Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 10

Un dente sano e incapsulato può rimanere sano sotto la capsula e non ammalarsi di malacia?

Scritto da rita / Pubblicato il
Non avendo i molari superiori, invece degli impianti mi è stato prospettato di ampliare ragionevolmente i 5° (ultimi premolari) mettendo sopra una capsula. Il mio dentista dice che anche le arcate complete che fa in implantologia le fa in arco corto, fino al 5°. Il mio problema sarebbe pero' il rischio di malacia:un dente sano e incapsulato puo' sperare di rimanere sano sotto la capsula e di non ammalarsi di malacia? rimanendo magari sano tutta la vita sotto la capsula che andrà periodicamente rifatta???? Grazie per risposta al quesito Rita
Fresature e bracci di appoggio cuolisse e attacchi di precisione tra protesi fissa e rimovibile. Da casistica del DR. Gustavo Petti e Dr.ssa Claudia Petti di  Cagliari
Cara Signora Rita.....no fino al 5° no...per masticare ed avere una occlusione fisiologica bisogna avere almeno fino al primo molare...poi se ci fosse anche il secondo. meglio, ma non indispensabile...ma fino al 5 mancherebbe quello che in bocca, insieme ai canini è il dente più importante dell'arcata. Non per niente le classi Ortodontiche si rilevano a livello dei canini e dei primi molari...per farle capire la loro indispensabile presenza. Non vedo il problema...esistono tanti metodi per mettere i molari...dagli impianti, alle protesi rimovibili con attacchi di precisione, coulisse e bracci d'appoggio su fresatura (protesi sofisticatissime)....lagga il lavoro mio e di mia figlia Claudia Petti, sul mio profilo in pubblicazioni:"La protesi dentali mobili: miste e rimovibili Excursus su i vari tipi di protesi dentali mobili: miste e rimovibili. Consigli e suggerimenti per i pazienti".................. PER QUANTO RIGUARDA LA DOMANDA SULLA MALACIA:.........:.........= un moncone va in malacia se è sotto una corona da tantissimi tantissimi anni ed in situazioni particolari (recessioni gengivali subentrate nel tenpo che scoprono le radici e le rendono aggredibili da Carie e umidità quindi Malacia... in tempi brevi o medio brevi no!...purchè la corona sia pregiata e quindi sigilli bene il dente e fatta bene, essa ed il moncone con la sua spalla!....la malacia è un rammollimento dei tessuti dentinali dovuti ad infiltrazione di umidità sotto il margine di chiusura della corona...ovvio che se anche è fatto tutto bene e col materiale migliore, oro, zirconio etc, se subentrasse una tasca parodontale per parodontite anche lieve...potrebbe verificarsi malacia...ecco perchè è importante per i portatori di protesi fissa o mista di farsi visitare periodicamente da un Parodontologo...al di la della Parodontite stessa!........legga anche il nostro articolo:Le protesi dentali fisse Excursus su i vari tipi di protesi fisse. Consigli e suggerimenti per i pazienti ..................Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Rita, qualsiasi dente anche se incapsulato può infiltrarsi ed andare incontro a carie. Questo è tanto più frequente quanto meno accurata è l'igiene orale e meno frequenti i controlli periodici che andrebbero fatti ogni 6 mesi. Per quanto riguarda il primo quesito, per avere una occlusione completa è necessaria e fondamentale la presenza del sesto cioè del primo molare. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Rita, bisogna vedere perchè le è stato prospettato un trattamento del genere. In linea di principio, una masticazione al 5° bilateralmente può apparire corta, se è un compromesso può essere accettabile, se è una strategia allora... va un pò stretta. Non è proprio possibile inserire impianti in zona 6°? Tenga presente che oggi il mini rialzo e il grande rialzo sono tecniche con risultati generalmente ben predicibili, anche se non con la stessa percentuale dell'implantologia "standard". Un mio grande maestro mi disse una volta: chi mette una capsula, è come se mettesse una data di scadenza al dente, perchè prima o poi quella capsula sarà da rifare, e poi ancora, e poi ancora, fino a quando il dente non terrà più e sarà necessario estrarlo. Non è forse meglio allora lasciare le cose come stanno sui suoi denti e inserire solamente i denti che mancano? Se il caso lo richiede il collega può fare come faccio io e chiedere il parere di un maxillo. Se il caso non consentisse assolutamente interventi, o semplicemente lei non li volesse subire, si ricordi che esiste sempre la possibilità di inserire un apparecchio removibile, che da una parte è si meno confortevole, ma dall'altra costa meno, ha il 100% di successo, si esegue in 20 giorni lavorativi, e permette il reintervento. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Non è sbagliato in assoluto realizzare una protesi raccorciata fino ai 5, per molti è più che sufficiente masticare con 20 denti, per altri questa masticazione è assolutamente insufficiente: in questi casi sarebbe meglio provare prima con un provvisorio armato esteso a tutti gli elementi: se sta bene non vedo il problema di riproporre un definitivo analogo, in caso contrario può realizzare una protesi combinata, parte fissa e parte rimovibile. Quanto alla malacia (erano 20 anni che non sentivo questo termine ormai in disuso) insorge o per la scarsa manutenzione da parte del paziente (igiene adeguata, controlli ecc) o per chiusure coronali scorrette.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giampaolo Cherici
Firenze (FI)

