Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 7

Posso andare incontro ad infezioni?

Scritto da Roby / Pubblicato il
Buongiorno gent.mi dottori; Ho tolto un dente del giudizio nell' arcata inferiore , era leggermente inclinato verso il molare, la radice era in una posizione difficile vista la lastra, inclinata, quasi sotto il molare; dunque il mio dentista è riuscito a togliere la corona ma le radici sono rimaste, sepolte. Da quello che ricordo le radici stesse non erano a cavallo del nervo ( lastra). Lui dice che si possono lasciare perché il buco si chiuderà; nel caso volessi toglierle invece si dovrebbe 'tagliare' e scavare anche un po di osso. (?) Posso andare incontro ad infezioni? Poi voglio dirvi se è normale che mentre me lo estraeva sembrava mi stesse portando via la mandibola, poco dolore (durante e dopo l'estrazione) ma mi sentivo gengiva e mascella violentata. Grazie per l' attenzione, saluti.
Caro Signor Roby, buongiorno. Non è possibile, nel senso che non deve essere così! Non è in questo modo "maldestro" che si procede alla avulsione di un ottavo in inclusione totale o parziale! Non mi metto certo a descrivere la procedura chirurgica. Tutti i Dentisti la conoscono. E' mancata come sempre la Diagnosi e la programmazione della terapia, ossia dell'intervento (in questo caso)! In ogni caso, non esiste il facile o il difficile, esiste solo ciò che si sa fare e ciò che non si sa fare. In questo secondo caso bisogna avere l'Umiltà, la Professionalità di inviare il proprio paziente ad un Collega più esperto o semplicemente che fa certe terapie che noi non facciamo. Non ci sarebbe niente di male o di non dignitoso in questo. Anzi! Per concludere, le radici devono essere estratte. Basta fare un Lembo a spessore totale, una osteotomia e seguire la procedura chirurgica per la loro rimozione! Non si lasciano così: possono insorgere complicazioni anche molto serie, ameno che non siano solo frammenti molto piccoli di apici praticamente "senza la parte concava dei canali", causa di infezioni. Complicazioni serie o gravi sia Localmente che Sistemicamente pericolose come, per esempio, le Malattie Focali. Le malattie focali di organi distanza, importanti come il Rene, il Cuore Etc che hanno il loro Fucus di partenza "in cavità dell'organismo comunicanti con l'esterno", in questo caso la bocca e l'infezione periradicolare ed endodontica ed ossea per la presenza delle radici "lasciate". Questo solo per precisione. Perché personalmente procederei alla loro avulsione comunque! Dica al suo Dentista di indicarle un Collega di sua Fiducia più esperto in Chirurgia orale! Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Roby, togliere la corona del dente lasciando nell'osso le radici è come non avere effettuato alcuna estrazione poichè debbono essere rimossi tutti eventuali possibili residui pena la possibile formazione di eventi infettivi. Prima di mettere in opera qualsiasi terapia chirurgica è necessario pianificare attentamente la situazione per non incorrere in insuccessi. Le consiglio di affidarsi alle cure di un dentista esperto in chirurgia orale o comunque in eastrazioni complicate per risolvere definitivamente il problema. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Il dente dovrebbe essere estratto completamente, non a metà, perchè i residui radicolari possono causare, nell'immediato e nel tempo, processi infettivi. Se l'estrazione chirurgica dell'ottavo viene sottovalutata, sopratutto per l'inferiore che è solitamente più complesso, spesso si possono avere questi esiti negativi. Dirle che il tutto andava pianificato diversamente (opt, eventuale Tac, mani chirurgiche esperte) ora è superfluo. Il mio consiglio è comunque pianificare l'intervento di asportazione completa dei residui radicolari, magari rivolgendosi ad un dentista esperto in Chirurgia Orale, per evitare probabili problemi futuri.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Questo è un falso dentista. Un abusivo, di cui purtroppo anche la nostra bella regione è piena. Sembra che da noi alle Marche sia un posto civilizzato, ma invece ci sono tanti pirati abusivi, che esercitano senza laurea e distruggono letteralmente la gente. Non solo le loro bocche, ma anche alle volte, se ne va a farsi friggere la salute generale. Come potrebbe accadere a te se lasci lì le radici.. Io ti suggerisco di verificare se questo è un abusivo come io temo. Devi telefonare all'ordine dei medici della provincia dove ha lo studio questo signore. Se l'ordine ti dice che non è un dr. laureato, lo devi denunciare per lesioni ed averne un risarcimento. Se hai difficoltà, scrivimi mail e ti dico come si fa. Naturalmente intanto adoperati per togliere le radici da uno bravo, o che almeno sia un vero dottore laureato
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Roby, controlli se chi ha operato su di lei è iscritto all'ordine dei medici, se lo trovasse iscritto lo può responsabilizzare facendosi mettere semplicemente per iscritto le indicazioni alla non completa avulsione e sarà anche sicuramente pronto verso le complicanze future. Se non lo trovasse iscritto ci riscriva che le forniremo nuove risposte.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Nella stessa seduta doveva essere fatta l' estrazione di tutto il dente compresa le radici ,si doveva mettere in mano ad un esperto chirurgo orale ,le radici non possono rimanere ,vanno estratte, può avere delle complicazioni

Scritto da Dott. Domenico Ancona
Fasano (BR)

Le radici sono da rimuovere perchè c'è rischio di infezione.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia