Domanda di Otturazioni Conservativa

Risposte pubblicate: 9

Vorrei chiarimenti sulla resina adesiva

Scritto da mariangela / Pubblicato il
Il giorno 30 gennaio curo una piccola carie che è ritenuta complessa perchè piccolo foro che arriva alla gengiva su elemento 47 già in precedenza trattato per carie. Viene fatta la panoramica che rileva una carie non ritenuta profonda ma complessa perchè arriva alla gengiva. il giorno 8 febbraio cade l'otturazione realizzata in 'resina adesiva'. Adesso ho il cemento provvisorio in attesa delle cure dello stesso medico previste per il giorno 11 febbraio ed un buco che prima della posa del cemento ho visto essere di dimensione assai maggiore rispetto a quello originario. Quando è caduta l'otturazione ho provato fastidio anche a bere, ora il molare non fa male ma evito di mangiarci su o di bere da quella parte. Vorrei gentilmente chiarimenti sulla resina adesiva, sulla sua validità o meno per otturazioni del mio tipo. Aggiungo che mi reco dal medesimo dentista perchè ponga rimedio gratis alla situazione per poi cercarne un altro, perchè a meno di smentite penso che un'otturazione che cade dopo così poco si commenti da sola. Vorrei comunque dei consigli dai validi medici che usano questo sito per fare la scelta migliore per il futuro. Grazie di cuore da chi non ha dormito la notte per la preoccupazione e vuole che altri non passino le stesse pene (infatti sono pronta ad agire nei confronti del medico se giusto).
Gentile Mariangela non dormire la notte per una cosa di così poco conto mi pare davvero esagerato. Stia tranquilla e vedrà che il suo problema si risolverà facilmente. Il fatto che l'otturazione sia caduta dopo poche ore effettivamente lascia qualche dubbio. Forse la zona è stata inquinata dalla saliva prima del posizionamento dell'otturazione e pertanto l'adesivo non ha avuto efficacia.In questo caso basterà isolare la zona con la diga di gomma per risolvere il problema. Sicuramente il suo dentista saprà porre rimedio. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Dr. Gustavo Petti Parodontologo di Cagliari. Allugamento Corona Clinica con Gengivectomia Palatale e Lembo Rips. Apicalmente Vestibolare
Cara Signora Mariangela, buongiorno. Una carie non è complessa se arriva o si estendesse sotto la Gengiva. Basta infatti fare una piccola Gengivectomia se si fosse in presenza di una banda sufficiente di Gengiva Aderente o un Lembo riposizionato apicalmente con Osteotomia osteoplastica se si fosse in presenza di una banda insufficiente di Gengiva Aderente! La "Panoramica" non serve assolutamente a niente, in questo caso. Serve invece una Rx endorale ma soprattutto una Diagnosi Clinica e Semeiologica con un sondaggio sottogengiva, con un sondino parodontale, per valutare dove si estenda il margine apicale della cavità cariogena e nello stesso tempo per valutare la eventuale presenza di tasche parodontali che sarebbero l'espressione di una Parodontite che andrebbe curata prima della otturazione conservativa del Dente o di qualsiasi altra terapia si volesse fare, tipo perno-moncone e relativa corona protesica! I chiarimenti li dovrebbe chiedere non sulla "Resina" per ricostruzioni che diventa "adesiva" solo perché viene mordenzato lo smalto e viene trattato poi con resina liquida che va a riempire i micropozzetti fatti con la mordenzatura e che si lega chimicamente al materiale composito per ricostruzione od otturazione. Il problema è che la ritenzione della otturazione non deve essere affidata solo a tale procedura ma bisogna preparare una cavità ritentiva se essa è così estesa come dice. Queste sono cose che il Dentista sa perfettamente. Se poi fosse troppo estese e rimanesse poco tessuto coronale, allora bisogna devitalizzare il Dente e fare un Perno-moncone come accennato sopra. Le lascio una foto di un dente curato in amalgama con la cavità che si esteneva sottogengiva ed in cui è stato praticato un allungamento della Corona Clinica con una Gengivectomia Palatale ed un Lembo riposizionato apicalmente ed Osteotomia osteoplastica vestibolare, per farle capire. Cari saluti e stia tranquilla, è normale routine odontoiatrica, sono "fesserie"! (Scusi il termine) :) Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Mariangela, oggi molti centri non gestiti sempre da odontoiatri regalano: visita, OPT e preventivo; Penso che la la sua OPT provenga da questo sistema, perchè per una carie cervicale non è indicato questo accertamento diagnostico, per cui al momento sia cosciente che si è assorbita una bella dose di radiazioni dannose per la sua salute. Chiaramente di norma le cure conservative hanno una durata maggiore dei 15 giorni, se ben eseguite e correttamente conservate durano anni, per cui penso che ci sia stata qualche complicanza nel posizionamento e nell'indurimento dei materiali, cosa che che può capitare a tutti e che è rimediabile quasi sempre in garanzia. Il composito di resina adesiva è indicato per cura delle carie cervicali.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

