Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 5

Vorrei sapere se è davvero in necrosi o se fosse possibile evitare la devitalizzazione.

Scritto da maria angela / Pubblicato il
Salve ho estratto oggi la radice di un dente ormai rotto e messo male diciamo in questa occasione mi sono fatta controllare un altro dente, su cui avevo una vecchia otturazione in amalgama, parzialmente poi rifatta per infiltrazione di una carie molto profonda. Dato che in questi giorni ho avuto dolore improvviso e lancinante al dente, mi è stata applicata la prova del freddo e delle percussioni. Il dente ha risposto solo alla prova del freddo la seconda volta che il batuffolo di cotone è stato applicato, dando nuovamente quel dolore intenso, che dura alcuni minuti. La mia dentista sostiene che sia da devitalizzare in quanto in necrosi. Sottolineo che sono sotto terapia antibiotica per via dell'altra estrazione e il dolore mi viene senza alcun motivo alcuno, ovvero non in risposta a caldo o freddo o stimoli masticatori, ma improvvisamente. Vorrei sapere se è davvero in necrosi o se fosse possibile evitare la devitalizzazione. Cordiali saluti Maria Angela
Il dente quando è necrotico non risponde ai test ( freddo e caldo ). La risposta parziale può essere segno di sofferenza. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Maria Angela, la sua spiegazione sulle prove termiche non è attendibile. Per risponderle bisogna fare una diagnosi Clinica e strumentale! Ora, dico io, lei ha già una diagnosi della sua Dentista che dice che il suo dente è da devitalizzare! Che bisogno c'è allora di avere conferme? E' veramente "antipatico" e soprattutto irrispettosa verso la sua Dentista. avvilente constatare quanta poca fiducia Lei, come altri pazienti, abbia nei confronti del proprio Dentista, la cui Stima e Fiducia non dovrebbe essere messa in discussione, ovviamente reciprocamente! Esse sono la base del rapporto Medico Paziente! Senza esse, non ha senso questo rapporto! Non capisco la sua sfiducia e disistima cercando altri pareri! Altri pareri si cercano nel caso sotto forma di consulto con visita clinica e non via Web, ma ripeto non mi sembra il caso, deve solo fare una riflessione sulla Stima e Fiducia o non Fiducia e Disistima che ha per la sua Dentista! Se io fossi il suo Dentista e riconoscessi Lei nel suo Post, mi rifiuterei di continuare a curarla perchè sarebbe venuto meno la base più importante ed essenziale:" La reciproca fiducia Medico-paziente" e sinceramente mi rifiuterei di continuare a "darle tutto lo sforzo intellettivo e professionale e di perizia chirurgica e manuale che stessi mettendo a sua disposizione con tutto il mio impegno! Scusi ma deve capire l'importanza di questa Fiducia e Stima che o c'è o non c'è! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Signora, probabilmente c'è stato un equivoco nella spiegazione o nell'apprendimento delle parole del suo dentista in quanto nessun dente in necrosi risponde al test termico cosa che lei afferma essere l'opposto. Si faccia spiegare bene e se qualcosa potrebbe essere non compresa non eviti di farsi spiegare con precisione la diagnosi ed eventuale trattamento proposto. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora la situazione di un molare può' essere ingannevole. . La sua dentista l'ha indirizzata verso una terapia adeguata, ma potrebbero coesistere in alcune fasi della patologia sia sensibilità al freddo (poiché non tutto il dente e ancora andato in necrosi), sia dolori acuti, spontanei, che non regrediscono talvolta neanche con h I anti dolorifici.. La sua dentista le ha proposto la terapia adeguata... La segua con fiducia...

Scritto da Dott. Franco Tarello
Torino (TO)

Sig. Maria Angela, lei ha già perso un dente permanente, le consigliano una devitalizzazione per conservare il tutto e cerca altre cure non appropriate?

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)