Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 9

E' da considerare una conseguenza 'normale' post estrattiva o una complicanza?

Scritto da Francesca / Pubblicato il
Ho estratto un ottavo inferiore incluso il mese scorso, malgrado l'intervento fosse andato tutto bene, posso notare con dispiacere che la lieve recessione che avevo tra il settimo e sesto molare adiacente ( che già avevo prima di procedere con l'estrazione ma quasi impercettibile ) è diventata notevolmente più grande. A cosa può esser dovuto questo? E' da considerare una conseguenza "normale" post estrattiva o una complicanza? La gengiva si è ritirata lasciando intravedere una specie di "buco" tra i denti. Mi scuso per il mio linguaggio poco scientifico, e attendo una possibile risposta. Pongo un'ulteriore domanda: mi è stato detto che l'osso si sarebbe rigenerato in corrispondenza dell'ottavo, quanto tempo è necessario attendere? Grazie
Gengiva adiacente e osso nel sito di estrazione ci metteranno alcuni mesi per rimettersi a posto: tutti quello che lei descrive probabilmente dipende dalla estrazione, ma dopo un solo mese non si può pensare che già sia tutto guarito, c'è da attendere con pazienza e senza allarmi. Comunque, ovviamente, questa domanda la deve fare subito al suo dentista, quello che ha fatto l'estrazione, piuttosto che a noi..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Francesca, evidentemente è stato fatto un lembo che partiva mesialmente ai molari ed ora sta ancora guarendo! Perchè non chiede spiegazioni al suo Dentista che per avere il suo Consenso Informato avrebbe dovuto spiegarle già tutto? Comunque stia tranquilla, dovrebbe tornare tutto alla norma se non ci sono patologie parodontali preesistenti, ma questo lo sa solo il suo Dentista. Ripeto parli con Lui, visto che Lui non parla con Lei a quanto sembra!Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Francesca, è probabile che la recessione che lei avverte tra sesto e settimo c'era anche prima dell'intervento che ha solo poi accelerato ed evidenziato un problema preesistente che magari con un sondaggio gengivale poteva essere diagnosticato. Per la guarigione del sito post-estrattivo è ovvio che 1 solo mese è del tutto insufficiente per avere una guarigione completa. Le consiglio di attendere con fiducia e fare dei controlli dal suo dentista. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora, di norma a seguito all'estrazione di un ottavo non vi è una recessione a carico del I molare. Senza vedere la lesione non è possibile darle alcun suggerimento. Se è fortunata la recessione potrebbe (ma poco probabile) ridursi di entità spontaneamente altrimenti va valutata una procedura che permetta di ripristinare una situazione normale.

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Anche se l'estrazione può essersi svolta senza problemi, le forze esplicate per ottenerla sono sicuramente state consistenti, e anche se a prima vista queste forze dovrebbero tendere a chiudere il difetto cui fa menzione, non sempre la risultante è quella sperata. I più se vi è un ingranaggio efficace tra i molari antagonisti, la chiusura spontanea potrebbe anche non avvenire mai. Se non vi è infiammazione o infezione, la rigenerazione del buco lasciato dal suo dente del giudizio può impiegare anche alcuni mesi, con grande variabilità individuale. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gent sig Francesca in seguito all'estrazione di un dente incluso non dovrebbe esserci una recessione tra primo e secondo molare, a meno che non sia stato scolpito un lembo mucoso di accesso al dente del giudizio. Ne parli con il suo dentista, anche se ci vorrà' almeno un mese per valutare l'eventuale recessione della gengiva, cordialmente dottor Franco Tarello, dentista in Torino

Scritto da Dott. Franco Tarello
Torino (TO)

E' impossibile giudicare se non si conosce la situazione pre-esistente nè la procedura seguita per l'estrazione.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

In seguito ad una qualsiasi estrazione si può avere recessione ossea, la rigenerazione del vuoto lasciato dal dente estratto avviene dopo diversi mesi, cordiali saluti.

Scritto da Dott.ssa Barbara Boniello
Ciampino (RM)

Sig. Francesca, è una complicanza che essere valutata dal suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)