Domanda di Parodontologia

Risposte pubblicate: 18

Mia figlia di 6 anni è affetta da una gengivostomatite

Scritto da Christian / Pubblicato il
Buongiorno, mia figlia di 6 anni è affetta da una gengivostomatite, le cure con Aciclovir e Corti-Fluoral non hanno, ancora, sortito benefici dopo 3 giorni di cura. La bimba non riesce a mangiare niente per via del dolore, volevo un consiglio su cosa fare. Grazie.
Buongiorno Sig.ra Bridda, provi a far fare degli sciacqui con un colluttorio.

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Gentile Christian perchè l'Aciclovir? E' forse una lesione Herpetica? Io penzo che più che farmaci è meglio applicare sulle ferite un disinfettante orale o un lenitivo (es. Buccagel, Alovex). Resto a sua disposizione cordiali saluti

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sono d'accordo con Romano, non dare colluttori che contengono alcool e se come penso si tratta più di afte che di lesionierpetiche gli farebbe molto male senza alleviare alcunchè. Compra in farmacia un gel che si chiama aftagel per bambini ha una confezione verde e è a base di acido ialuronico e collagene oltre a ridurre istantaneamente il dolore riduce l'entità delle lesioni. Lo so perchè capita molto spesso anche ai miei nipoti. ciao

Scritto da Dott. Pierluigi Avvanzo
Foggia (FG)

Sono d'accordo, c'è anche il riopan gel che aiuta molto in questi casi x 3-4 volte al giorno.

Scritto da Dott. Dan Ben Zion Amroch
Altivole (TV)

Signor Bridda, per avere un parere i dati che ci manda sono molto scarsi : consideri che il problema di grave infiammazione delle gengive/mucosa orale può essere legato a vari tipi di lesioni (afte, herpes) che possono essere trattate con i farmaci che lei comunica, ma che spesso la sovrapposizione di un notevole accumulo di batteri, conseguente alla riduzione di spazzolamento (sempre presente quando c'è dolore) è di per sè causa di infiammazione. Curare quindi il più possibile l'igiene! gli sciacqui con colluttori disinfettanti possono aiutare, ma scelga quelli con clorexidina, ma SENZA ALCOOL, (altrimenti brucia) e cerchi di far spazzolare il più possibile, (oltre a buttar via il cortifluoral e aciclovir)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Eugenio M. Caggianelli
Milano (MI)

D'accordissimo con i dottori Romano e Avvanzo. Tuttavia, signor Christian, deve attendere più di tre giorni, prima che ogni terapia consigliata faccia effetto.

Scritto da Dott. Sergio Puzzo
Barrafranca (EN)

Sig. Christian, le consiglio, di far visitare sua figlia in un ambulatorio di patologia orale, dove potranno effettuare una accurata diagnosi e applicare la cura specifica. Alimenti la bambina con una dieta liquida. Non le consiglio di pasticciare con le cure farmacologiche che a volte risultano contrastanti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

La terapia seguita è un non sense. L'aciclovir si usa in caso di gengivostomatite erpetica primaria. Il cortifluoral è un cortisonico che è assolutamente controindicato in una affezione erpetica primaria, potendo favorire gravi complicanze data l'assoluta mancanza di immunità specifica. Pertanto nel dubbio sospenda immediatamente il cortifluoral. L'età e la sintomatologia riportata suggeriscono una gengivostomatite erpetica, ma ci vuole un occhio esperto. In ogni caso, se sono presenti vescicole (nella erpetica primaria sono singole, isolate, e non molto numerose) è consigliabile continuare l'aciclovir alle dosi efficaci cinque volte al giorno per altri cinque giorni. Per alleviare la sintomatologia dolorosa può far sciacquare con maalox plus che non deve essere poi ingerito. Tenga conto che se si tratta di gengivostomatite erpetica il decorso è prolungato (circa 15 gg) e talvolta richiede l'ospedalizzazione per grave disidratazione. Essendo la bambina fortunatamente più grandicella bisogna convincerla almeno a bere frequentemente. Ovviamente una diagnosi di sicurezza la potrà ricevere solo presso un polo pediatrico o un ambulatorio di patologia orale. Auguri
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Fabio Arpaia
Napoli (NA)

Buonasera, non mi ripeto, i miei colleghi sono stati abbastanza esaustivi sulla terapia da seguire. Io vorrei darle dei consigli sull'alimentazione. Poichè le lesioni ulcerose sono molto dolenti al contatto con i cibi acidi deve assolutamente evitarli (pomodoro, limone, frutta dipo ananas o kiwi, etc). Deve dare una alimentazione fresca e evitare cibi caldi e di consistenza dura. La bambina deve alimentarsi con cibi che non debbano essere masticati troppo, in modo da evitare lo sfregamento con le lesioni. Un'altra cosa: le lesioni ulcerose possono ripresentarsi periodicamente; le consiglio di far fare una giusta diagnosi della patologia in questione in modo tale da non essere impreparati la prossima volta. In bocca al lupo
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Simona Galiero
Marano di Napoli (NA)

Che cosa è successo? perchè sua figlia si è presa questa gengivostomatite? insieme con il suo medico cerchi di risalire al motivo. Le cause potrebbero essere virali ma essere pure un sintomo da approfondire il suo pediatra le sarà senz'altro di aiuto

Scritto da Dott. Giovanni Schicchi
Foligno (PG)

Sullo stesso argomento