Cara Rita, ancora con questi tormenti, devi stare tranquilla, nessuno garantirà i tuoi denti a vita, ma il buon odontoiatra con cui sei in cura farà il massimo per poterteli conservare il più possibile.
Ricodati che ora i tuoi impianti e le riabilitazioni attuali vanno benissimo.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Perchè parla di rischio malacia? Se la protesi è ben fatta, la sua igiene scrupolosa ed i controlli dal dentista regolari sia serena; ben inteso queste poche e semplici regole valgono per tutti i pazienti ma spesso vengono ignorate!

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Rita a mio avviso non è un trattamento protesico corretto per un semplice fatto di forma e funzione, punto uno un molare sottoposto ad un carico deve essere supportato da delle radici da molare non da premolare, specialmente se è l'unico molare presente in arcata, inoltre se siamo stati creati con 32 denti un motivo c'è non crede, a mio avviso la protesi dovrebbe sempre arrivare quantomeno ai primi molari, anche se a livello gnatologico servirebbero anche i secondi. distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Cara Rita, una occlusione limitata al 5° non è sicuramente l'ideale, ma soprattutto mi sembra fuori luogo l'idea di ricoprire un dente (se effettivamente sano) solo per guadagnare pochi millimetri. Un dente sano, in tal modo, verrebbe compromesso in maniera irreversibile e questo la obbligherebbe a vita a controlli e sostituzioni periodiche della corona protesica. Personalmente cercherei di capire perché il collega non le consigli di inserire un impianto. Infine aggiungerei che ogni dentista,con il proprio lavoro, dovrebbe tentare di riprodurre il più possibile una condizione normale non di snaturarne una già regolare. Perciò... ci pensi su! Cordialmente. Luca.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Rita, una corretta occlusione prevede la presenza del sesto dente (primo molare), indispensabile anche per assicurare una buona funzione masticatoria. Per quanto riguarda la durata del dente, se la capsula è precisa e ci si sottopone a frequenti controlli non dovrebbero esserci problemi se non nel lungo periodo, e sarebbero comunque superabili. Cordialmente

Scritto da Dott. Alessandro Francini
Messina (ME)

Cara Sig.ra Rita, partendo dal presupposto che bisognerebbe conoscere la situazione complessiva della sua bocca, come le hanno gia detto i miei colleghi il sesto è un dente molto importante e va rimpiazzato. E' comunque indispensabile conoscere la sua anamnesi , la sua situazione occlusale attuale, la presenza o meno di altezza verticale nella zona di 6 e 7'per poter dare un parere serio. Cordiali saluti Maria Majolino

Scritto da Dott.ssa Maria Majolino
Genova (GE)