Domanda di Conservativa

Risposte pubblicate: 10

E' possibile che dopo 6 mesi avvenga questo?

Scritto da gisella / Pubblicato il
Buongiorno, avrei due domande da porvi. 1) 6 mesi fa ho fatto due otturazione superficiali, oggi queste mi danno di nuovo fastidio. Dalle lastre non risultano carie, ma il mio dentista dice che si devono di nuovo otturare. E' possibile che dopo 6 mesi avvenga questo? 2) questa riguarda mio figlio di 8 anni. Alla visita di controllo, gli sono state trovate due carie su denti da latte che dovrebbero cadere tra i 10-11 anni e una su un dente definitivo. Il fatto è che a lui queste carie non danno assolutamente fastidio. Il dentista dice di otturarle, il suo pediatra dice di non, se non gli danno fastidio perchè se comincia già da ora poi saremo sempre dal dentista e di aspettare che diano fastidio. Cosa devo fare? Grazie per la vostra disponibilità. Gisella
Cara Signora Gisella, buongiorno, rispondo sinteticamente 1) Improbabile, come posso dirlo senza visita clinica, essendo poi tutte e due direi che l'improbabile si avvicina molto al No! Ma chi può dirlo?. 2)dica al Pediatra di limitarsi a fare quello che "conosce" ossia la Pediatria! L'Odontoiatria la lasci decidere al suo Dentista. Le motivazioni poi portate dal suo Pediatra "il suo pediatra dice di non, se non gli danno fastidio perchè se comincia già da ora poi saremo sempre dal dentista e di aspettare che diano fastidio." sono false, stupide e indegne di un Medico tra l'altro Specialista. Direi che è meglio che cambi Pediatra! Non dico altro ma potrei scrivere un "poema" su un "Medico" cosi! Dia retta è altamente consigliabile cambiarlo perchè se applicasse alle malattie Pediatriche o sistemiche in generali queste sue assurde convinzioni, la Vita e la Salute del suo Bimbo potrebbero essere in Pericolo per mancanza di Prevenzione o di tempestiva cura!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Gisella, curare un dente con un’otturazione senza una corretta prevenzione della carie spiegata da un igienista dentale, può portare alle conseguenze da lei descritte. Se dopo otturazione noi zuccheriamo costantemente un dente, una nuova carie nasce anche dopo un mese senza attenderne sei. La versione della pediatra che non è una specialista della materia, non trova riscontro nell’attuale letteratura che è basata principalmente sulla prevenzione, forse c'è qualcosa di poco chiaro tra lei e la pediatra.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Insensato, a dir poco il consiglio del pediatra di non intervenire: le carie non sono immobili, ma progrediscono: se il suo bambino ha necessità oggi del dentista è perché l' intervento deve essere fatto oggi! Del domani non vi è certezza. Una volta distrutta la parte dura del dente viene intaccato il nervo che è situato all' interno del dente con dolori lancinanti ed eventuali ascessi.............. Chieda al dentista o all' igienista regole igieniche e alimentari per evitare che in futuro i denti possano cariarsi. Per quello che il suo caso il Collega ha già risposto.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Emma Castagnari
Torino (TO)

Buongiorno sig.ra Gisella la sensibilità da lei avvertita potrebbe dipendere da un non adeguato sigillo tra il manufatto (ricostruzione) e il dente ovviamente senza un esame clinico accurato non si può essere più precisi. Per quanto riguarda la seconda domanda direi che oggi la parola chiave per mantenere i propri denti nel tempo è prevenzione ovviamente nei bambini ci vuole anche collaborazione per cui se è un buon paziente bisogna sempre curare le carie

Scritto da Dott.ssa Isabella Balducci
Perugia (PG)

Le otturazioni (fatte bene) DI NORMA non danno fastidio. Si assicuri che siano state eseguite con la diga di gomma, strumento INDISPENSABILE per poter eseguire delle cure con un minimo di qualità decente. ---------------------------------------------- Riguardo al pediatra, che faccia il suo mestiere. Aspettare che diano fastidio? Bene, così la carie sarà più profonda, la distruzione del dente avanzata, probabilmente da devitalizzare, e le cure molto più difficili e molto ma molto più costose. Una simile ***bip*** la accetterei da una portinaia, ma non da un laureato. -------- Riguardo al cosa deve fare, cambiare pediatra mi sembra il minimo, assicurandosi che non si sia laureato per corrispondenza in una università della Tanzania. Per il dentista non lo so. Se fa le cure con la diga di gomma, potrebbe anche non essere un bravo dentista, ma almeno ci prova ad esserlo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

La tendenza della moderna pedodonzia prevede di mantenere nel migliore stato possibile TUTTA la dentatura del bambino, compreso i denti da latte. Devono essere curati per mantenere i giusti spazi interdentali e occlusali. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Roberto Rigano
PAVIA (PV)

Concordo con tutti i pareri che mi hanno preceduto. Aggiungo una nota. Lei ha scritto che dopo sei mesi "due otturazione superficiali, oggi queste mi danno di nuovo fastidio". Suppongo che siano due otturazioni in plastica bianca. Questo dentista ha assunto verso di lei una obbligazione di mezzi e di risultato. Senza fare altre lastre inutili, lei ha bisogno di un altro dentista dalla vista più acuta e dalle mani più esperte. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. ra Gisella, l'affermazione del pediatra è curiosa, un cardiologo potrebbe dire di non fare nulla finche non ha un infarto. I denti da latte vanno curati subito, si può aspettare solo se la caduta è prevista a breve. Sul fatto che dopo dei mesi si deve di nuovo intervenire può dipendere da vari fattori (fatte male, elevata tendenza alle carie, cattiva igiene, ecc.), Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentilissima Sig.ra Gisella, sarò lapidario. 1° risposta: NO, le stesse carie non dovrebbero riformarsi (altre nuove è possibile. 2° risposta: Forse sarebbe meglio che il pediatra si limitasse a fare il pediatra..... Cordiali saluti

Scritto da Dott. Riccardo Baucia
Milano (MI)
Cavenago di Brianza (MB)

1) - quando una otturazione da fastidio, spesso dipende da difetti nel processo di adesione. Vanno rifatte, ma se sono solo sei mesi, io credo che non mi sentirei di non rifarle in omaggio... 2)- Il dr. Petti e gli altri amici e Colleghi sono giustamente insorti verso i pediatri, i quali troppo spesso purtroppo danno pareri inadatti in campo odontoiatrico. Mi sento di condividere la arrabbiatura dei colleghi dentisti. Il fatto è che la nostra è una branca estremamente specialistica, e la odontoiatria pediatrica ancor più. Quindi loro non possono riuscire ad essere informati a sufficienza. La specializzazione in pediatria li porta a grandi conoscenze nel campo dei bambini, ma ad esempio un pediatra non potrebbe dare un consiglio veramente valido nella neuropsichiatria infantile o per la cardiochirurgia dei difetti congeniti come nella tetralogia di Fallot (mi pare si scriva così). Per quello che riguarda il nostro campo, poi, il pediatra non riesca a fare una visita realmente adeguata come quella di un dentista: non ha specchietto, specillo, luce veramente adatta per vedere, eventuali lenti di ingrandimento, etc etc... Se vede i denti di un bambino alla luce di una finestra che trasmette una giornata nebbiosa, cosa può vedere?? Una poltrona del dentista di uno studio dentistico costa come una Golf. A qualcosa servirà??
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia