Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 6

Al posto di un dente del giudizio ho un rigonfiamento

Scritto da maria / Pubblicato il
Gentili dottori, è da tanti giorni che sono preoccupatissima. Alla fine di aprile per puro caso ho avvertito che nella zona inferiore dx in quello spazio un pò rientrate dell'osso dopo il posto dove dovrebbe trovarsi il dente del giudizio c'è un rigonfiamento che non c'è dal lato sx. Mi sono recata subito dal dentista il quale mi ha fatto fare una ortopantografia da cui non si rivela nulla di anomalo all'osso e al resto della bocca ma si rileva che il dente del giudizio che dovrebbe stare appunto in basso a dx è totalmente incluso, orizzontale e trasversale ma non si capisce se la corona è verso la lingua o verso l'esterno, e non sono visibili le radici. Il medico mi ha quindi detto che tale rigonfiamento dipende da quello. Io però non sono tranquilla, il fatto che dalla rx non esce nulla è un buon segno? Io non so da quanto tempo potrei avere questo rigonfiamento, che si presenta più o meno di 1 cm ma diminuisce se lo si preme, è fisso ed è dolorante solo al tatto, il colore essendo molto indietro non riesco a vederlo bene ma non sembra molto diverso dal resto o forse leggermente più bianco. Anche un otorinolaringoiatra mi ha detto di non preoccuparmi e lo attribuisce al dente ma io ho prenotato la visita da un ulteriore dentista. Secondo voi devo star tranquilla??? Anche perché il tempo passa...Ho 31 anni. Grazie mille
Cara signora Maria,...ma stia tranquilla ...l'hanno vista il suo dentista e il suo otorino...hanno detto che è un ascesso dovuto al dente del giudizio incluso...basta assumere antibiotici (prescritti ovviamente dal dentista) e procedere ad altri esami Rx più specifici come Status x inf. e magari se non bastasse una TAC mirata...per evidenziare i rapporti del dente incluso con le strutture anatomiche importanti e procedere alla sua avulsione chirurgica (estrazione)...che sarà del tutto tranquilla...normalissima chirurgia orale di tutti i giorni! ...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.le Sig.ra Maria, probabilmente la tumefazione di cui lei avverte la presenza è dovuta ad un iniziale ascesso legato alla malposizione del dente e/o forse anche ad un suo tentativo di eruzione con presenza di tasca parodontale. Per saperne di più sulla posizione del dente, sempre ammesso che la sua forma e le sue radici possano generare dei dubbi sulla tecnica di estrazione, l'esame ideale per valutarne la posizione e soprattutto i rapporti con le strutture anatomiche vicine ( Nervo Alveolare Inferiore ; N. Linguale ) è una TAC, al fine di poter poi con appositi software ricostruttivi in 3-D valutare tutto quanto sopra esposto per una avulsione dello stesso. In ogni caso se il chirurgo che ha visionato la radiografia, meglio sarebbe stato avere avuto una Ortopantomografia ( Panoramica ) NON ha riscontrato i segni radiografici di una complicanza all'estrazione dello stesso, l'intervento può essere eseguito senza ulteriori indagini o problematiche; in caso contrario le consiglio di indagare meglio la posizione del dente onde affrontare l'intervento senza avere sorprese intraoperatorie. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Lazzari
Cernusco sul Naviglio (MI)

Signora Maria, se il collega ha confermato che l'ascesso è riferito al dente del giudizio incluso, la TAC riesce in maniera precisa a fornire tutte le indicazione per una giusta programmazione dell'intervento, meglio se eseguito da un Chirurgo. Cordialmente

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Cara Maria dovrei visitarti per fare una diagnosi, potrebbe come racconti essere effettivamente dovuto al cappuccio mucoso che ricopre il tuo molare del giudizio in disodontiasi cosa abbastanza normale e che spesso mi accade di vedere nella mia pratica clinica essendo specialista in Chirurgia Odontostomatologica. La Tac-dentalscan può completare la diagnosi, ma non è detto che tu ne abbia necessariamente bisogno in quanto anche il solo esame clinico potrebbe soddisfare i tuoi dubbi e le tue perplessità. Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Vincenzo Bifaro
Giugliano in Campania (NA)

Sig.ra Maria, con la TAC si definisce completamente il dubbio della posizione del dente. Se vuole essere certa sulla tumefazione, le consiglio una visita con un esperto di patologia orale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Valuterei se remittente ad una terapia antibiotica aggressiva per 7 gg associata a sciacqui con acqua e sale che riducono l'eventuale edema. Se refrattario e persiste il gonfiore consiglierei dopo un paio di settimane un ulteriore controllo eventualmente presso una struttura universitaria di Chirurgia Orale. Non mi preoccuperei cmq + di tanto. Distinti saluti.

Scritto da Prof. Attilio Menduni De Rossi
Castellammare di Stabia (NA)