Domanda di Igiene e Prevenzione

Risposte pubblicate: 11

E' possibile sostituire il collutorio...

Scritto da Simone / Pubblicato il
Sostituire il collutorio. Gentili Dottori, purtroppo ho un brutto rapporto coi collutori. Il problema consiste sugli ingredienti che contengono. Bene o male tutti hanno ingredienti che, vuoi per sicurezza personale vuoi per sostenibilità ambientale, preferisco non usare come ad esempio parabeni, sls, alcool, ecc. Così vi chiedo: dopo aver lavato normalmente i denti, è possibile sostituire il collutorio semplicemente mettendo un po' di dentifricio (ovviamente sprovvisto di tali ingredienti) sulla lingua, bere un poco di acqua e fare un normale sciacquo?
Buongiorno Sig. Simone, se si riferisce a collutori per uso quotidiano non terapeutici, mi sento di precisare che si tratta più di un effetto "cosmetico" e quindi non indispensabile per una igiene corretta. Diversa è la necessità terapeutica o di mantenimento con principi attivi come la clorexidina ad esempio... Cordiali saluti. Bruno Dr. Roberto Studio Dentistico Via Arzani 10 Tortona (AL)

Scritto da Dott. Roberto Bruno
Tortona (AL)

Gentile paziente, può fare da sé o farseli fare in farmacia i collutori naturali: N. ! In 100 ml di acqua - cinque gocce di olio essenziale di eucalipto e - cinque gocce di olio essenziale di menta piperita, entrambe antisettici e rinfrescanti ed efficaci contro alitosi, stomatiti e afte ed infine mescolate il tutto con - cinquanta gocce di estratto idroglicerico (senza alcool) di Propoli, una straordinaria sostanza antibiotica, antimicrobica, antinfiammatoria e analgesica, utilissima anche nel caso di infiammazioni del cavo orale e odontalgie. N.2 - 500 ml di alcol purissimo - 10 g di salvia - 20 g di semi di anice - 20 g di semi di finocchio - 10 g di cannella in stecche - 10 g di angelica - 10 g di rosmarino Procedimento: Fate macerare nell’alcol per due settimane tutti gli ingredienti escluso l’olio, filtrate e unite l’olio aromatizzato. Usatelo come collutorio: avrà un effetto molto gradevole per l’alito.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Emma Castagnari
Torino (TO)

Per una corretta igiene orale e' sufficiente lavarsi correttamente i denti ogni volta che si mangia e usare il filo interdentale prima di andare a letto.I collutori li puo' anche utilizzare(quelli con clorexidina) ma se non ha cose particolari che le ha segnalato il suo dentista non vedo la necessita'.

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Gentile Sig. Simone, non c'è alcuna necessità di utilizzare un collutorio. non da alcun contributo ulteriore all'igiene orale meccanica, effettuata con spazzolino e filo interdentale. gli unici collutori che io prescrivo sono quelli contenenti clorexidina, da usarsi solo per brevi periodi (altrimenti alterano il gusto e macchiano i denti), a seguito di manovre chirurgica, quando la presenza di una ferita impedisca di spazzolare. tutti gli altri lasciano un piacevole gusto ma non possono comunque sostituire spazzolino e SOPRATTUTTO filo interdentale.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)
Consulente di Dentisti Italia

Si può tranquillamente fare a meno del collutorio Non si preoccupi Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Simone, se la sua bocca è in buona salute può anche usare nessun collutorio. In ogni caso anche il collutorio va prescritto dal dentista, il fai da te anche in questo caso non è corretto. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Signor Simone, le esagerazioni e gli eccessi in un senso o nell'altro non sono mai auspicabili e portatori di buone cose! La virtù sta nel mezzo, recita un noto adagio Latino, molto usato dal Grande Poeta e Pensatore Orazio, da far però risalire nientemeno che al Padre della Filosofia Moderna, il Genio Greco Aristotele, declamato in particolare nell'Etica Nicomachea. Eviti quindi agli estremismi. Le consiglio di parlarne apertamente col suo Dentista di Fiducia ed in cui abbia Stima, sempre che il suo "credo" le permetta di avere Stima in qualche Medico od Odontoiatra. Non sempre l'approccio deve essere Olistico ad ogni costo, nella Scienza e nella Vita.Non deve essere neanche esclusivamente Naturopatico o Antroposofico o addirittura Fondamentalisticamente alla Michel Montaud, come sembra essere il suo!"Filosofia che intreccia patologie stomatognatiche con introspezione dell'anima e dell'IO più profondo e natura del Mondo esterno, chiamiamola pure col suo nome appropriato di Dentosofia, o meglio la dentosophie de Michel Montaud" è un argomento affascinante in Teologia, Filosofia, Psichiatria e sicuramente in alcune malattie in cui non si hanno alterazioni organiche ben precise! Ma, la Analisi Scientifica, diciamo tradizionale, trova e deve avere il suo spazio in particolarte nella Scienza Cognitiva oltre che nei fenomeni scientifici! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Simone, il collutorio da banco non prescritto dall'odontoiatra è un cosmetico forzato da una bella pubblicità che certe volte vanta anche miracoli. Le ricordo che per prevenire la carie e la malattia parodontale non occorre il collutorio, ma solo dele semplici istruzioni di un igienista dentale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Per quale motivo ritiene di dover usare un colluttorio? Se è solo per profumare l'alito, può anche fare, in alternativa, come ha detto lei, cioè usare il dentifricio, magari spazzolando anche la lingua; se invece lo deve usare perchè le è stato prescritto , ad esempio per problemi parodontali, allora conviene che si attenga alle indicazioni del medico. In generale, i colluttori vanno usati comunque per periodi limitati e non di routine.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Gentile signore, il collutorio , in una bocca, sana è assolutamente inutile. Non è questa la sede per approfondire i concetti sul mondo del "Bio", le basti sapere che l'unico collutorio ad azione antibatterica è quello a base di clorexidina, è un farmaco e va prescritto. Con gli altri scelga pure quello che preferisce. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Macrì
Napoli (NA)