Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 9

Sono passati 4 mesi è ancora siamo al punto di partenza. Cosa devo fare?

Scritto da Ambra / Pubblicato il
Salve, lo scorso giugno ho cominciato ad avere dolore ad una mola che mi era stata otturata tanti anni prima; quindi sono andata dal dentista che mi ha tolto l'otturazione ha messo l'antibiotico e poi un otturazione provvisoria in attesa che mi passasse il dolore. Questa operazione è stata ripetuta diverse volte nel giro di qualche settimana perché il dente mi faceva sempre male. A fine luglio sono andata in America e, come mi è stato detto, a causa dell'altitudine dell'aereo mi è venuto un dolore fortissimo alla mola; sono andata quindi dal dentista e mi hanno fatto la radiografia ed è risultato che avevo bisogno e di una devitalizzazione. Fatta anche la devitalizzazione mi hanno mandato a casa dicendo che avrei dovuto incapsulare la mola entro 3 settimane. Purtroppo però quando sono tornata in Italia era Ferragosto e quindi il mio dentista era in ferie e mi ha detto di aspettare un'altra settimana, tanto non cambiava nulla. Invece proprio in quest'ultima settimana si è tolta l'otturazione provvisoria che mi avevano fatto in America e ho cominciato ad avvertire nuovamente dolore. Da allora il mio dentista ogni due settimane circa toglie l' otturazione mette l'antibiotico e mette una nuova otturazione nell'attesa che mi passi il dolore. Sono passati 4 mesi è ancora siamo al punto di partenza. Cosa devo fare?
Cara Signora Ambra, buongiorno." toglie l' otturazione mette l'antibiotico e mette una nuova otturazione nell'attesa che mi passi il dolore." Semplicemente assurdo! Cosa deve fare? Accertarsi che il Suo Dentista sia un vero Odontoiatra iscritto all'Albo dei Medici e degli Odontoiatri. Mi spiace parlare così perchè non è mia abitudine "giudicare" o "Criticare", ma qui si tratta di normalissima Odontoiatria Conservativa, endodontica e Protesica, ossia l'ABC dell'Odontoiatria ed è assurdo che non si sappia come procedere e soprattutto come fare una diagnosi etiopatogenetica di una semplice patologia endodontica. Poi se ha, come descrive, dolore solo perché ha "perso" l'otturazione provvisoria dell'Americano, starebbe ad indicare che non sarebbe stata fatta e conclusa la terapia endodontica, se no non potrebbe avere il dolore! O ha capito male il Dentista Americano su quello che avrebbe fatto come terapia oppure il detto che "ogni paese è mondo" lo possiamo applicare ai suoi avvenimenti. Forse l'Americano era un abusivo o un dentista senza la minima "Cultura"!Povera Odontoiatria, come ho già detto nel post precedente, dove sta andando a finire? Questo è il risultato di certo cattivo insegnamento Universitario! Questa è un'epoca triste non solo per la crisi, ma per la Medicina in Generale e per l'Odontoiatria in particolare! E' l'epoca dell'apparire e non dell'essere! Spero che le Generazioni Future cambino questa Società malata! Quattro Mesi così. "Povera Signora" mi dispiace veramente tanto. Cerchi un Bravo Dentista e nel dire Bravo voglio intendere solo "normale" perché questa è routine di tutti i giorni! Ridicolo! Per il dentista segua la "Vox Populi" o cerchi su questo portale in "Trova Dentista " in Home page digitando la città e leggendo i curricula fino a trovare un Dentista "Colto". Poi digiti il nome del Dentista su un motore di ricerca e se il Professionista è uno studioso, troverà curriculum, foto di interventi, corsi, congressi, pubblicazioni. Non sarebbe indispensabile avere tutto questo, ma almeno sa che sta recandosi da un Dentista colto e che fa cultura, il ché è già un buon inizio!In bocca al Lupo.Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Ambra, il consiglio è quello di rivolgersi ad un buon dentista endodontista che saprà dare le giuste indicazioni. Solitamente una devitalizzazione si può effettuare anche in una sola seduta. Pertanto non capisco come mai ci voglia così tanto tempo per risolvere un problema tutto sommato piuttosto semplice per un odontoiatra medio. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Non è possibile che lei vada avanti così, un odontoiatra normale avrebbe subito fatto una devitalizzazione del dente e massimo in due sedute ricostruito il dente, non resta che cambiare il dentista

Scritto da Dott. Domenico Ancona
Fasano (BR)

Sig.ra Ambra, lei è una paziente, ma fin troppo, rasentando il masochismo puro! Non è possibile ed è incredibile sentire al giorno d'oggi, che un odontoiatra medichi il dente per 4 mesi e più!!! Verifichi i titoli del suo "dentista", ma solo per curiosità personale e si rivolga ad un "Normale" odontoiatra il quale dopo una banale radiografia endorale,farà diagnosi e attuerà la terapia adeguata. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Raffaele Bafunno
Trani (BT)

Tutto o quasi tutto di quello che scrive è un pò a limite del surreale, per tipologia e tempistica di terapie. Il suo molare deve essere trattato endodonticamente in maniera corretta o comunque valutato da un bravo Odontoiatra. Punto. Se sarà possibile recuperarlo meglio, se non recuperabile, andrà estratto. Ma si faccia trattare, ripeto, da un bravo Odontoiatra esperto in Endodonzia.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Cambi subito dentista, uno che capisca subito (subito!) cosa è stato fatto in America, e sia in grado di ripetere il lavoro in Italia. Per questa impresa basta un dentista normale, giovane e volenteroso, senza essere un luminare perditempo e perdigiorno. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Ambra, dovrebbe imparare ha chiamare i denti con il giusto nome e ricercare un odontoiatra iscritto all'ordine dei medici per una semplicissima cura.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Ho letto con interesse la sua storia. Penso che abbia avuto anche tante risposte, io non ne aggiungerò altre, piuttosto una domanda. Non le è venuto in mente a questo punto che la qualità della cura da lei avuta possa essere commisurata al suo costo? Se è stata negli states forse dovrebbe.

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, ci vuole una radiografia digitale per valutare lo stato della devitalizzazione precedente e vedere il da farsi. Tenga anche presente che in prima battuta e' superfluo mettere dell'antibiotico in un dente, senza fare una terapia generale. Ci vuole una visita, sono a Carini (PA) Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia