Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 8

E' opportuno curare endodonticamente gli incisivi superiori centrali, affetti da lesione periapicale, di una bimba di 3 anni e 1/2?

Scritto da roberta / Pubblicato il
Ho una bambina di 3 anni e 1/2 che tempo fa è caduta battendo i due denti davanti (in alto). Con il tempo i denti sono diventati grigi e si sono formate due fistole sulla gengiva, in corrispondenza dei denti rovinati. Appena me ne sono accorta ho portato la bambina dalla dentista che mi ha allarmata dicendo che dovevamo subito procedere alla devitalizzazione dei due denti in quanto l'infezione poteva espandersi ad altri organi. Peccato che il primo appuntamento mi è stato dato a distanza di 4 mesi perche' non si trovava un "buco" per poter eseguire tale intervento. Io ero abbastanza preoccupata e mi sono rivolta ad un'altra dentista consigliatami dalla mia pediatra. Questa nuova dentista mi ha invece detto che non si deve assolutamente procedere alla devitalizzazione in quanto le fistole consentono all'infezione di "uscire" e non provocano danni. Inoltre un intervento in questi due denti e' piuttosto inutile perche' la radice dei denti è biforcuta e raramente si riesce a pulire perfettamente in bimbi cosi piccoli. Quindi si rischierebbe un intervento inutile. Ora, a chi devo credere?? Grazie mille.
Gentile Roberta, le fistole sono un meccanismo di difesa dell'orgamismo per permettere al materiale purulento dell'infezione di essere espulso all'esterno del corpo invece che invadere spazi vitali del nostro corpo. Consiglio anche io di tenere la situazione sotto controllo e non procedere ad alcuna terapia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Pasquale Venuti
Mirabella Eclano (AV)

Signora, sua figlia deve crescere sana, senza focolai d'infezioni che disturbano la sua salute. Accetti l'appuntamento dal primo dentista tra quattro mesi, o vada da un terzo dentista, magari da un pedodontista, perchè i due incisivi di sua figlia hanno urgente bisogno di essere curati. E' assurdo lasciarli così, affinchè "fistolizzino"! A volte non sono le radici dei denti ad essere biforcute, ma le lingue...

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Beh, si è vero che la fistolizzazione è una difesa del nostro organismo, ma in ogni caso qui si parla di una bambina di tre anni e 1/2 e che sotto i dentini decidui dovranno poi erompere i denti permanenti. E' altresì vero che in un dentino da latte in queste condizioni, ormai l'apice della radice è beante, cioè aperto, e non è possibile otturare il canalino in modo corretto. Il mio consiglio però, in questi casi, e se la bambina riesce a farsi trattare, è quello di provare almeno a trattare la parte principale del canale, pulire dai residui necrotici di polpa che ormai si è colliquata e sigillare il canale con cementi atti allo scopo. Probabilmente la fistola si chiuderà, oppure diminuirà solamente, ma in ogni caso non ritengo, per la salute dei tessuti circostanti i dentini, soprattutto gli abbozzi dei denti permanenti, lasciare la situazione così senza fare un tentativo. Un bravo pedodonzista potrebbe esserle di maggiore aiuto. Un piccolo consiglio per il futuro, è quello, in caso di caduta o urto sui dentini da latte nei bambini, di portare il bambino a fare un controllo dal dentista e monitorare lo stato della vitalità degli stessi. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Lazzari
Cernusco sul Naviglio (MI)

Come vede dalle ripsoste dei colleghi i pareri sono sempre discordi. Allora non le do alcun consiglio ma le dico cosa farei io se ciò che le è successo capitasse a mia figlia: la porterei immediatamete da un dentista per bambini. Le faccio solo un esempio: se sua figlia si fosse fatta un taglio su una mano e lei si fosse accorta che dalla ferita esce sangue e del pus, aspetterebbe a vedere cosa succede o la portebbe al pronto soccorso per farle pulire la ferita e magari suturarla? Veda lei.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Francesco Scarpelli
GORIZIA (GO)

Sig.ra Roberta probabilmente entrambi i colleghi che hanno visitato sua figlia hanno fatto la stessa diagnosi, ma hanno proposto due cure differenti, assumendosi le proprie responsabilità. Forse un terzo dentista, le può consigliare l'estrazione di questi denti decidui, che risulta anch’esso un tipo di cura alternativo.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Mamma mia quante idee diverse.. L'Odontoiatria si rivela una scienza NON esatta... Se ci fosse ad esempio un guaio alle tonsille, 9 otorino su 10 le direbbero probabilmente la stessa cosa. Invece per questa cosa, 10 dentisti le dicono dieci cose diverse.. Io pure dico la mia. Mi discosto dal coro e dico che i dentini vanno subito estratti. Per i seguenti motivi - non si possono avere simili infezioni in bocca, a parte gli eventuali fastidi, come difficoltà a strappare un panino. - i dentini sono impossibili da curare per un migliaio di motivi - oggi la traumatologia in pedodonzia ha come linea guida la preservazione assoluta dei permanenti: questi ascessi possono danneggiare seriamente il germe del dente nuovo. Quindi vanno eliminati per salvare i permanenti - a tre anni e mezzo non sono prevedibili gravi spostamenti degli altri denti perchè i nuovi, che dovrebbero nascere attorno ai sei mesi, anticiperanno quasi sicuramente di un sei mesi. Quindi è difficile che si sposti qualcosa.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora, buon giorno! Credo che sia più confusa di prima e da mamma mi sentirei molto arrabbiata. Comunque se può valere qualcosa in questa baraonda: 1) Le fistole non sono un rimedio fisiologico, 2) Gli ascessi vanno curati, 3) I denti da latte vanno estratti il più tardi possibile perchè, anche da pedodontista e ortodontista, le dico che sono molto importanti per lo sviluppo corretto del processo alveolare ( ossia del normale sviluppo dell osso ). Io da mamma e da odontoiatra le consiglio di far curare la piccola. Non si preoccupi un bravo medico saprà cosa fare e la bimba se pur piccola non subirà nessun trauma.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Emma De Rogatis
Roma (RM)

Ha ragione il primio dentista; faccia curare i dentini, per quello che si riesce a fare data l'età e la probabile scarsa collaborazione di un bimbetto di quell'età, ma se ci si riesce i denti vannio curati. Vedra che bastera una sola medicazione che la fistola tenderà subito a svanire. Vale la pena di provare. Saluti

Scritto da Dott. Bruno Pacilio
Pontecorvo (FR)

Sullo stesso argomento