Domanda di Conservativa

Risposte pubblicate: 4

Chi utilizza l'ozonoterapia nella provincia di Rimini?

Scritto da Paolo / Pubblicato il
Buongiorno, abito nella provincia di Rimini (RN), mi sapete indicare uno o più esperti specialisti che utilizzano l'OZONOTERAPIA per la cura della carie? (province alternative : Forlì-Cesena, Pesaro). Sto cercando chi possa utilizzare questo metodo meno invasivo, poichè l'utilizzo del trapano mi porta ad avere ipersensibilità del dente per circa un'anno (è terribile !!). Grazie mille, cordiali saluti. Paolo M
Le riporto para para la risposta che ho dato alla mamma di un bimbo che chiedeva la stessa cosa per il bambino. Legga anche, se vuole, i miei articoletti qui in questo sito o sul mio... Purtroppo non esiste un elenco sul web di chi si è accostato a questa nuova tecnica dell'ozono, che è formidabile per i bambini più piccoli, ed anche per gli adulti. Non è stato ancora possibile effettuare un censimento di chi si dedica a questa missione di curare i più piccini. Credo siamo veramente pochi in tutta Italia, ma dall'anno prossimo ci sarà una svolta e la tecnica si diffonderà. Invece potrà cercare sul sito www.reinhold.it chi usa la mascherina della sedazione cosciente con protossido. Lì c'è un elenco anche se molto parziale. Tuttavia le faccio notare che queste due tecniche aiutano moltissimo, ed in modo decisivo, a curare i bambini più piccoli e gli adulti, ma le frecce al nostro arco sono tante e ce ne sono altre, come la gentilezza e il semplice approccio. Quindi è anche possibile che un piccolo possa essere curato senza stress anche da chi non si è accostato a questi macchinari.. Quello che alla fine conta è che l'esperienza del bambino non sia troppo stressante perchè sennò dopo non lo si riesce più a portare dal dentista, le cure non procedono. Lo freghi una volta e poi non lo buggeri più. Tutt'altra cosa se invece si tratta di un bambino che già è traumatizzato da un approccio inadeguato, e deve quindi essere recuperato o ricondizionato per farlo tornare dal dentista. Qui è molto più difficile e questi attrezzi e queste tecniche di cui parliamo sono fondamentali.. Paolo Passaretti +++++ Mi voglio divertire a fare altre chiacchiere.. http://www.passaretti.it/testimonials.htm qui c'è gente che conosce cosa è l'ozonoterapia e quindi sapendo di cosa si parla, la apprezza.. Non c'è niente di tossico proprio perchè la cappetta eroga solo se sigilla attorno al dente. Dal punto di vista del bimbo è una cosa assolutamente non paurosa e totalmente indolore, infatti c'è solo da appoggiare sul dentino per qualche decina di secondi, un gommino morbido. Mi ricordo quando ero bambino e mio nonno mi raccontava le favole di esopo, fra cui quella della volpe e l'uva (nondum matura est). Non serve quindi anestesia, puntura e trapano. Sulle tecniche specifiche d'uso, rimando ai maestri fra cui lo stesso prof. Scarpelli, che l'ozono lo insegna e a tutti quelli che credono nel futuro delle terapie conservative dentali..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Paolo, il problema da lei citato forse è relativo al sistema di chiusura del suo odontoiatra, che deve essere rivisto nelle prossime cure, cercando di essere meno invasivo con i mordenzanti, a volte la sensibilità dentale non dipende solo dall'otturazione, ma anche dal margine cervicale del dente, che a volte può essere esposto. L'ozono è un potente ossidante, con poteri sterilizzanti, che sicuramente non è controindicato, prima dell'otturazione. Gli strumenti per la produzione di ozono a uso odontoiatrico, sono costosi, per cui li troviamo principalmente in studi di un certo livello, che possono dare cure alternative alle tecniche tradizionali, soprattutto come giustamente dice il dott. Passaretti, come riguardo verso i piccoli pazienti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Signor Paolo... se ha sensibilità per un anno...c'è qualcosa che non va nella terapia effettuata sul dente...il trapano non centra niente...poi ... per amor del vero... parliamo di medicina ... però non in senso miracolistico come il paziente spesso è portato a credere. Infatti anzitutto c’è una tossicità per cui è stato costruito in Germania un apparecchio che eroga ozono a un certo preciso numero di cicli al secondo solo se si mantiene una sigillatura intorno al dente per mezzo di una coppetta in silicone. Alla fine del trattamento, tutto l'ozono viene aspirato. Il dente viene poi trattato da un liquido rimineralizzante. Il tutto senza dolore, senza anestesia e senza trapano. In circa l’80/90% dei casi di carie molto piccole si ha la riminertalizzazione. Negli altri, viene ripetuto il trattamento. Questo per carie piccole. Il punto è che una carie piccola di regola è “secca” ossia scura, è stata per così dire e semplificare, fermata dall’organismo e non va trattata. SE è grande l’Ozono terapia non ha grande successo ed in ogni caso non risolve i problemi di ritenzione, sottosquadri, rigenerazioni e ricostruzione per cui si deve sempre ricorrere al trapano e alla ricostruzione tradizionale del dente. A questo punto a cosa serve l’ozonoterapia? A poco. Per cui ma è del tutto un parere personale . Preferisco il trapano la buona vecchia anestesia e la ricostruzione in composito, in amalgama o con intarsio. Lei poi è un uomo ha 42 anni ...è pensabile che non abbia paura di un piccolo ago...poi con l'anestesia che può essere preceduta da una preanestesia senza ago...non sente assolutamente nulla. Per pazienti psicolabili... potrei dire con una battuta ...però sempre d'ordine medico... si curino da uno psicanalista per vincere paure inesistenti e poi si facciano curare dal dentista... i bambini...mah...mai avuto la necessità...ho curato disabili, spastici, persone con fobie enormi...tutto sta nel saperli curare con pazienza e professionalità...per chiudere a mio parere lasci perdere...non è il suo caso...poi ovviamente troverà il collega che le dimostrerà tutto il contrario. La miglior cosa è non scegliere da soli come vorrebbe fare lei il metodo di terapia ... ma farlo scegliere al Dentista...ricordando che ogni paziente è diverso , ogni carie fa caso a se stante ed ogni terapia nella situazione clinica diversa può e deve essere diversa...magari anche l'ozonoterapia!...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.le Sig. Paolo, l'apparecchio di ozonoterapia è commercializzato in Italia dalla KaVo. Può contattare la filiale di zoma al nr. 071 7109282 chiedendo del sig.r Revot che ha l'elenco degli utilizzatori nella sua zona. Per chiarire al collega di una precedente risposta l'ozono non è apparecchiatura di elite e si trova ormai in molti studi dentistici in tutta Italia. Cordialmente

Scritto da Prof. Francesco Scarpelli
GORIZIA (GO)