Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 7

Otto mesi fa il mio odontoiatra mi ha fatto una capsula su un premolare superiore

Scritto da stefano / Pubblicato il
Otto mesi fa il mio odontoiatra mi ha fatto una capsula su un premolare superiore destro, una volta messo spingeva sul dente davanti e sulla capsula del molare dietro, ed era alta, quindi ha limato. Ora sono stato al controllo mi dice che tra i denti sopra c'è troppo spazio e quindi decide di farmi due otturazioni sul 17 e il 27, dice per creare punti di contatto. Io gli ho fatto notare che il 17 è una haley (si scrive così?) e il 27 è otturato al centro ma sano attorno, dove vuole otturarlo. Risponde che è meglio un otturazione agli spazi, quindi procede, ma prima mi mette due coni in legno tra i denti da otturare e quelli davanti, per circa mezzora per togliere gli spazi creatisi. Ora il contatto tra i denti lavorati c'è, ma mi sembra che alla radice sia aumentato, mentre non si è ristabilito tra le capsule. Ho perso la fiducia nel mio dentista, sono in errore?
Caro Sig. Stefano, mi consenta esternare una considerazione di carattere generale e cioè che, sicuramente ed in buona fede, Lei e molti altri, scambiate questo portale di informazione odontoiatrica come un mercato su cui scaricare perplessità e/o volere certezze, su cui addossare eventuali responsabilità al vostro dentista, per delle prestazioni effettuate. Mi dispiace, ma non è così! Per queste motivazioni si può rivolgere ad un odontoiatra forense che, dietro sua richiesta, e dopo una attenta valutazione clinica, può redigere una perizia sulla qualità o meno dei lavori eseguiti. Mi spiace non averle potuto rispondere ai suoi quesiti che esulano dallo spirito intrinseco del portale stesso. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Guardi i cunei tra i denti...sono stati messi questi, simili, qui con la diga
Caro Signor Stefano... Haley...si dice inlay o onlay a seconda del tipo di intarsio... poi, scusi che sia lei a farlo notare al dentista...è quanto meno "curioso", per il semplice fatto che il Dentista stia certo lo vede da solo....poi il legnetto che ha messo è un normalissimo cuneo interprossimale che si mette per addossare al dente la matrice di ricostruzione e creare uno spazietto virtuale per avere poi un buon punto di contatto...insomma ha fatto domande inutili che deve fare al suo dentista ed io ho risposto solo per educazione e professionalità..quindi stia tranquillo non le sta accadendo niente di strano!................Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia, Implantologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.Stefano, l'importante che ora vada tutto bene, se il suo dentista non fosse iscritto all'ordine dei medici, la sua mancanza di fiducia è giustificata.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile signore le vorrei far notare che le perplessità da lei espresse nella sua mail certamente erano già presenti nel momento in cui il suo curante le ha proposto la terapia ed era proprio in quel momento che le doveva far presenti rilasciando o meno il consenso all'effettuazione della terapia, cordialità.

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

Sarebbe corretto chiarire le sue perplessità con il suo dentista. Di sicuro il suo medico non sbaglia quando dice di voler ricreare un punto di contatto perchè questo permette di evitare l'accumulo di cibo che oltre ad essere fastidioso può provocare l'instaurarsi di un processo carioso. Per fare ciò si utilizzano dei cunei di legno tra i denti e delle matrici che permettono di ricostruire correttamente le pareti interprossimale (cioè quelle tra un dente e l'altro). Per quanto riguarda le capsule, se nn fossero corrette per modificarle basta riprendere un'impronta e farle ritoccare da un buon odontotecnico.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gilberto Urbinati
Pesaro (PU)

Caro Stefano, la tecnica del suo dentista può essere corretta(dipende dai casi). Dalla sua descrizione non capisco perfettamente il problema. Comunque il punto di contatto deve sempre esserci ! al livello delle capsule, come ha già detto il collega, basta rifar fare il lavoro dal laboratorio. Saluti d.ssa Roberta Araceli

Scritto da Dott.ssa Roberta Araceli
Viterbo (VT)

NO.

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia