Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 10

Posso rischiare una setticemia necrotizzante se non prendo l'antibiotico

Scritto da Anna Rosa / Pubblicato il
Salve, da ieri mi sono svegliata con la guancia sx lievemente gonfia per un ascesso dal quale esce del pus....sono stata dal medico e mi ha consigliato di prendere il velamox per 4gg ma ancora non l'ho preso perché sono un soggetto allergico ed ho una paura infinita ed essendo ansiosa vi lascio immaginare.....non provo dolore e mercoledì andrò dal dentista per l'estrazione....ora la mia domanda è questa: posso rischiare una setticemia necrotizzante se non prendo l'antibiotico oppure con l'estrazione posso risolvere il tutto? grazie e scusate ma ho veramente molta paura
DEnti con le più svariate patologie gravi cuirate ed in bocca sani e salvi da oltre 30 anni. Da casistica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo di Cagliari
Cara Signora Anna Rosa, è allergico o intollerante? Sono due cose differenti! L'ha detto al Medico? Ne deve parlare con Lui io non so che tipo di "allergia" abbia! Il Velamox però non è tra i più undicati per un ascesso dentale! Vada dal Dentista che èì lo Specialista che deve consultare perchè l'ascesso richiede certamente una copertura antibiotica, ma adeguata. L'ascesso va visto, palpato, palpate le stazioni linfatiche, valutata la sua maturazione e soprattutto la tendenza a involvere in Flemmone tra le fasce muscolari. Se poi fosse inferiore andrebbe valutata la mobilità della lingua e del pavimento della bocca che se avesse problemi sarebbbe il primo segno di una possibile pericolosa Angina di Ludwig fino all'Edema della Glottide pericolosa per una insufficienza Respiratiria Acuta! Va vista e diagnosticata clinicamente la causa che di rehgola è di natura endodontica o parodontale e curarla, non estrarre, ma curare anche se fosse una sola radice! Le lascio un Poster dimostrativo! Se poi fosse a partenza dall'arcata superiore, allora bisogna tenere sotto controllo il possibile coinvolgimento della regione infraorbitaria, il sollevamento della palpebra e l'estensione alla Rocca Petrosa,alle cavità della Mastoide pericolosissime per il Sistema Nervoso Centrale oltre che per l'orecchio interno e medio, date le vie vascolari presenti! Quindi vada subito dal Dentista per le cure necessarie e la urgente copertura antibiotica a largo spettro ed in paricolare contro i microbi Gram negativi Anaerobi, i più cattivi!E' proprio di questi gioni l'episodio incredibile di una signora deceduta per un ascesso divenuto Flemmone perchè non curato! Roba da pazzi!Non sarà così. sarà una sciocchezza, ma non bisogna trascurare e la deve visitare subito un Dentista! Non si allarmi, stia tranquilla, ma lo faccia subirto e chirisca in ogni caso subito la prescizione antibiotica. Subito!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.




CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Poichè non conosciamo la natura dei microrganismi coinvolti nè il suo stato immunitario, non possiamo prevedere quello che può succedere; potrebbe non succedere nulla, come potrebbero succedere complicazioni, anche gravi. E' sicuramente buona norma, in casi come questo, assumere una terapia antibiotica ad ampio spettro come copertura. Se è allergica a quell'antibiotico, può prendere uno diverso a cui non lo è.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Signora segua le indicazioni del suo dentista per la sua salute. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Antonella Scorca
Bari (BA)

Gentile Sig.ra Anna Rosa, la copertura antibiotica mi pare necessaria. Il Velamox non è uno degli antibiotici di prima scelta. Personalmente chiederei una visita urgente dal dentista, che dopo visita e anamnesi saprà prescriverle un antibiotico. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Non so se la sua domanda ha qualche collegamento con quello che i giornali hanno riportato qualche giorno fa. Devo rimarcare la solita tiritera pseudo razzista nei nostri confronti di chi ha voluto cercare lo scoop a scapito di una categoria che da anni fa da parafulmine ai tutti i mali dell'Italia. Naturalmente lei non c'entra niente in tutto questo; lei è solo vittima di un ascesso a di una informazione malaticcia. Quella povera ragazza è morta per una causa, sicuramente reale, ma nessun dentista nega una ricetta e nessun medico in genere si comporta da becchino. Cara signora lei non rischia nulla se assumera' antibiotici (quelli di cui non è allergica). Stia tranquilla che la setticemia o il flemmone sono eventi rarissimi; faccia quello che le viene consigliato e andrà tutto bene.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Sig. Anna Rosa, se lei è allergica alla molecola prescritta lo deve comunicare immediatamente al suo medico di base che la sostituirà con un'altra. Non seguire le prescrizioni mediche si possono rischiare delle complicanze che a volte potrebbero essere anche fatali.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Setticemia necrotizzante è una parola rotonda, con febbre e spossatezza estrema, che credo non si sta realizzando, almeno nel momento nel quale ha scritto. Anche se vuole morire in bellezza, tutta la procedura è molto complicata, e può pentirsene all'ultimo momento, chiedendo al primo dentista che le capita. Alla sua età, signora, l'infanzia è finita e conclusa. Essendo adulta, deleghi ad altri il suo problema. Caso Clinico Semplicissimo. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Di fronte ad un'infezione va eseguita la cura antibiotica utilizzando ovviamente antibiotici che non espongano a rischi il paziente. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

La giusta e corretta terapia medica antibiotica nel suo caso è necessaria...se non altro per non arrivare all'estrazione nelle condizioni che ci racconta.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Anna Rosa, lei dichiara che il medico, possiamo supporre il suo medico generico, ( ma non lo ha specificato) le ha "consigliato" o le ha prescritto un antibiotico che lei non ha preso perchè ha paura della sua allergia. E' importante che il medico sia informato e la terapia antibiotica, scelto l'antibiotico adatto al quale lei non è allergica sia eseguita. Cordiali saluti.

Scritto da Dott.ssa Barbara Boniello
Ciampino (RM)