Domanda di Bite

Risposte pubblicate: 13

Bite e male alla cervicale

Scritto da luciana / Pubblicato il
Vorrei sapere se l’eventuale utilizzo del bite potrebbe aiutare mio padre, che ha 72 anni, a risolvere il suo problema alla cervicale.
Sinceramente dubito che possa risolvere il così detto problema delle cervicali. Comunque bisogna innanzitutto fere una anamnesi ( storia e tempistica dell'insorgenza della " cervicale " ) per capire meglio se la causa possa attribuirsi a fattori legati all'età ( artrosi etc. ) o a a variazioni recenti della posizione e/o numero di denti ( persi, cambio di protesi etc . ). Possibile comunque che il bite in quanto tale possa migliorae la " cervicale ", ma dopo ,appunto, una diagnosi. Distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Stefano Velo
Abano Terme (PD)

La risposta alla Sua domanda impone la necessità di effettuare una visita gnatologica, eventualmente supportata da qualche indagine strumentale

Scritto da Dott. Giorgio Guarnieri
Roma (RM)

Gentile Luciana, esiste la possibilità che un problema a livello dell'occlusione possa influire sulla statica della colonna cervicale e provocare dolore. Solo facendolo visitare da uno specialista gnatologo o posturologo o semplicemente da un dentista con esperienza in questo campo si potrà appurare se ci sono problemi dentari che sistemati si possa eliminare anche i disturbi della colonna. Distinti saluti E.Spagnoli

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Se il problema alla cervicale dipende anche solo in parte da uno scorretto funzionamento della bocca, un bite confezionato dopo le appropriate indagini strumentali può migliorare la sintomatologia.

Scritto da Dott. Lorenzo Alberti
Roma (RM)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gent.ma signora, è possibile che una forma di cervicalgia, di orogine muscolare, possa dipendere dall'occlusione dentale, ma ciò non significa che sia probabile. dato che ciò riguarda la mia materia specifica le dirò che sarà opportuno che suo padre si sottoponga ad una visita specialistica affiché sia diagnosticata l'eventuale pertinenza odontoiatrica del problema. Se così fosse, non un bite plane o comunque una placca detensiva notturna sarà l'ideale, ma uno splint di riposizionamento mandibolare. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tullio Toti
Verona (VR)

La risposta è SI, se il bite le è stato prescritto dal suo dentista curante. Non vedo chi altro può esprimere il parere più autorevole di lui che l'ha vista, visitata, valutato la situazione. Risolvere completamente il problema probabilmente no, ma migliorare significativamente probabilmente si.

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

gent.sig. luciana credo che vista l'età di suo padre sia probabile una patologia ortopedica della colonna cervicale, penso anche che ci possa essere una correlazione con il funzionamento della bocca.. spesso cavo orale e postura del paziente sono in stretta relazione, ma prima del bite le propongo di far visitare suo padre da un osteopata.. potrebbe ridurre il disagio e successivamente l'applicazione del bite potrebbe portare giovamento.. cordialmente.. dottor franco tarello, in torino

Scritto da Dott. Franco Tarello
Torino (TO)

di sicuro occorrerebbe una visita gnatologica, e valutare se la causa è quella. La cervicalgia ha però una componente multifattoriale, quindi potrebbe non essere l'unica causa. Distinti saluti Dr Gerardo Cafaro

Scritto da Dott. Gerardo Cafaro
Campagna (SA)

All'età di suo padre la cervicale è da attribuire all'artrosi normale che si ha a quell'età, non faccia alcun bite.

Scritto da Dott. Massimo Russo
Siracusa (SR)

Il bite è efficace solo se non sono presenti altrazioni a carico del rachide cervicale quale artrosi, discopatie, altrimenti dubito della sua efficacia e della sua indicazione. Cordiali saluti Dott.Raffaele Evangelisti

Scritto da Dott. Raffaele Evangelisti
Firenze (FI)