Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 10

E' possibile che a volte i denti devitalizzati diano fastidio senza un perché e che occorre toglierli come ultima ratio.

Scritto da anita / Pubblicato il
Dopo parecchie sedute per curare il dente alla fine nel mese di novembre mi hanno devitalizzato il 36 molare. Mi hanno inserito anche un perno in fibra di carbonio. purtroppo nonostante la devitalizzazione sia perfetta, a detta delle radiografie, io continuo a sentire un fastidio come di sensibilità dolorante a quel dente, a volte più acuta a volte più lieve. ma continuo. Il mio dentista non sa come sia possibile, ho consultato anche un altro che ha confermato che non c'è alcuna ragione per sentire fastidio mi sono chiesta se e possibile che il perno dia fastidio, da cosa può dipendere? abbiamo fatto anche una cura per la sensibilità con fluoro senza alcun risultato. che cosa devo pensare ? che cosa può essere? il secondo dentista mi ha detto che a volte succede che i denti devitalizzati diano fastidio senza un perché e che occorre toglierli come ultima ratio. E una situazione che mi procura forte stress perché non so da cosa dipenda. mi potete aiutare? grazie mille Grazie per il vostro aiuto
Cara Signora Anita, non so che dirle, bisognerebbe visitarla. In ogni caso una delle cause potrebbe essere che esista un canale sovrannumerario non sondato e non curato o canalicoli laterali ben rapprresentati e numerosi o microfratture delle o della radice o patologie parodontali non rilevate col sondaggio parodontale che mi auguro sia stato fatto o precontatti gnatologici nelle disclusioni incisive, canine e relazione centrica e potrei continuare. Bisogna solo fare una visita ed una Rx endorale ed arrivare ad una Diagnosi certa!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia, Implantologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Anita, è possibile che vi sia un canale che non è stato trattato o vi sia una microfrattura di una radice. Bisogna escludere anche una malattia parodontale. Le possibilità sono molte. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Anita, penso che alle risposte date dai dottori Petti e Tabasso non ci sia niente da aggiungere, segua i loro consigli. Buongiorno

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Verificato quello che e' stato consigliato dai colleghi, bisogna dire pero' che a volte ci sono cose che vanno al di la' di ogni evidenza scientifica. Una volta si diceva che l'operazione e' andata bene ma il malato e' morto

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Chi mi ha preceduto ha detto tutto in meno di due righe. Un dente curato bene deve essere neutrale, per molti e molti anni. La moda del perno in fibra è una complicazione quasi inutile. Tutto va smontato e ripulito. Servono mani esperte. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Dalle radiografie si può valutare in maniera generica una devitalizzazione poichè potrebbero esistere canali accessori non trattati. Un'altra causa potrebbe essere la "sindrome del dente incrinato". Anche in questo caso la diagnosi è molto difficoltosa.

Scritto da Dott. Paolo Fulgenzi
Pescara (PE)

Sono assolutamente d'accordo con la risposta del collega Vergiati. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Probabilmente si tratta di un dente incrinato. Non capisco perché le abbiano fatto fare un trattamento di fluoro, ma sicuramente una ragione ci sarà stata. Talvolta i sintomi migliorano o recedono incapsulando il dente. In alternativa resta l'estrazione. Ovviamente dando per scontato che il trattamento endodontica sia effettivamente perfetto.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Anita, la prima cosa che viene in mente è la presenza di un quarto canale, che necessita di microscopio per essere visualizzato bene. Poi bisogna vedere se il cono terminale era quello giusto, in assenza di altri problemi nei denti vicini o nel seno mascellare -ci vuole l'Rx- è necessario il ritrattamento. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Anita, non tutti i trattamenti canalari vanno a buon fine, se sono solo fastidi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)