Domanda di Ricostruzioni

Risposte pubblicate: 9

Mi è stata consigliata la rimozione dell'amalgama su 4 molari

Scritto da Monica / Pubblicato il
Buongiorno, mi chiamo Monica ed ho 44 anni, mi è stata consigliata la rimozione dell'amalgama su 4 molari e proprio ieri ne ho rimosse 2 senza protezione (non ne sapevo nulla). Nell'atto di sputare mi sono accorta che alcuni frammenti son penetrati tra i denti e temo di averne ingerito qualcuno. Cosa posso fare adesso? tutto cio' non ha fatto altro che acuire la mia ansia. Grazie
Sig. Monica, nessuna ansia, se chi ha operato su di lei è iscritto all'ordine dei medici, perchè questo professionista è responsabile della sua prestazione, mentre se l'amalgame sono state rimosse da un non iscritto, comprendo benissimo tutte le sue ansie. Le consiglio di farsi mettere per iscritto le indicazioni alla sostituzione di queste otturazioni, poi ne riparliamo.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Viva tranquilla che non succede assolutamente nulla. Io eseguo tale operazione solo nel caso in cui l'otturazione presente mostri dei limiti strutturali. Poi possiamo parlare della protezione a mezzo diga e aspirazione ad alta velocità, ma l'otturazione migliore è quella che ho già in bocca e che non mostra limiti. Se così non fosse allora bene la sostituzione. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara Signora Monica,per facilitarle quanto dico sotto ho trovato la domanda a cui mi rifersco: la trova a Pag.5 delle Domande al Dentista datata 09-03-2012 sotto il titolo "Sono una futura mamma alla 21 settimana di gravidanza..." OK? non succede assolutamente niente! Non stia in ansia. Se lei scorre all'indietro le domande ne troverà una di non molti giorni fa proprio sull'amalgama se non ricordo male in gravidanza. Ho risposto esaustivamente riportando letteratura scientifica internazionale di organi innegabilmente competenti e credibili come l'Organizzazione Mondiale della Sanità, la FDI o Federazione Dentistica internazionale, la più prestigiosa del Mondo e tanto altro che dimostrano una volta per tutte la non tossicità dell'amalgama. Per non ripetere un discorso lunghissimo0 e per non tediare i colleghi, la prego di fare questa piccola ricerca. Se non la trovasse mi scriva una email tramite contatta di Dentisti Italia o tramite l'email del mio sito e le invio tutta la Documentazione! Ripeto stia serenissima, internet è una bella cosa se la si usa bene, è terribilmente diseducativa su si usa male, deve essere in grado di discernere e poichè parliamo di medicina, chieda al suo Dentista che le darà tutte le risposte! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Monica le amalgame andrebbero rimosse operando sotto aspirazione. Ma anche se avesse ingerito dei frammenti non corre pericoli. Si tranquillizzi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Stia tranquilla non capita assolutamente nulla. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Cara Monica, la rimozione di amalgama non è assolutamente da effettuare se non per espressa richiesta (per motivi estetici) da parte sua al dentista, oppure se i denti in questione presentano infiltrazioni cariose o sono incongrue in quanto a dimensioni o morfologia. In ogni caso la rimozione dell'amalgama va effettuata sotto diga e con aspirazione chirurgica. Comunque non si preoccupi se ha ingerito qualche residuo di materiale, non succede nulla di importante. Distinti saluti

Scritto da Dott. Remo Fiorita
Cassano d'Adda (MI)

Non si capisce se la rimozione dell'argento sia motivata da carie recidiva o da altre ragioni meno nobili. Le ricordo che l'uso dell'argento ha circa 150 anni di esperienza, l'uso della plastica composita attuale ha circa 30 anni. La plastica è meno durevole del metallo, il che torna a vantaggio del suo dentista curante dei prossimi anni. Per non farsi mancare niente e senza badare a spese, lei potrebbe pretendete il massimo, che sarebbero le otturazioni in oro zecchino. Molto difficili a farsi alla perfezione, sono virtualmente durevoli per tutta la vita. Circa al danno di avere inghiottito argento a pezzettoni, pensi piuttosto a non mangiare pesce per il mercurio contenuto e cerchi di non respirare l’aria di Milano a dicembre per l’anidride solforosa. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Monica, spero che i denti con le amalgame fossero stati curati molto tempo fa e che le abbia cambiate perchè era tempo e non solo perchè erano in amalgama. Per il resto stia tranquilla. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora, la rimozione dell'amalgama non comporta alcun rischio per il paziente. Se esistesse un pericolo non deriverebbe dai frammenti di amalgama che possono rimanere negli interstizi dentali o quant'altro, bensì dai vapori di mercurio che vengono liberati, vapori che non vengono solo respirati dal paziente ma anche dall'operatore, sia esso regolarmente o non iscritto all'albo dei medici. Nella mia carriera professionale, come a quella degli altri colleghi, sara' capitato centinaia di volte si smontare amalgame, per cui se ciò fosse stato tossico, sicuramente la nostra categoria sarebbe in via d'estinzione.... Distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Tabacchino
Roma (RM)