Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 7

Da un pò di tempo soffro di acufeni all'orecchio sinistro

Scritto da Leandro / Pubblicato il
Salve, vorrei gentilmente avere il vostro parere in merito a due problemi. 1) come si può vedere dall'immagine, ho un dente del giudizio occluso, posizionato orizzontalmente e - almeno per il momento - "silente". Ho consultato vari dottori, i pareri sono discordanti: vi è chi consiglia di toglierlo anche in assenza di sintomi e chi, al contrario, non sembra preoccuparsene. Voi cosa ne pensate? 2) da un pò di tempo soffro di acufeni all'orecchio sinistro. La visita ORL ha escluso danni all'apparato uditivo. La presenza di un dente del giudizio cosi mal posizionato ( ma dalla parte opposta dell'arcata) potrebbe teoricamente costituire una causa del sintomo? vi faccio presente che alcuni anni fa ho estratto il dente del giudizio inferiore a sinistra ( non totalmente occluso ne "silente") perché la sua cattiva posizione ne impediva la corretta pulizia. Grazie della disponibilità..
Caro Signor Leandro, buongiorno, gli acufeni, sono un sintomo propriamente cocleare o dell'orecchio medio od interno e di pertinenza della Otorinolaringoiatria! Anche una nevralgia a frigore del ganglio del nervo trigemino può essere in causa, vada anche da un bravo Neurologo! Poi certamente , può essere in causa anche una malocclusione ascendente o discendente col coinvolgimento patologico della colonna vertebrale e della postura, ma possono essere allora tante cose che vanno tute valutate per fare una diagnosi differenziale! Se avesse Vertigini bisognerebbe fare una diagnosi differenziale tra Vertigine Soggettiva e Vertigine Oggettiva. Preciso che "soggettiva" è una vertigine in cui lei si sente ruotare ma l'ambiente circostante è fermo mentre invece oggettiva è esattamente il contrario, ossia Lei vede ruotare l'ambiente intorno a sè. Hanno due etiopatogenesi diverse. Le Oggettive sono spesso secondarie a patologie periferiche dell'orecchio medio ed interno in particolare del labirinto che è l'organo dell'equilibrio o dei patologie vertebrali cervicali o della postura e quindi anche gnatologiche e dell'apparato stomatognatico! Le soggettive invece hanno una etiopatogenesi più complessa neurologica centrale del sistema nervoso centrale cerebrale! Questo in linea di massima. E' necessario quindi visitarla per esprimersi in modo realistico ed a Lei utile. Per quanto riguarda il dente del giudizio incluso controlaterale è assolutamente escluso che possa essere direttamente in causa nella sintomatologia lamentata! Quindi riassumendo Otorino, Neurologo, Gnatologo, Posturologo, Medico Internista, sono gli Specialisti che deve interpellare in ordine consecutivo. Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Il dente del giudizio incluso controlaterale non può essere la causa del suo acufene, ma sicuramente le conviene toglierlo: disodontiasi accentuata con problematiche parodontali a carico del secondo molare inferiore (perdita di osso distale, formazione di una tasca parodontale etc etc) e, nel tempo, anche possibili riassorbimenti e lesioni cariose radicolari a carico dello stesso.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Leandro, si faccia mettere per iscritto le indicazioni all'avulsione e poi ne riparliamo.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gli acufeni sono problemi di difficile diagnosi eziologica. Segui le indicazioni dell'illustre dott Petti che dimostra quante difficoltà comporta il suo problema. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

La mia opinione è che vadano estratti i tre denti del giudizio, che oltretutto stanno causando problemi gengivali-parodontali. Questo mi sembra preliminare: ricordiamoci che sono il 5% della popolazione ha gli ottavi in corretta occlusione. Poi bisogna valutare la forma della chiusura e la parte gnatologica ortodontica, perchè fra i sintomi di una disfunzione della articolazione temporo mandibolare ci possono essere anche gli acufeni. Questo legame ci può essere e un ortognatodontista lo può capire.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Leandro anche se non si può escludere che i suoi acufeni siano in relazione con il suo dente del giudizio la cosa è poco probabile. Personalmente le consiglierei di estrarre il dente del giudizio, perché se dovesse avere problemi potrebbe perdere anche il secondo molare.

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Gentile paziente, nella sua anamnesi non cita disturbi alla articolazione temporo-mandibolare (blocchi, rumori articolari, ecc.). Dalla radiografia si evidenzia anche la migrazione del dente del giudizio superiore sinistro, che potrebbe avere mobilità e danni paradontali. Per il giudizio inferiore, se veramente silente, lo lascerei; tuttavia non credo che sia silente: forse non causa dolore, ma certamente provoca disturbi al dente adiacente. Cordialmente.

Scritto da Dott. Giuseppe Scandale
Roseto degli Abruzzi (TE)