Domanda di Gnatologia

Risposte pubblicate: 12

Ho un molare superiore estruso

Scritto da nico / Pubblicato il
Buongiorno. Ho un molare superiore estruso di qualche mm a causa della mancanza dell'antagonista estratto qualche anno fa. Vorrei chiedere se sia opportuno riabilitare subito con impianto il dente mancante oppure ripristinare la situazione iniziale e solo dopo effettuare l'impianto. Nel secondo caso poichè il dente estruso è sano si può rimettere in sede chirurgicamente oppure si deve procedere a cura con mascherina ortodontica e devitalizzazione con corona del dente estruso? Grazie mille per la disponibilità. Cordialità.
Non c'è dubbio. Prime ricostruire un piano occlusale corretto, magari con un provvisorio, quindi impianto, se possibile, e riabilitazione sup . ed inf.

Scritto da Dott. Giulio Agostini
Montegiorgio (FM)

Salve signor Nico, il molare superiore estruso si può riabilitare sia ortodonticamente riportandolo alla sede originaria sia si può riabilitare in maniera protesica facendo una ricopertura mediante intarsio. L'intrusione ortodontica è una procedura più lenta Che richiede diversi mesi di trattamento ma più conservativa mentre la ricopertura mediante intarsio è una procedura rapida Che richiede tre o quattro appuntamenti ma potrebbe determinare la devitalizzazione del dente stesso. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Antonella Scorca
Bari (BA)

Prima si esegue l'impianto e si prepara la corona: due mesi prima di metterla si intrude il molare estruso di solito con l'ancoraggio provvisorio di un impianto oppure con l'intrusione rapida con ausilio chirurgico. Se ha altri problemi va bene Invisalign. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Dr. Gustavo Petti Parodontologo di Cagliari. Allungamento di Corona Clinica come descritto nel Testo.
Caro Signor Nico, Buongiorno. Deve prima ripristinare la situazione iniziale e poi fare l'impianto! Spiego: il dente superiore è estruso per cercare il contatto con l'antagonista che non c'era più e quando un Dente Estrude, si "porta dietro" tutto il Parodonto, ossia Gengiva ed Osso per semplificare! Bisogna intrudere il suddetto dente e questo lo si fa od Ortodonticamente o Chirurgicamente e Protesicamente! Ossia si fa un allungamento chirurgico della Corona Clinica (la parte di corona dentale che emerge dalla gengiva) semplicemente con una Gengivectomia Gengivoplastica se si fosse in presenza d i una banda sufficiente di Gengiva Aderente, altrimenti se questa fosse insufficiente o il fornice troppo "basso2, si scolpirebbe un Lembo mucoperiosteo (a tutto spessore) attuando una Osteotomia osteoplastica. In entrambi i casi il tessuto parodontale rimosso deve corrispondere all'accorciamento che deve subire la corona. In questo semplicissimo modo, la lunghezza della corona rimarrebbe sempre la stessa ma apparirebbe riportata in occlusione (intrusa) :) La differenza dei due approcci è che in quello ortodontico occorre tempo e i costi sono alti, in quello di allungamento della corona clinica con intrusione della stessa, la si fa in una sola seduta, magari due se si dovesse intervenire sul dente ed in ogni caso non oltre un paio di settimane se si dovesse provvedere protesicamente sul dente reintruso e con costi inferiori! Spero di essere stato chiaro ed Esaustivo! Le lascio comunque un Poster foto di un allungamento della corona Clinica in un Molare ricostruito in Amalgama d'Argento oltre 30 anni fa ed ancora in bocca sano e salvo. L'allungamento della corona Clinica l'ho ottenuta con un Lembo mucoperiosteo Vestibolare perché c'erano anche patologie Parodontali e con una gengivectomia Palatale! Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Si affidi alle cure di un buon ortodontista che provvederà a ripristinare il corretto piano occlusale. Durante il periodo di contenzione verrà inserito l'impianto che andrà caricato al termine del periodo di osteointegrazione con una corona provvisoria prima della protesizzazione definitiva. In assenza di sintomatologia non occorre denervare il dente estruso.

Scritto da Dott. Claudio Piraccini
Massa (MS)

RISPOSTA SENZA FORSE E SENZA MA. Il dente superiore estruso va livellato, e se assolutamente necessario va devitalizzato anche se sano. Bisogna evitare un articolato a gradini, foriero di grandiose disgrazie in tempi brevi. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Va rimesso in sede il dente estruso, molto efficace la tecnica ortodontica con miniimpianti e soprattutto di breve durata. Una volta raggiunta la corretta posizione si monterà la corona su un impianto inserito nella sede edentula, per intendersi l'antagonista mancante. Cordialmente.

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Se ha molto tempo e voglia la soluzione ortodontica è quella più conservativa. Se non ha molto tempo né voglia, l'alternativa è possibile terapia canalare - molaggio del dente in questione (in pratica viene limata) - ricopertura con intarsio tipo Ovelay o Corona protesica completa. L'impianto può metterlo benissimo anche subito, ma ovviamente, prima di caricarlo (prima cioè di mettere il dente sopra all'impianto), è necessario riabilitare il tavolato occlusale.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Nico, queste decisioni non spettano a lei che non è competente della materia, esse spettano all'odontoiatra a cui affiderà la riabilitazione, poi senza la minima conoscenza del caso clinico non possiamo di certo darle una risposta corretta.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Di quanto è l'estrusione del molare indirizza a una scelta terapeutica, non capisco di quale molare si tratti, ma il suo dentista cosa dice? SE NON PRESENTA PROBLEMI OCCLUSALI STIA TRANQUILLA

Scritto da Dott. Luigi Malavasi
Castiglione delle Stiviere (MN)

Sullo stesso argomento