L'applicazione della resina adesiva è così facile che qualsiasi insuccesso torna come punto di disonore per l'autore dell'impresa. Torni da chi ha preso i soldi per farsela rimettere, ma faccia attenzione che non si aiuti con ulteriori colpi di trapano. Il problema è tutto nella lavorazione del prodotto in campo asciutto. Il prossimo dentista lo scelga per l'affidabilità della persona, che lei andrà a valutare per il carattere e lo stile di conversazione, e non per il prezzo più basso. La salute non si mette all'asta, altrimenti lei si troverà sdentata il più rapidamente possibile. I dentisti più bravi sono quelli che non macellano i denti. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Cara signora, un'otturazione non resta in sede per molti motivi; se un odontoiatra affermasse che non sia mai successo, nel suo ambulatorio, un problema come questo, sarebbe un po' bugiardo. Per esempio potrebbe essere stata la non perfetta asciugatura della zona a causarne il distacco. Ma se il suo dentista reinterviene che problema c'e' ? Lei vorrebbe denunciare il dentista perche' si e' staccata un'otturazione? Ma mi faccia il piacere, direbbe Toto'

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Buongiorno, il problema è risolvibile anche dal suo medico curante, torni da Lui e si affidi perchè può capitare che si stacchi una otturazione, sarebbe opportuno che il medico usi una diga di lattice in modo da isolare il campo operatorio da liquidi di vario genere che interferiscono con la perfetta adesione della resina composita,affidarsi ad un avvocato per una situazione del genere mi sembra esagerato, torni dal medico e si affidi vedrà che risolverà il tutto. 
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Fabio Vaja
Milano (MI)

Siamo un pò esagerati nel perdere il sonno per il distacco si una otturazione. Può succedere, forse c'é stato qualche errore procedurale, ma sicuramente il collega porrá repentinamente rimedio al problema. Poi che lei cambi dentista o meno, é una sua libera scelta. La restaurativa adesiva é di prassi, sicura e duratura (salvo appunto queste piccole problematiche).

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.ma Sig.ra Mariangela, mi dispiace per la sua disavventura. La RX Panoramica che lei ha eseguito non è l'esame più indicato per diagnosticare carie dentali. Se il collega ha visto la carie sul dente 47 già dalla panoramica, potrebbe significare che le sue dimensioni sono già molto importanti (il "piccolo foro" che lei vedeva potrebbe non essere indicativo delle effettive dimensioni della carie). La posizione "difficile" sia del dente che della carie probabilmente hanno portato all'esecuzione dell'otturazione senza la diga dentale (foglio di gomma applicato con una clip sul dente, che permette d'isolare il dente dalla saliva). Forse per questo motivo la resina composita (materiale da otturazione "bianco")non si è attaccata bene perchè l'adesivo (necessario affinchè il composito rimanga attaccato al dente)non è riuscito a "fare presa". Sono solo tutte ipotesi, ovviamente. Circa la validità delle resine composite non saprei darle una risposta nel suo caso specifico; tuttavia, i materiali "di marca" ed i relativi adesivi, nonchè l'uso della diga di gomma ed una tecnica di stratificazione del composito ed un suo indurimento con lampade adeguate rendono oggi questi materiali molto affidabili e duraturi. Sono però richieste attrezzature, tempo e tecniche molto diverse dalle "vecchie" otturazioni in amalgama. Penso che il suo disappunto origini dal fatto che probabilmente il collega ha omesso di spiegarle adeguatamente la difficoltà dell'intervento sul suo dente, da cui la sua (spiacevole) sorpresa di vedere l'otturazione dislocata. Se il collega saprà rimediare al suo malcontento lei eviterà di risentirsi ulteriormente ; la comunicazione in questi casi è capace di risolvere il 90% dei problemi. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Marco Gabriele Longheu
Milano (MI)

Buonasera Mariangela, posso confermare che l'adesivo non ha efficacia se contaminato da saliva, a mio avviso può stare tranquilla e credo anche che il suo dentista le rifarà il restauro senza problemi e senza costi ovviamente. Cordialmente

Scritto da Dott. Nicola Calzonetti
Civitanova Marche (MC)