Domanda di Ricostruzioni

Risposte pubblicate: 10

Da qualche giorno lamento un forte dolore ad un dente...

Scritto da Federica / Pubblicato il
Salve, volevo esporre il mio problema. Da qualche giorno lamento un forte dolore ad un dente (sull'arcata superiore, se non mi sbaglio è il primo molare) che mi è stato ricostruito molti anni fa. È un dolore insopportabile e proprio non riesco a capire il perchè mi faccia così tanto male! In allegato ho messo la foto del dente, grazie per l'attenzione.
Salve Federica, potrebbe trattarsi di pulpite acuta, segno della morte del nervo, che porta ad un dolore continuo, localizzato al dente interessato. E' necessario effettuare dei test alla sensibilità caldo/freddo ed alla percussione. Questo permette la diagnosi certa. Cordialmente, Gianluigi Renda

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Gentile Federica, dalla foto è evidente una ricostruzione abbastanza importante ed è probabile che le condizioni cliniche da quando il dente è stato curato siano cambiate. Il forte dolore può essere riferito sia da una infiammazione della polpa dentaria ma anche da problemi parodontali. Una visita specialistica con una giusta diagnosi darà risposta al suo problema. Online posso dirle solo questo. Buona giornata

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Gentile Federica, è possibile che una ricostruzione imponente come appare nella foto inviata, col tempo sia stata oggetto di infiltrazione tanto da creare un interessamento della polpa del dente.In questo caso è necessario procedere alla devitalizzazione. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Federica, siamo arrivati al colmo dei colmi! Non lo deve capire lei, perchè ha questo dolore, ma il suo Dentista da cui le dico di andare! Mi sembra così ovvio, intelligente, banale, che non so cosa pensare. Forse vuole risparmiare il costo di una visita?Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Il dolore, visto l'estensione e gli anni della ricostruzioni, come sottolinenano i miei colleghi, è, con ogni probabilità, da ricondursi ad una pulpite acuta (infiammazione acuta del nervo, in seguito a probabili infiltrazione dell'otturazione). Il suo dentista, con pochi e semplici elementi diagnostici, saprà individuare sicuramente il problema!

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Indispensabile valutazione clinica e radiografica del suo dentista...probabilmente sarà  necessaria terapia endodontica.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Federica, concordo con Petti, non è lei che deve capire perchè fa male, il suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Sig.ra Federica, vista la grossa ricostruzione potrebbe essere una pulpite acuta. Deve subito recarsi dal suo dentista per una diagnosi certa e se è confermata la pulpite la devitalizzazione. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Complimenti per la foto. La grossa ricostruzione che vedo è probabilmente preda di una recidiva cariosa che verosimilmente sta portando ad una pulpite. Urge visita da un collega che deciderà sulla necessità di intervenire, probabilmente con una devitalizzazione. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

E' probabile che si tratti di una pulpite o di una lesione periapicale acuta (ascesso). Consiglio di andare velocemente dal dentista.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia