Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 6

Il mio dentista mi ha estratto un molare superiore

Scritto da marco / Pubblicato il
Buongiorno, il giorno 22 (giovedì scorso) il mio dentista mi ha estratto un molare superiore (praticamente avevo solo la radice), dopo circa 20 minuti mi ha tolto tutte e 3 le radici (perché una era molto difficoltosa) ancora oggi dopo 5 giorni mi fa ancora male e guardando nel buco, mi sembra di vedere un po di pus. (per sicurezza ieri ho telefonato allo studio dentistico, ma il dottore è andato in ferie ci sta solo la segretaria e mi ha risposto che era nella norma). Io volevo sapere se c'è bisogno di prendere degli antibiotici, tipo amoxicillina, oppure no?(non ho gonfiore, solo dolore e un po di pus all'interno). Grazie
Sig. Marco, probabilmente tutto è nella norma, ma le consiglio di parlarne al suo medico di base.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Signor Marco ... sa, dire se è pus, all'interno o tessuto normalissimo di desquamazione necrotica , di guarigione, non è possibile...il consiglio del Dr. Ruffoni è molto saggio e concordo in pieno...è il Medico che deve decidere in base ad una visita clinica...o il medico di base o un dentista...per un consulto, visto che il suo è in ferie!...Cordialmente

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Marco probabilmente il suo dentista se non ha ritenuto utile prescriverle dell'antibiotico, pero' con molta probabilita' quello che vede non e' "pus" ma fibrina passaggio obbligato alla formazione di tessuto cicatriziale. Tenga pulita la ferita con sciacqui di collutorio a basa di clorexidina oppure applichi sulla ferita un gel come l'aminogam oppure dentosan. se il dolore dovrebbe aumentare nei prossimi giorni allora si rechi dal suo medico curante e si faccia prescrivere l'antibiotico adeguato. resto a sua disposizione Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Daiana Zuccaro
Frosinone (FR)

Gentile Marco, per capire se è pus o meno deve essere visitato. A distanza potremo confortarla o allarmarla ma forse non nel modo corretto. Si faccia visitare anche in un centro Ospedaliero dove, se è necessario, gli prescriveranno la terapia antibiotica. Buon pomeriggio

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Egr. Sig. Marco sottoscrivo ciò che le ha già scritto la mia collega Zuccaro. Ciò che lei vede come pus è probabilmente fibrina (una proteina che si deposita sulle superfici mucose durante le fasi di guarigione). Ciò nonostante non è da escludersi una infezione. Se la sintomatologia non migliora in 1 o 2 giorni, sarà il caso di farsi prescrivere un antibiotico. Saluti

Scritto da Dott. Simone Kravos
Trieste (TS)

Se non ha problemi di allergie ad antibiotici, sicuramente prenderli non le farà male

Scritto da Dott. Corrado Cerino
Napoli (NA)