Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 10

Voglio sostituire la corona con una in zirconio.

Scritto da marcy / Pubblicato il
Sono una donna di 43 anni. 25 anni fa ho devitalizzato un incisivo sup. per rottura. Circa 10 anni fa posizionamento di perno moncone in oro e corona in oro ceramica. Per esigenza estetica voglio sostituire la corona con una in zirconio. Alla radiografia digitale il medico (esperto in protesi ) ha visto un principio di granuloma, lieve. Vorrebbe ritrattare tagliano la corona e togliendo il perno con piccoli colpi. Ciò potrebbe recarmi frattura della radice, come specificato nel consenso informato. Il dubbio è: se la devitalizzazione è rimasta intatta dall'eta di 16 anni, potrebbe rimane così per sempre (trattandosi a questo punto di un compromesso da parte del mio organismo e dei batteri). Eventualmente in fase acuta si potrebbe operare in via retrograda o con apicectomia. Visto che quel che rimane della radice è scura, il risultato estetico potrebbe essere non perfettissimo (moncone in oro e nessun sbiancamento della radice per traumatizzarla ulteriomente) (ho letto anche sul forum di tecniche per la rimozione del perno che utilizzano frese ad ultrasuoni e un estrattore metallico. non so cosa decidere, anche se sarei propenza alla soluzione più semplice. Grazie .
Zirconio Porcellana. Da casistica della Dr.ssa Claudia Petti di Cagliari
Cara Signora Marcy, non è lei che deve decidere la terapia, ma il suo Dentista! Lei può solo accettare o no di essere curata! Il fatto che intervenga per via retrograda se non riuscisse ad estrarre il pernomoncone che problemi comporterebbe? Nessuno!La corona sarebbe comunque stata rimossa e quindi sostituibile con una nuova o in oroporcellana o in zirconioporcellana, è vero che lo zirconio permette una traslucentezza paricolarmente bella e naturale ed estetica della ceramica, ma non esageriamo, anche l'oro porcellana, se fatto a regola d'arte e con le migliori leghe auree e le migliori ceramiche, sono belle, naturale ed esteticissime. Ne parli col suo Dentista e legga nel mio profilo l'articolo scritto per voi pazienti da mia figlia e da me, sull'argomento"Le protesi dentali fisse Excursus su i vari tipi di protesi fisse. Consigli e suggerimenti per i pazienti" E se intervenisse per via retrograda senza rimuovere la corona, se inestetica, può sempre tagliarla e rifarla come detto sopra in oroporcellana o in zirconioporcellana a seconda delle personali preferenze! Le lascio una foto di un ponticello di tre elementi in Zirconio-porcellana fatto da mia figlia Claudia!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Marcy, si affidi al suo dentista di fiducia e segua i suoi suggerimenti ed il suo "modus operandi" in quanto non è positivo chiedere pareri sul tipo d'intervento che dipendono in ultima analisi dal caso contingente e che possono essere contrastanti tra un dentista e l'altro anche se tutti poi portano allo stesso risultato. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Marcy, si può sempre effettuare una retrograda. Non vedo però la necessità di una corona in zirconia su un perno moncone in oro e radice scura. Io chiederei maggiori garanzie del risultato estetico. Comunque se il fantomatico granuloma è effettivamente molto piccolo, non fare nulla (intendo ritrattamento) e eventualmente pensare ad una retrograda in futuro può essere una soluzione. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Si affidi al suo dentista

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Sig. Marcy, il perno in oro e il dente sono mascherabili con l'applicazione dell'opaco, la retrograda è possibile in ogni momento.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Si affidi al suo dentista. Si ricordi che il metallo zirconio non ha consensi unanimi, mentre le leghe preziose di alta classe come supporto per la porcellana riscuotono un consenso senza riserve. Auguri.

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Marcy, la possibilità di mascherare il perno in oro e di avere un'ottima corona estetica con il bordo in ceramica (elettrodepositata galvanica) esiste ampiamente. Intervenire poi per via retrograda è possibile in ogni momento. Invece se è sfortunata può ritrovarsi con una radice fratturata e la necessità di dover ricorrere ad un impianto moltiplicando così le difficoltà riabilitative. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Marcy, da come espone il suo caso mi sembra molto "ferrata" sull'argomento... Comunque se la sua è solo una esigenza estetica perchè complicarsi la vita? Io penso che se dopo 25 anni ha questa piccola reazione apicale io rifarei semplicemente la corona senza tentare di togliere quella vecchia ma semplicemente tagliandola per non arrecare danni al sottostante perno moncone che lascerei .Non vedo inoltre motivo per optare per una zirconia. La zirconia NON E'AUTOMATICAMENTE SINONIMO DI ESTETICA, l'oro-ceramica fatta da buone mani può senzaltro risolvere egregiamente il problema estetico. Buonasera
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Buongiorno signora, i suoi dubbi sono leciti, e come il collega correttamente le ha spiegato, in un elemento devitalizzato e trattato con un perno in oro da svariati anni il rischio di frattura della radice durante le manovre di rimozione del perno (per quanto delicate) non è da trascurare. Andrebbero fatte alcune valutazioni tecniche tra cui la dimensione del perno rispetto alle pareti della radice, il rapporto corona/radice residua dopo una eventuale retrograda, valutare la lesione apicale radiograficamente e clinicamente ma queste valutazioni sicuramente il collega le avrà fatte. In casi del genere lo zirconio non è per forza la scelta migliore, anche li ci sarebbero valutazioni da fare nello specifico. Probabilmente la scelta di non intervenire sulla radice è più conservativa ed il rischio di frattura così sarebbe trascurabile. Cordialmente, Giorgio Rocca
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giorgio Rocca
Pomigliano d'Arco (NA)

Egregia signora Mary, personalmente rifarei una corona oro-ceramica, per quanto riguarda il granuloma può eseguire l'apicectomia nel momento in cui se ne presenta l'esigenza, comunque si affidi al suo dentista che meglio conosce il caso, (rx-esame obiettivo ecc). Cordialmente dr.T.Martella

Scritto da Dott. Tommaso Martella
Modugno (BA)

Sullo stesso argomento