e Protesi
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Anna si, è possibile una certa dolorabilità dopo la devitalizzazione, a patto che questa cessi in tempi non troppo lunghi. La strumentazione del canale può causare una irritazione oltre apice che spesso da come risultato questa sintomatologia. Se invece il dolore continuerà o addirittura aumenterà di intensità sarà forse necessaria una seduta aggiuntiva con lo scopo di eliminare il focus irritativo. Cordialmente, Gianluigi Renda.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Sig.ra Anna, se il suo odontoiatra asserisce che tutto è normale, ritengo che come responsabile del caso sia da rispettare la sua risposta. Nel caso che il suo dentista non fosse un dottore e non si possono attribuire delle responsabilità, non si dovrebbe dare grande affidamento a ciò che afferma.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Condivido ciò che ha detto il collega, una certa dolorabilità è possibile. Ma non deve perdurare, dovrebbe andare scemando, sino a scomparire. E' causato dalla strumentazione e dall'utilizzo di prodotti che, se fuoriescono dall'apice, in piccolissime quantità possono irritare i tessuti di sostegno. Se il collega ha effettuato la radiografia di controllo, e non vi sono altri problemi, il dolore dovrebbe scomparire. Il perdurare del sintomo potrebbe consigliare una rettifica della terapia canalare
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Daniela Sardone
Mola di Bari (BA)

Non dovrebbe avvertire il fastidio alla compressione oltre la settimana, in genere se così è vuol dire che qualcosa non va esattamente secondo le regole. Quindi osservazione ed rx di controllo a distanza di tre mesi per valutazione del periapice ed eventuale ritrattamento. Cordialmente

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Una qualche dolorabilità può essere considerata nella norma nei tempi che descrive. Se dovesse continuare o aumentare potrebbe essere necessario reintervenire. Dare ulteriori pareri senza rx e senza la possibilità di una visita clinica diventa difficile. Cordiali saluti, Devid Schiavo

Scritto da Dott. Devid Schiavo
Padova (PD)